L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Black Widow: il film sulla Vedova Nera è un successo annunciato?

Black Widow: il film sulla Vedova Nera è un successo annunciato?

Di Matioski

Nonostante l’emergenza sanitaria stia approdando anche negli Stati Uniti, attualmente la data di uscita americana di Black Widow, il nuovo cinecomic targato Marvel Studios, resta saldamente fissata per l’1 maggio 2020. Gli analisti, dunque, si stanno già interrogando sul potenziale successo al botteghino della pellicola incentrata sul personaggio di Natasha Romanoff. I risultati delle stime relative al primo weekend di programmazione statunitense potrebbero essere sorprendenti.

In molti, infatti, ritengono che il Marvel Cinematic Universe non sarà più in grado di riscuotere consensi tra il vasto pubblico. Il finale con fuochi d’artificio rappresentato da Avengers: Endgame sarebbe stato sufficiente per saziare l’appetito di tutti. La Fase 4 pare poco interessante, costellata da film dedicati a nuovi personaggi e gregari con pochi appeal. Questa è, certo, la prospettiva più pessimista.

Il rischio del prequel

In realtà, già Spider-Man: Far From Home dimostra che la fame di cinecomic Marvel non è ancora venuta meno. Il film con Tom Holland ha superato il miliardo di dollari di incasso. Si tratta, comunque, di un caso peculiare. La pellicola, infatti, rappresentava una sorta di epilogo ideale di Avengers: Endgame. Spider-Man, inoltre, è un supereroe famosissimo e dall’appeal garantito.

Black Widow, al contrario, ha molti punti a suo sfavore. Almeno, in apparenza. La Vedova Nera, nonostante la sua presenza di lungo corso all’interno del Marvel Cinematic Universe, è sempre stata un personaggio secondario. Importante in moltissimi contesti, certo, ma con ruoli di supporto. Non a caso, mai prima le è stato dedicato un film. Film che arriva, e questo è un altro punto problematico, quando ormai Natasha è deceduta. Black Widow sarà, infatti, un prequel. Senza apparenti collegamenti con l’intricato mosaico dell’universo condiviso.

Una Vedova di successo

Nonostante ciò, gli analisti americani appaiono molto ottimisti. Nel primo weekend di programmazione statunitense, Black Widow potrebbe incassare una somma che si aggira tra i 90 e i 130 milioni di dollari. Questo senza tenere conto delle difficoltà causate dall’emergenza sanitaria, ben inciso. Un risultato di questo calibro proietterebbe il film nel novero dei grandi blockbuster. Il traguardo del miliardo di dollari non è strettamente necessario.

La pellicola, a ben vedere, ha diverse frecce al suo arco. Il lasso temporale che lo separa da Spider-Man: Far From Home ha consentito al pubblico degli affezionati di riprendere fiato. I trailer sono stati confezionati in maniera ottima, aumentando l’hype anche presso una nutrita schiera di scettici. Il personaggio di Vedova Nera, poi, esercita una grande attrazione anche sulla platea femminile. Un target a cui, per lungo tempo, i cinecomic non si sono rivolti, e che adesso aspira a grande rappresentanza. I risultati di Captain Marvel e di Wonder Woman sono lì a dimostrarlo.

Chi professa la fine dei cinecomic Marvel Studios, dunque, dovrà ricredersi. Almeno nell’immediato. Black Widow sembra avere tutte le carte in regola per rivelarsi l’ennesimo successo prodotto da Kevin Feige. Forse in tono minore rispetto al recente passato, ma pur sempre carico di buoni propositi per il futuro prossimo.

Fonte: BoxOfficePro.com


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Angelina Jolie e le durissime accuse contro Brad Pitt 5 Ottobre 2022 - 11:30

Nell'ambito di una causa legale tra i due ex coniugi sono emerse accuse gravi: Brad Pitt avrebbe colpito la moglie e strozzato uno dei figli

Adam McKay attacca le compagnie petrolifere con un falso spot Chevron 30 Settembre 2022 - 11:30

Il regista di Don't Look Up prende spunto dall'uragano Ian per un video di denuncia contro il riscaldamento globale

Coolio, il rapper di Gangsta’s Paradise, muore a 59 anni 29 Settembre 2022 - 10:13

Il grande rapper Coolio, celebre soprattutto per Gangsta’s Paradise, è morto a Los Angeles in casa di un amico.

L’appello di Asghar Farhadi alla solidarietà con le donne iraniane 26 Settembre 2022 - 13:30

Il regista di Un eroe e Il cliente ha invitato la comunità creativa internazionale a sostenere le proteste delle donne in Iran

Black Panther: Wakanda Forever, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 4 Ottobre 2022 - 8:56

Ieri sono usciti a sorpresa il nuovo trailer e il nuovo poster di Black Panther: Wakanda Forever. Il primo, in particolare, ha mostrato un bel po’ di cosucce nuove. Perciò mettiti comoda, nonna, ché c’è da spulciare un altro po’ di storia Marvel e unire un paio di puntini… CI VUOLE K’UK’ULKAN, NELLA VITA Il […]

Wolverine-Deadpool: 5 incontri/scontri memorabili 30 Settembre 2022 - 11:18

Precedenti a fumetti delle baruffe tra il mutante canadese e il mercenario chiacchierone. Compresa quella volta che Deadpool ha hackerato un profilo di Wolverine.

She-Hulk, episodio 7: ma chi sono quei tizi? 30 Settembre 2022 - 8:59

Se avete visto il settimo episodio della serie She-Hulk: Attorney at Law, e non siete degli impallinati di fumetti Marvel, vi starete chiedendo chi diavolo siano quei tizi buffi che appaiono a un certo punto e interagiscono con la protagonista. Nessun problema, siamo qui per quello: che la forza dello spiegone veloce sia con voi. […]