L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Suicide Squad di James Gunn sarà vietato ai minori?

The Suicide Squad di James Gunn sarà vietato ai minori?

Di Matioski

Numerose voci di corridoio sostengono che The Suicide Squad, il rilancio del brand anti-eroistico Warner/DC capitanato da James Gunn, sarà un film vietato ai minori. Le stesse voci di corridoio che avevano attribuito l’etichetta di film Rated R anche a Birds of Prey. Pur mancando una fonte accreditata, vale dunque la pena di approfondire la speculazione, che appare decisamente credibile per via di alcuni elementi in nostro possesso.

L’influenza di Joker

In primis, la Warner sembra essersi convinta che il divieto ai minori sia una caratteristica capace di rendere i film DC più appetibili e maggiormente distinguibili dalla produzione dell’illustre concorrenza. La fonte di ispirazione principale di questa nuova filosofia è, con ogni probabilità, il grande successo di Joker. La pellicola firmata da Todd Phillips è riuscita a superare il miliardo di dollari, facendo a meno del pubblico delle famiglie e degli spettatori più piccoli.

Le caratteristiche peculiari dei protagonisti di The Suicide Squad, poi, si sposerebbero bene con un film dalle tinte forti. La prima iterazione del franchise ha forse ridotto fin troppo la squadra di criminali ad un manipolo di bricconi dal cuore d’oro. James Gunn, che rivisiterà completamente il team, potrebbe puntare su caratterizzazioni più estreme e senza mezzi termini. Il manipolo di simpatici squilibrati si ambienterebbe al meglio in un lungometraggio ricco di linguaggio sboccato, scene violente e riferimenti espliciti alla sessualità.

Il passato di James Gunn

Un ambiente, quello vietato ai minori, in cui peraltro James Gunn ha spesso sguazzato. I due lungometraggi de I Guardiani della Galassia potrebbero far pensare il contrario, ma il cineasta ha lavorato per anni nella Troma, casa di produzione specializzata in film a basso budget estremamente provocatori e splatter. Gunn si è contenuto con le pellicole Marvel Studios, non rinunciando però, di tanto in tanto, a qualche battuta pepata. Facile immaginare che la Warner gli abbia concesso un’ampia libertà di azione, e che quindi il confine del politicamente corretto possa essere varcato spesso e volentieri.

L’operazione comporta, inevitabilmente, dei rischi. La Warner ha spesso dimostrato di confidare troppo su filoni che, in seconda battuta, si sono rivelati poco fruttiferi. L’exploit di Joker è troppo specifico per rappresentare un modello di business garantito. Il risultato ai botteghini di Birds of Prey ne è la prova lampante. Il primo Suicide Squad, pur con tutti i difetti del caso, si è rivelato un ottimo successo presso il grande pubblico. Grande pubblico che troverà le sue fila diminuite, a causa di un potenziale divieto che impedirebbe al target più giovane di visionare un prodotto molto appetibile.

Conclusioni

L’equilibrio tra contenuto e profitto sarà difficile da raggiungere. Se The Suicide Squad si sposerebbe benissimo con atmosfere più esplicite, le casse della Warner potrebbero correre il rischio di languire. La major proseguirà su questa strada perigliosa, oppure farà marcia indietro dopo il primo passo falso? Forse, in questo momento, solo James Gunn conosce la risposta.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dollface: su Disney+ arriva la serie con Kat Dennings prodotta da Margot Robbie 4 Marzo 2021 - 21:15

Tra le nuove serie in arrivo su Star, il sesto brand a essere incluso all’interno di Disney+, troviamo Dollface, una comedy targata Hulu che vede come protagonista Kat Dennings, volto di Darcy Lewis nella serie WandaVision.

SpongeBob: via libera per lo spin-off dedicato alla stella marina Patrick 4 Marzo 2021 - 20:48

Nickelodeon ha dato il via libera allo spin-off di SpongeBob SquarePants dedicato a Patrick Stella.

WandaVision – Le Teorie sul finale in vista dell’ultimo episodio 4 Marzo 2021 - 20:30

Manca ormai solo un episodio al termine di WandaVision: ecco le ultime teorie in vista del finale della serie!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.