L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Rinviato a fine giugno il Far East Film Festival 22

Rinviato a fine giugno il Far East Film Festival 22

Di Marlen Vazzoler

Il 3 febbraio era iniziata la campagna accrediti per la 22esima edizione del Far East Film Festival di Udine, previsto inizialmente per dal 24 aprile al 2 maggio. Ma oggi è giunta la notizia del suo slittamento dal 26 giugno al 4 luglio.

Chi ha già comprato l’accredito non deve temere nulla, è ancora valido. Chi vuole un rimborso deve invece richiederlo entro il 20 marzo, via e-mail. La campagna accrediti verrà riaperta ad aprile.

Di seguito vi riportiamo il comunicato sul rinvio, nella sua interezza.

Ecco il comunicato:

Considerata la situazione di emergenza sanitaria nel Nord Italia, il Centro Espressioni Cinematografiche di Udine ha condiviso con la Regione Friuli Venezia Giulia e il Comune di Udine la decisione di far slittare la ventiduesima edizione del Far East Film Festival all’inizio dell’estate. Per l’esattezza, dal 26 giugno al 4 luglio.

Gli Industry Days del FEFF, Focus Asia, si terranno quindi dal 29 giugno al 1° luglio. Confermata la dodicesima edizione del workshop di co-produzione Asia-Europa Ties That Bind (dal 28 giugno al 2 luglio) e la nuovissima sezione dei work in progress, Far East in Progress, la prima e unica piattaforma europea dedicata ai film asiatici in post-produzione.

«La salute pubblica è il bene più prezioso – commentano Sabrina Baracetti e Thomas Bertacche, fondatori del Festival – e questo momento richiede scelte responsabili. Siamo felici di avere trovato il pieno appoggio delle istituzioni e del Teatro Nuovo, sede storica del FEFF. Non possiamo che sottolineare il clima di grande solidarietà tra pubblico e privato e anche tra diverse realtà organizzative: già confermata una collaborazione con Trieste per lo ShorTS International Film Festival che si svolgerà nelle stesse date».

Confermato anche il doppio omaggio all’attore e regista filippino Eddie Garcia (il “Kirk Douglas” del sud-est asiatico) e quello al cinema eccentrico dei fratelli Watanabe: Hirobumi, regista alla Jim Jarmusch, e Yuji, autore delle splendide musiche di tutti i loro film!

Opere annunciate

Il Festival aveva annunciato l’anteprima europea dell’opera prima del regista Norris Wong, My Prince Edward.

Durante una proiezione speciale del live action Wotakoi: Love is Hard for Otaku (Otaku ni Koi wa Muzukashii), basato sull’omonimo manga di Fujita, ha rivelato la scorsa settimana che la pellicola concorrerà al Festival.

Il film è uscito in Giappone il 7 febbraio in 304 schermi. Nel primo fine settimana si è piazzato al primo posto al botteghino con 169mila biglietti, e un incasso di 229,400,150 yen (circa $2.08 milioni) da sabato a domenica.

Il totale da venerdì a domenica è di 220mila biglietti per più di 300 milioni di yen (circa $2.73 milioni). Fino al 16 febbraio la pellicola ha incassato 735,816,300 yen (circa $6.69 milioni).

Narumi: office lady e fan di boys’ love. Hirotaka: salaryman e videogamer. Due protagonisti con una doppia vita otaku spesso tenuta nascosta per scansare seccature e pregiudizi. Ma condividere un’anima 100% nerd sarà la via più facile per trovare l’amore?

Diretto da Yūichi Fukuda (il live-action di Gintama), il film è interpretato da Mitsuki Takahata e Kento Yamazaki rispettivamente nei panni di Narumi e Hirotaka.

L’anime, di 11 episodi, è disponibile su Amazon Prime Video, mentre il primo numero del manga è stato pubblicato in Italia da Planet Manga il 13 febbraio.

Fujita ha cominciato a condividere il manga sul sito pixiv nel 2014. Nel novembre 2015, il manga è stato trasferito nella rivista digitale Comic POOL dell’Ichijinsha. Finora sono stati raccolti 8 volumi. Ha vinto il Web Manga General Election e si è piazzato al primo posto nella classifica di Kono Manga ga Sugoi!.

Fonti Eiga.comOtakomu


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mortal Kombat: guarda i primi sette minuti del film! 20 Aprile 2021 - 19:50

Il film, prodotto da James Wan, arriverà nelle sale americane e su HBO Max il 23 aprile

Persuasion: Dakota Johnson nell’adattamento di Jane Austen per Netflix 20 Aprile 2021 - 19:40

Diretto dall'esordiente Carrie Cracknell, il film trasporterà le vicende del romanzo ai giorni nostri

Friends: anche Justin Bieber ha partecipato alla reunion 20 Aprile 2021 - 19:00

Ci sarà anche Justin Bieber nello speciale HBO Max che riunirà il cast di Friends.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.