L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
NBA All-Star Game – Il tributo di Jennifer Hudson, Magic Johnson e Common a Kobe Bryant

NBA All-Star Game – Il tributo di Jennifer Hudson, Magic Johnson e Common a Kobe Bryant

Di Marlen Vazzoler

Prima dell’annuncio dei giocatori e dell’inizio dell’All-Star Game all’United Center, le luci si sono spente. Magic Johnson è salito sul palco per tenere un discorso in onore della leggenda dei Lakers Kobe Bryant e dell’ex-commissario NBA David Stern.

Bryant e la figlia tredicenne Gianna sono morti in a incidente in elicottero a Calabasas, California, il 26 gennaio. Nello schianto sono deceduti anche il pilota e altre sei persone. Stern si è spento a Capodanno.

Ha detto Johnson:

“Non vedremo mai un altro giocatore di basket come Kobe. Fare 81 punti in una partita. Segnare 60 punti nella sua ultima partita. E poi vincere cinque campionati NBA.

Ma quello di cui sono davvero orgoglioso quando pensiamo a Kobe Bryant, ci sono milioni di persone a Los Angeles che non hanno una casa. Kobe stava lottando per fargli avere delle case e dei rifugi ogni singolo giorno. Ne era appassionato.

Era anche appassionato di essere un grande padre, marito, filmaker. [Questo] giovane ha vinto un Oscar. Quindi stiamo tutti soffrendo. Questo è un momento difficile per l’intera famiglia del NBA”.

Johnson ha infine chiesto otto secondi di silenzio in onore di Bryant.

Ha poi introdotto Jennifer Hudson che ha omaggiato l’atleta con la canzone ‘For All We Know (We May Never Meet Again)‘ mentre su uno schermo gigante venivano mostrate immagini di Kobe e della figlia Gianna.

Sul palco è infine salito il rapper di Chicago Common. Con un rap ha omaggiato la sua città natale, e altri noti nativi come Michael Jordan, Isiah Thomas e Dwyane Wade ma anche l’ex-presidente Barack Obama e Bryant.

Un memoriale pubblico per le vittime si terrà presso lo Staples Center di Los Angeles il 24 febbraio.

Fonte ESPN

CORONAVIRUS: QUI l'elenco completo, in costante aggiornamento, di tutti i principali blockbuster che hanno subito uno slittamento sulla data di uscita o hanno optato per una distribuzione digitale.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Doogie Howser – Un reboot al femminile per Disney+ 8 Aprile 2020 - 21:58

In lavorazione per Disney+ la serie Doogie Kealoha, M.D., un reboot di Doogie Howser con Neil Patrick Harris, questa volta con una protagonista femminile

Tiger King: in America oltre 34 milioni di spettatori hanno visto la serie, ora si pensa al sequel 8 Aprile 2020 - 21:30

Grande successo per la docuserie Tiger King, sbarcata su Netflix lo scorso 20 marzo e subito diventata un piccolo, grande fenomeno. Ora si pensa ad un sequel incentrato su Carole Baskin.

My Spy con Dave Bautista acquisito da Amazon Prime Video 8 Aprile 2020 - 21:30

Anche il film di Peter Segal arriverà direttamente in streaming... almeno in USA

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Colombo 4 Marzo 2020 - 17:11

La storia di Colombo: i tre volti del tenente, Mrs. Columbo, Spielberg e...

7 cose che forse non sapevate su Forza Sugar 3 Marzo 2020 - 13:30

La parentela con Rocky Joe, il regista famoso, la sigla riciclata... sette curiosità su Forza Sugar.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Dark Angel 27 Febbraio 2020 - 16:15

Jessica Alba, il 2019 post-apocalittico visto dal 2000 e la prima infatuazione di James Cameron per Alita.