L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Marvel: Kevin Feige ha rischiato seriamente di abbandonarla

Marvel: Kevin Feige ha rischiato seriamente di abbandonarla

Di Matioski

Kevin Feige è ormai diventato una figura cruciale per le sorti della Marvel, e non solo dal punto di vista cinematografico. Lo showrunner del Marvel Cinematic Universe, infatti, gestisce ormai qualsiasi reparto produttivo, compresi quello animato e fumettistico. Eppure, le cose sarebbero potuto andare in maniera molto diversa. Mark Ruffalo ha rivelato un curioso retroscena:

Mentre stavamo lavorando al primo Avengers, Kevin Feige mi disse: “Potrei non essere più qui domani”. Stava per recarsi nella sede della Disney per discutere dell’assenza di film dedicati a supereroi donne. E mi spiegò: “Ike [Perlmutter] crede che nessuno andrebbe a vedere un film supereroistico con protagonista una donna. Quindi, se sarò ancora qui domani, saprai che avrò vinto la battaglia”.

Kevin Feige VS Ike Perlmutter

La dichiarazione di Ruffalo getta luce su un momento cruciale per la storia dei Marvel Studios. In quel periodo, infatti, Kevin Feige seguiva ancora le direttive del suo diretto superiore, il già citato Ike Perlmutter. I contrasti tra i due sono storia nota, comprese le differenze di vedute in merito alla possibilità di includere maggiore diversità nelle pellicole. Nel caso specifico citato da Ruffalo, il pomo della discordia era rappresentato dall’assenza di protagoniste femminili.

Pare, dunque, che se il conflitto tra le parti non si fosse risolto a favore di Feige, quest’ultimo avrebbe abbandonato per sempre i Marvel Studios. Uno snodo cruciale non solo per le sorti dei cinecomic, ma per quelle del cinema d’intrattenimento in generale. Feige, con il suo operato, è riuscito a garantire all’industria introiti impensabili, rendendo Avengers: Endgame il film con il maggiore incasso nella storia del cinema.

Qual è stato, invece, il destino di Ike Perlmutter? Purtroppo le vicissitudini recenti non lo premiano. Dapprima confinato al reparto Marvel televisivo, di minore importanza rispetto a quello cinematografico, ha poi assistito al fallimento del suo personale progetto: Inhumans. Attualmente, sembra non essere rimasta traccia di Perlmutter nell’organigramma Marvel. In ogni battaglia, ci sono dei caduti. E la storia, come si suol dire, viene scritta dai vincitori.

Conclusioni

Lecito, comunque, prendere con le pinze la dichiarazione di Mark Ruffalo. L’attore si è spesso dimostrato sempre pronto a parlare dei suoi progetti in modo fin troppo ciarliero. Di certo, l’episodio da lui narrato si incasella alla perfezione nella cronaca già nota. Difficile, a questo punto, immaginare cosa sarebbe accaduto se Feige non avesse vinto quella disputa. Specie considerando che i cinecomic con protagoniste femminili sono ormai stati sdoganati, con grandi successi al box-office. Un rischio che ha ripagato, e che ha consegnato a Kevin Feige le chiavi della Marvel.

Fonte: IndieWire.com

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Crown – Il trailer ufficiale della stagione 4, dal 15 novembre su Netflix 29 Ottobre 2020 - 15:50

Alta tensione tra la Regina Elisabetta e Margaret Thatcher (ma anche tra Carlo e Diana) nel trailer ufficiale della quarta stagione di The Crown.

The Mandalorian: Mando e Baby Yoda alla National Portrait Gallery di Londra 29 Ottobre 2020 - 15:11

The Mandalorian ha ricevuto l’omaggio della National Portrait Gallery di Londra, con un dipinto intitolato The Mandalorian and the Child.

La belva – L’action con Fabrizio Gifuni arriverà su Netflix il 27 novembre 29 Ottobre 2020 - 14:45

Netflix ha pubblicato il video con le uscite di novembre, e fra di esse c'è anche La belva, action di Ludovico Di Martino con Fabrizio Gifuni.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).