L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Harrison Ford su Indiana Jones 5: “Vogliamo spaccare tutto come la Marvel”

Harrison Ford su Indiana Jones 5: “Vogliamo spaccare tutto come la Marvel”

Di Marco Triolo

Indiana Jones 5 dovrebbe arrivare nelle sale il 9 luglio 2021. Il condizionale è d’obbligo, perché è uno di quei progetti a cui è impossibile credere finché non lo vedremo con i nostri occhi. Della possibilità che venga realizzato o meno abbiamo parlato nella puntata di LiveWeek della settimana scorsa. Gli ostacoli da superare per arrivare al film non mancano, tra cui l’età del protagonista. Harrison Ford va per i 78 anni e ne avrà 79 quando uscirà il film. Indiana Jones 5 è già stato rimandato una volta – avrebbe dovuto uscire a maggio 2020. Nulla ci assicura che non possa esserci un altro rinvio.

Eppure Harrison Ford sembra davvero convintissimo di voler tornare. Di recente, parlando con il sito Hey U Guys, ha confermato questo entusiasmo. Ha giustificato il ritardo con la necessità di mettere a punto la sceneggiatura per ottenere il miglior risultato possibile. E ha tirato in ballo la Marvel per spiegare l’ambizione dietro al progetto. Ecco che cosa ha detto:

Non voglio dare agli spettatori quello che vogliono vedere. Voglio dare loro qualcosa che non si aspettavano. Penso siano abituati a un certo grado di delusione quando vengono riproposti [personaggi iconici]. Certamente la Marvel rappresenta un esempio spettacolare del caso opposto. Hanno spaccato. Bene, l’idea è di non fare un altro Indiana Jones se non saremo nella posizione di spaccare tutto. Vogliamo che sia il migliore possibile. Per questo abbiamo problemi di programmazione, alcuni cambiamenti ancora da apportare alla sceneggiatura, ma siamo determinati a far quadrare tutto prima di partire.

Certamente, dopo la delusione che fu Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo, Ford e Steven Spielberg intendono chiudere in bellezza. Speriamo che questo non significhi andare troppo sul sicuro, ma Ford suggerisce proprio il contrario.

Un vero finale

Indiana Jones 5 avrà oltreutto la responsabilità di darci un finale vero e proprio. Di certo sarà l’ultimo capitolo interpretato da Harrison Ford. Non è escluso che qualcun altro lo sostituisca in futuro, ma è improbabile che avvenga tanto presto. E, se dipendesse dall’attore, Indy morirebbe con lui. In passato ha infatti dichiarato:

Nessun altro sarà Indiana Jones. Lo capite? Io sono Indiana Jones. Quando me ne andrò, se ne andrà anche lui. È semplice.

Le riprese di Indiana Jones 5 dovrebbero partire tra un paio di mesi.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Rai Cinema sbarca nel “Metaverso” con Diabolik 24 Maggio 2022 - 22:30

Rai Cinema sbarca nel Metaverso insieme a Diabolik, proseguendo nella direzione di ricerca e sperimentazione iniziata nel 2019 con il lancio di una App VR tutta italiana.

Garfield: anche Samuel L. Jackson nel cast vocale con Chris Pratt 24 Maggio 2022 - 21:00

L'attore darà voce a un personaggio originale nel film d'animazione incentrato sul gatto creato da Jim Davis

Aquaman 2: il presidente di DC Films nega le accuse di Amber Heard 24 Maggio 2022 - 20:15

Walter Hamada ha ribadito di aver considerato l'esclusione di Amber Heard solo per un problema di alchimia con Jason Momoa

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.