L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Toss a coin to your Witcher: la canzone di Jaskier finalmente disponibile in versione ufficiale

Toss a coin to your Witcher: la canzone di Jaskier finalmente disponibile in versione ufficiale

Di Filippo Magnifico

Toss a Coin to Your Witcher è senza ombra di dubbio il tormentone di The Witcher, la serie Netflix ispirata all’omonima saga fantasy di Andrzej Sapkowski.

La serie ha ormai fatto il suo debutto da un po’ di tempo e finalmente il brano cantato da Jaskier (Ranuncolo) nel secondo episodio, composta da Sonya Belousova e Giona Ostinelli, è disponibile in versione ufficiale.

QUI trovate la nostra recensione

Ascolta Toss a coin to your Witcher

Ma le sorprese non finiscono qui. Netflix ha infatti annunciato che a partire da domani – 24 gennaio – l’intera colonna sonora della prima stagione sarà disponibile online.

LEGGI ANCHE:

Guida a The Witcher: le spiegazioni mancanti nella serie Netflix

The Witcher: conosciamo gli interpreti della nuova serie Netflix

Come nei romanzi, la trama della serie ruota attorno a dei cacciatori di mostri, che con particolari addestramenti riescono a sviluppare dei poteri sovrannaturali che gli permettono di combattere contro le suddette bestie.

The Witcher, serie fantasy basata sull’omonima saga bestseller, è il racconto epico di una famiglia e del suo destino. Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il proprio posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie. Il suo destino si intreccerà poi con quello di una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto. I tre si ritroveranno ad attraversare insieme un mondo sempre più instabile.

Il cast della serie

Henry “Superman” Cavill interpreta il protagonista Geralt di Rivia. Nel cast dello troviamo anche Anya Chalotra (Yennefer), MyAnna Buring (Tissaia), Mimi Ndiweni (Fringilla), Therica Wilson-Read (Sabrina) e Millie Brady (la principessa Renfri). Con loro anche Freya Allan (Ciri, la principessa di Cintra), Jodhi May e Björn Hlynur Haraldsson (la regina Calanthe e suo marito, il cavaliere Eist, Adam Levy (il druido Mousesack), Eamon Farren (Cahir), Joey Batey (Jaskier), Lars Mikkelsen (Stregobor), Royce Pierreson (Istredd), Maciej Musia (Sir Lazlo), Wilson Radjou-Pujalte (Dara) e Anna Shaffer (Triss).

Ricordiamo che Netflix ha recentemente confermato l’arrivo di un film animato ispirato alla saga. QUI trovate maggiori informazioni.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Love, Death + Robots – Volume 2: il nuovo red band trailer della serie Netflix 10 Maggio 2021 - 21:00

La serie antologica animata di David Fincher e Tim Miller tornerà con otto nuovi episodi il 14 maggio

Videogames News: Il Futuro di Google Stadia, I Problemi di Returnal, Xbox in Perdita 10 Maggio 2021 - 20:35

Ecco come ogni settimana la nostra rubrica riguardante tutte le più interessanti notizie in arrivo dal mondo dei videogiochi!

Solos: Dal 25 giugno su Prime Video la serie antologica Amazon Original 10 Maggio 2021 - 20:15

In Italia arriverà il 25 giugno su Prime Video: Solos la serie antologica Amazon Original creata da David Weil, con Anne Hathaway e Helen Mirren

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).