L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L’ascesa di Skywalker: la spiegazione del ritorno di Palpatine è stata tagliata

L’ascesa di Skywalker: la spiegazione del ritorno di Palpatine è stata tagliata

Di Marco Triolo

Star Wars: L’ascesa di Skywalker è destinato a dividere per sempre i fan, tra chi lo considera un degno finale della saga e chi, al contrario, lo trova confuso e privo di fantasia. Un problema su cui possiamo tutti essere d’accordo, però, è il ritorno troppo brusco dell’imperatore Palpatine, annunciato in fretta e furia nel crawl iniziale. Ma, stando alla montatrice Maryann Brandon, che già ha rivelato succosi dettagli sul dietro le quinte del film (qui e qui), le cose non stavano così all’inizio.

A quanto pare, i primi montati del film di J.J. Abrams passavano più tempo a spiegare come Palpatine fosse tornato. Ecco cosa ha detto Brandon a The Huffington Post:

Si è trattato di un processo di bilanciamento delicato, siamo tornati indietro più volte per decidere quanto volevamo mostrare. Alcune scene sono cambiate un bel po’ […]. Alla fine, abbiamo deciso di mostrare molto meno di quanto avevamo fatto all’inizio.

Ma, esattamente, che cosa rivelavano quelle scene estese? Stando a Maryann Brandon ci davano “alcune informazioni aggiuntive su cosa stesse tenendo [Palpatine] in vita”. Ma alla fine “sembravano andare fuori tema”:

Nel film c’erano così tante informazioni e personaggi su cui volevamo che il pubblico si concentrasse. Abbiamo deciso che non volevamo ingombrare il film con cose che non era necessario sapere.

Altro che Snyder Cut

Negli ultimi giorni si è diffusa la voce che il montaggio originale di Abrams fosse ben più lungo e diverso. E che il regista sia stato costretto a tagliare il film a causa di pressioni dall’alto. Alcuni fan hanno persino fatto campagna sui social con l’hashtag #ReleaseTheJJCut. Non possiamo sapere se ciò sia vero, ma, stando anche all’attore Dominic Monaghan, c’è moltissimo materiale girato che non è poi finito nel montaggio cinematografico. Le dichiarazioni di Maryann Brandon non fanno che confermare questa ipotesi.

Fonti: The Huffington Post, CinemaBlend

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Green Lantern: le riprese della serie HBO Max in aprile? 2 Marzo 2021 - 15:15

La serie di Marc Guggenheim e Seth Grahame-Smith potrebbe entrare in lavorazione prima del previsto

Thor: Love and Thunder – Foto e video dal set con Matt Damon, Sam Neill, Luke Hemsworth e [SPOILER] 2 Marzo 2021 - 14:30

Matt Damon, Sam Neill e Luke Hemsworth torneranno in Thor: Love and Thunder, dove metteranno in scena gli eventi di Ragnarok.

The Walking Dead: Michael James Shaw sarà Mercer nella stagione 11 2 Marzo 2021 - 13:30

L'interprete di Avengers: Endgame e Limitless sarà il capo dell'esercito del Commonwealth nella stagione finale della serie

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.