L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Netflix nell’ultimo trimestre del 2019 segna un dato positivo, molto bene The Witcher

Netflix nell’ultimo trimestre del 2019 segna un dato positivo, molto bene The Witcher

Di Filippo Magnifico

Che Netflix avesse accolto con timore l’arrivo di nuove realtà come Disney+ e Apple TV+ non era certo un mistero. Si trattava del resto di avversari particolarmente temibili (soprattutto la piattaforma streaming della Casa di Topolino) nell’ambito della cosiddetta “guerra dello streaming”.
Ciononostante la società di Los Gatos è riuscita a segnare un dato positivo nell’ultimo trimestre nel 2019.

Secondo i dati diffusi, Netflix ha aggiunto 8.76 milioni di utenti paganti in tutto il mondo. Al momento gli utenti complessivi sono 167.1 milioni (una crescita del 20% rispetto a un anno fa).
Sono cresciuti anche i ricavi, con circa 5.5 miliardi di dollari raccolti nell’ultimo trimestre contro i 4.2 miliardi del 2018.

Soddisfatti, ma non fino in fondo

Sebbene il dato sia stato positivo e in grado addirittura di superare le cifre degli analisti, va sottolineato che negli Stati Uniti l’aumento è stato di 420mila, decisamente meno rispetto ai 600mila che erano stati preventivati.
Da questo punto di vista risulta evidente l’impatto della “concorrenza” e sarà molto interessante vedere i dati del primo trimestre del 2020, quando Disney+ debutterà nel resto del mondo e in America si affacceranno nuove realtà come HBO Max e Peacock.

Come dichiarato da Reed Hastings, presidente del consiglio di amministrazione e amministratore delegato di Netflix:

Il lancio di questi nuovi servizi non fa altro che confermare il passaggio dall’intrattenimento lineare allo streaming. Siamo stati i primi a credere nello streaming e continueremo a costruire su queste solide basi, proprio come abbiamo fatto negli ultimi 22 anni: sodisfando i nostri clienti. Siamo convinti che proseguendo su questa strada, Netflix continuerà a prosperare. Nonostante grandi debutti come Disney+ e Apple TV+, il numero di clienti è aumentato anche nell’ultimo trimestre del 2019 sia negli Stati uniti che nel resto del mondo.

The Witcher

Grande successo per The Witcher

Alla luce dei dati diffusi, risulta interessante scoprire anche quali sono stati i contenuti della piattaforma che hanno riscosso il maggiore successo.
Fortissimo The Witcher: 76 milioni di account hanno visto la serie Netflix ispirata all’omonima saga fantasy di Andrzej Sapkowski nel primo mese a partire dal debutto.
Ma c’è il “trucco”.

Sì, perché Netflix ha cambiato il suo metodo di analisi e raccolta dati. Se prima la piattaforma contava chi aveva visto almeno il 70% di un prodotto (film o episodio di serie tv) ora conta chi ha visto almeno due minuti di un determinato contenuto, incluso l’autoplay.
Un metodo di raccolta dati che avvicina Netflix ad altre realtà come YouTube, insomma, spiegato ulteriormente in una lettera mandata agli azionisti:

Abbiamo lavorato molto per trovare un metodo valido per stabilire la popolarità dei nostri contenuti. La durata dei nostri contenuti è variabile, dai cortometraggi ai film. Siamo del parere che ha poco senso, quindi, riportare i dati di visualizzazione basati su account che guardano il 70% di un episodio o di un film. Ora preferiamo comunicare il numero di account che hanno scelto un determinato titolo e due minuti sono abbastanza per stabilire che quella scelta è stata intenzionale.

A seguire altri dati rivelati da Netflix:

  • 54 milioni di account hanno scelto di guardare la seconda stagione di YOU nelle prime quattro settimane.
  • 21 milioni account hanno scelto di guardare la terza stagione di The Crown nelle prime quattro settimane.
  • Un totale di 73 milioni di account hanno scelto di guardare The Crown da quando la serie ha fatto il suo debutto su Netflix nel 2016.
  • 83 milioni di account hanno guardato 6 Underground di Michael Bay nelle prime quattro settimane.
  • 40 milioni di account hanno guardato il film candidato all’Oscar Klaus nei primi 28 giorni.

Fonte: Deadline, EW

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Migrations – Claire Foy e Benedict Cumberbatch insieme per il film basato sul romanzo di Charlotte McConaghy 24 Ottobre 2020 - 7:21

Claire Foy e Benedict Cumberbatch reciteranno di nuovo insieme in Migrations, il film basato sul romanzo di Charlotte McConaghy

Journal for Jordan: Chanté Adams protagonista del nuovo film di Denzel Washington 23 Ottobre 2020 - 21:15

L'attrice affiancherà Michael B. Jordan nel film biografico

Scream 5: nuove foto dal set, Courteney Cox è di nuovo Gale Weathers! 23 Ottobre 2020 - 20:30

Le riprese di Scream 5 proseguono a Wilmington, nel North Carolina, ed ecco che arrivano nuove foto dal set con Courteney Cox, tornata ad interpretare il ruolo di Gale Weathers.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).