L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Martin Scorsese non ha mai visto Joker

Martin Scorsese non ha mai visto Joker

Di Marco Triolo

Martin Scorsese non ha ancora visto Joker, e probabilmente non lo vedrà mai. Nonostante il celebre regista dovesse produrre il film di Todd Phillips (incarico poi ceduto alla collaboratrice Emma Tillinger Koskoff), questo non gli ha dato una ragione valida per vedere il risultato finale. Tutto si può dire di Scorsese, dunque, tranne che non sia coerente. Chi lo accusava di essere un ipocrita, per aver attaccato i film tratti da fumetti avendone quasi prodotto uno, ora è stato zittito.

Parlando con il New York Times, Scorsese ha detto: “Ne ho visto delle clip. Lo conosco. E allora mi chiedo, perché dovrei vederlo? Lo capisco. Va bene così”. È probabile che Scorsese abbia letto la sceneggiatura di Joker quando Todd Phillips gli propose di produrlo (o forse addirittura di dirigerlo). Alla fine, Scorsese passò la mano, anche perché il suo contributo in quanto produttore sarebbe stato utile solamente per coinvolgere la sua troupe nelle riprese newyorkesi.

Insomma, Martin Scorsese proprio non è interessato ai supereroi o ai supercattivi, anche in una versione così realistica. Ma c’è anche da dire che, forse, rendendosi conto che Joker era così fortemente legato al suo cinema anni ’70, il regista potrebbe aver semplicemente capito di non essere interessato a ripercorrere la stessa strada. Sarebbe comprensibile.

Le polemiche con la Marvel

Tutto è nato da una semplice dichiarazione, un commento fatto da Scorsese en passant sui cinecomics:

Non li guardo. Ci ho provato, sia chiaro, ma per quanto mi riguarda non si tratta di cinema. Onestamente, nonostante siano fatti bene e tutto l’impegno possibile da parte degli attori, riesco a considerare quei film come una specie di parco giochi. Non stiamo parlando certo di cinema, dove delle persone cercano di trasmettere delle emozioni ad altre persone.

Da allora si è scatenato un inferno di polemiche, per placare le quali Scorsese è dovuto intervenire di persona con un lungo articolo pubblicato dallo stesso New York Times.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bosch: il trailer della stagione finale, dal 25 giugno su Prime Video 13 Maggio 2021 - 20:45

Titus Welliver è pronto a tornare nella settima e ultima stagione della serie tratta dai romanzi di Michael Connelly

Snake Eyes: le prime immagini dello spin-off di G.I. Joe 13 Maggio 2021 - 20:32

il primo sguardo ufficiale a Snake Eyes, lo spin-off di G.I. Joe in arrivo nelle sale italiane il prossimo luglio.

Halston – Chi è il leggendario stilista interpretato da Ewan McGregor 13 Maggio 2021 - 20:10

Halston, su Netflix dal 14 Maggio, racconta la vita del celebre stilista: ecco la vera storia che ha ispirato la serie!

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.