L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Jumanji: Dwayne Johnson rivela quale personaggio è in realtà un avatar

Jumanji: Dwayne Johnson rivela quale personaggio è in realtà un avatar

Di Marco Triolo

AVVISO: SPOILER DA JUMANJI: THE NEXT LEVEL!

Dopo Jumanji: Benvenuti nella Jungla, Jumanji: The Next Level ha confermato l’ottima tenuta della rinnovata saga interpretata da Dwayne Johnson, Karen Gillan, Jack Black e Kevin Hart. Sappiamo che questi quattro attori interpretano gli avatar di altri personaggi nel mondo videoludico di Jumanji. Ma ora The Rock ha rivelato che c’è un altro personaggio che, insospettabilmente, è un avatar.

Di chi si tratta?

Dwayne Johnson lo ha rivelato su Instagram. Il personaggio in questione è Jurgan, interpretato da Rory McCann di Game of Thrones. Ecco cosa scrive la star:

L’interessante colpo di scena su JURGAN (per quelli che lo hanno colto) è che lui è in realtà un avatar nel gioco. Ciò significa che QUALCUNO lo controlla. Ma chi? Questo è il grande mistero. Nel prossimo JUMANJI scopriremo chi controlla JURGAN IL BRUTO.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Plot twist 👹 For JUMANJI: THE NEXT LEVEL we wanted to create a towering beast of a character named, JURGAN THE BRUTE. Enter, “Game of Thrones” actor, Rory McCann. When Rory first walked on set of JUMANJI it immediately reminded me of one of my favorite TV shows as a kid, THE SIX MILLION DOLLAR MAN and the episode where Lee Majors takes on BIG FOOT, played by the legendary, Andre the Giant. Cool plot twist about JURGAN (for those who caught it) is he’s an actual avatar in the game. Meaning – SOMEONE is playing him. But who? That’s the big mystery. In the next JUMANJI we’ll find out just who’s been playing the JURGAN THE BRUTE 😈 #JUMANJI #MysteryPlayer IN THEATERS NOW WORLDWIDE 🌎

Un post condiviso da therock (@therock) in data:

Abbiamo tutti dato per scontato che Jurgan, in quanto boss finale del nuovo film della saga, fosse un personaggio non giocabile. Un po’ come il professor Van Pelt di Bobby Cannavale in Benvenuti nella giungla. E invece salta fuori che dietro di lui c’è qualcuno, nel mondo reale si intende, che avrà un ruolo chiave nel prossimo film. Con questo post The Rock conferma anche che ci sarà un Jumanji 3, o 4, che dir si voglia. Ma, dato il successo di The Next Level – oltre 471 milioni di dollari già incassati nel mondo – c’era da aspettarselo.

Fonte: CinemaBlend

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Knives Out 2: anche Edward Norton nel cast del film Netflix 11 Maggio 2021 - 19:55

Dopo Dave Bautista, un altro nome di serie A entra nel sequel del giallo di Rian Johnson accanto a Daniel Craig

Launchpad: guarda la nuova featurette “Embrace Yourself” 11 Maggio 2021 - 19:30

A partire dal 28 maggio sarà disponibile su Disney+ Launchpad, una collezione di cortometraggi live-action targati Disney e realizzati da una nuova generazione di storyteller. Ecco una nuova featurette.

Spiral: L’eredità di Saw – I primi, violentissimi minuti del nuovo capitolo della saga horror 11 Maggio 2021 - 19:20

Ecco i primi, violentissimi minuti di Spiral: L’eredità di Saw, il nuovo capitolo della saga horror Saw lanciata nel 2004 da James Wan.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.