L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Barbara Broccoli: James Bond può essere di ogni colore, ma non donna

Barbara Broccoli: James Bond può essere di ogni colore, ma non donna

Di Marco Triolo

Barbara Broccoli, storica produttrice della saga di James Bond, aveva già affrontato un argomento simile un paio di anni fa. Ora torna a parlare del futuro della saga di 007 oltre Daniel Craig, che se ne andrà dopo il prossimo No Time to Die. E, insieme al socio Michael G. Wilson, ne approfitta per ribadire che Bond non diventerà mai una donna nella serie, anche se potrebbe cambiare etnia.

Ecco che cosa ha detto la produttrice in un’intervista pubblicata da Variety:

Può essere di ogni colore, ma è un uomo. Sono convinta che dovremmo creare nuovi personaggi per le donne – forti personaggi femminili. Non sono particolarmente interessata a prendere un personaggio maschile e farlo interpretare da una donna. Credo che le donne siano molto più interessanti di così.

Broccoli ha affrontato un argomento che in effetti sta facendo molto chiacchierare, ovvero che in futuro Bond possa non essere più “James”, ma magari “Jane”. Attrici come Gillian Anderson, Angelina Jolie, Emilia Clarke, Elizabeth Banks ed Emily Blunt hanno espresso interesse nel prendere il posto di Daniel Craig. E non dimentichiamo che No Time to Die introdurrà un nuovo agente, interpretato da Lashana Lynch, che si vocifera essere l’erede della sigla 007 dopo il pensionamento di Bond. Anche questa potrebbe essere una strada perseguibile, e in effetti Broccoli rivela di aver tentato di sviluppare uno spin-off incentrato su Jinx, la Bond-girl interpretata da Halle Berry in La morte può attendere. MGM non se la sentì di dare il via libera a un tale progetto con un budget di 80 milioni di dollari. La decisione fece infuriare la produttrice.

Il futuro della saga è ancora incerto

Broccoli e Wilson spiegano anche di non aver iniziato a progettare il futuro della saga di James Bond, preferendo concentrarsi sull’uscita di No Time to Die. Stavolta Craig se ne andrà per davvero, dopo averlo minacciato sin dai tempi di Spectre. “Sono in totale diniego”, ammette Barbara Broccoli. “Ho accettato quello che ha detto Daniel, ma ho ancora un rifiuto. È troppo traumatico per me”.

No Time to Die arriverà nelle sale italiane il 9 aprile. Qui ne potete vedere il trailer.

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office Usa: The Marksman con Liam Neeson debutta al primo posto 17 Gennaio 2021 - 21:23

The Marksman, il film con Liam Neeson, debutta al primo posto al box office americano, seguito da I Croods 2: Una nuova era e da Wonder Woman 1984

White Noise: Noah Baumbach, Adam Driver e Greta Gerwig di nuovo insieme per Netflix 17 Gennaio 2021 - 20:00

Il duo di Storia di un matrimonio si unisce a Greta Gerwig per adattare un romanzo di Don DeLillo

Come d’incanto: le riprese del sequel in primavera? Parla Patrick Dempsey 17 Gennaio 2021 - 19:00

La storia di Come d’incanto il film fantasy del 2007 diretto da Kevin Lima, proseguirà su a Disney+ con un sequel, intitolato Disenchanted. MA quanto inizieranno le riprese? Risponde Patrick Dempsey.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.