L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
I 10 film d’autore più attesi del 2020

I 10 film d’autore più attesi del 2020

Di Lorenzo Pedrazzi

Nonostante la questione dell’autorialità nel cinema sia piuttosto controversa (e per questo vi rimando all’introduzione della top 10 del 2017), possiamo certamente individuare alcuni titoli del 2020 che possano considerarsi – per scelte tematiche, formali, politiche o ideologiche – “film d’autore”, pur con tutte le cautele del caso.

Come al solito, nella composizione di questa lista ho deciso di includere soltanto le opere effettivamente datate 2020, tenendo quindi conto del loro debutto internazionale, non dell’uscita italiana: ciò significa che un film come Piccole donne di Greta Gerwig, giusto per fare un esempio, non rientra nell’elenco; faceva già parte della top 10 del 2019, anno in cui è stato distribuito negli Stati Uniti. Certe opere d’autore che appartengono a generi specifici – come i fantascientifici Tenet di Christopher Nolan e Dune di Denis Villeneuve – sono stati inseriti nelle classifiche dedicate. Quelli la cui uscita non è certa per il 2020 – come l’attesissimo nuovo film di Paul Thomas Anderson – ho preferito escluderli.

Ecco la top 10:

10 – ETÉ 84 di François Ozon

François Ozon viaggia al ritmo di un film all’anno, e per il 2020 sta preparando questo Eté 84, con protagonista il sedicenne Alexis in una località vacanziera della Normandia. Siamo negli anni Ottanta, e il ragazzo non pensa tanto agli amici o alle avventure estive, bensì alla morte, che è il suo chiodo fisso. A quanto pare, il film è una storia formativa che racconta l’evoluzione di Alexis in se stesso, quindi possiamo immaginare che vivrà esperienze cruciali (e l’ambientazione temporale – l’estate negli anni Ottanta – rievoca subito Chiamami col tuo nome). Nel cast figurano Valeria Bruni Tedeschi, Melvil Poupaud, Isabelle Nanty, Benjamin Voisin, Samuel Brafman-Moutier, Félix Lefebvre, Aurore Broutin, Philippine Velge e Philippine Veerman.

Uscita: da definire

9 – HAMMAMET di Gianni Amelio

Gianni Amelio focalizza l’attenzione su una delle figure più controverse nella storia della Repubblica Italiana, Bettino Craxi, interpretato da un impressionante Pierfrancesco Favino. Stando alla sinossi ufficiale, il film ha l’andamento di un thriller, mentre il titolo chiarisce l’ambientazione temporale: il periodo che Craxi trascorse in Tunisia, dopo la fuga dall’Italia in seguito alle accuse di corruzione e finanziamenti illeciti al Partito Socialista. Nel cast figurano anche Livia Rossi, Luca Filippi, Renato Carpentieri, Claudia Gerini, Silvia Cohen, Omero Antonutti, Giuseppe Cederna e Roberto De Francesco.

Uscita italiana: 9 gennaio 2020

8 – THE LAST THING HE WANTED di Dee Rees

Dopo Mudbound e Kill All Others (il miglior episodio della serie antologica Philip K. Dick’s Electric Dreams), Dee Rees è diventata una regista da tenere d’occhio, e merita certamente un posto in questa lista con il suo The Last Thing He Wanted. Adattamento dell’omonimo romanzo di Joan Didion, il film racconta la storia di una giornalista di Washington che interrompe la sua copertura delle elezioni presidenziali americane del 1984 per dedicarsi al padre morente. In qualche modo, la donna finisce per ereditarne la posizione come trafficante di armi per il governo americano in Sud America. Nel cast figurano Anne Hathaway, Willem Dafoe, Ben Affleck, Toby Jones, Rosie Perez, Edi Gathegi, Mel Rodriguez, Carlos Leal e Onata Aprile. La premiere si terrà il 27 gennaio al Sundance Film Festival, mentre la successiva distribuzione sarà curata da Netflix.

Uscita: da definire

7 – TRE PIANI di Nanni Moretti

Nanni Moretti genera sempre grandi attese intorno a sé, ma stavolta c’è una variante che suscita ulteriore curiosità: Tre piani è il suo primo film non basato su una sceneggiatura originale. Si tratta infatti dell’adattamento dell’omonimo romanzo di Eshkol Nevo, la cui ambientazione è stata spostata da Tel Aviv a Roma: le storie di tre famiglie che vivono nello stesso condominio – ma su tre piani diversi – s’intrecciano fra loro, rappresentando le tre istanze dell’apparato psichico secondo la teoria di Freud (Es, Io e Super Io). Nel cast figurano Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Nanni Moretti, Adriano Giannini, Stefano Dionisi, Denise Tantucci, Alessandro Sperduti, Margherita Buy, Anna Bonaiuto, Paolo Graziosi, Elena Lietti e Tommaso Ragno.

Uscita: da definire

6 – ON THE ROCKS di Sofia Coppola

Sofia Coppola ritorna a calcare i terreni che le sono più congeniali: On the Rocks racconta la storia di una giovane madre che riallaccia i contatti con il padre, leggendario playboy, e vive un’avventura con lui a New York. Insomma, un altro rapporto inter-generazionale che probabilmente arricchirà entrambi, come in Lost in Translation e Somewhere. La regista torna a lavorare per la terza volta con Bill Murray, ma nel cast figurano anche Rashida Jones, Jenny Slate, Jessica Henwick, Nadia Dajani, Marlon Wayans, Barbara Bain, Evangeline Young, Alexandra Mary Reimer, Ximena Lamadrid e Grayson Eddey.

Uscita: da definire

5 – WEST SIDE STORY di Steven Spielberg

West Side Story

Steven Spielberg alla regia del suo primo musical fa già notizia, ma se quel musical è West Side Story allora le aspettative sono ancora più grandi. Scritto da Tony Kushner (Premio Pulitzer per Angels in America, nonché sceneggiatore di Munich e Lincoln), questo nuovo adattamento sarà più fedele all’opera teatrale di Arthur Laurents, Leonard Bernstein e Stephen Sondheim rispetto al celebre film del 1961. La trama è nota: gli adolescenti Tony e Maria, affiliati alle gang rivali dei Jets e degli Sharks, s’innamorano nella New York del 1950. I protagonisti sono Ansel Elgort e Rachel Zegler, mentre il resto del cast include Ariana DeBose, Corey Stoll, Brian d’Arcy James, Rita Moreno, Mike Faist e Curtiss Cook.

Uscita americana: 18 dicembre 2020
Uscita italiana: da definire

4 – I’M THINKING OF ENDING THINGS di Charlie Kaufman

Charlie Kaufman torna alla regia di un film in live-action a ben dodici anni di distanza da Sineddoche, New York, e a cinque da Anomalisa (realizzato in animazione). Tratto dall’omonimo romanzo di Iain Reid, I’m Thinking of Ending Things ruota attorno a Jake, giovane che si mette in viaggio per far conoscere la sua ragazza ai genitori, nonostante quest’ultima stia pensando di porre fine alla loro relazione. Dopo la cena, sulla via di casa, lui fa una deviazione inaspettata e scende dalla macchina, senza più tornare: è in quel momento che la ragazza precipita in un incubo apparentemente inspiegabile. Kaufman è un inimitabile architetto di labirinti mentali e di relazioni problematiche, quindi sarà interessante scoprire cosa farà con questa trama. Nel cast figurano Jesse Plemons, Jessie Buckley, Toni Collette e David Thewlis. L’uscita è prevista su Netflix nel primo quadrimestre del 2020.

Uscita: primo quadrimestre del 2020

3 – THE FRENCH DISPATCH di Wes Anderson

Anche Wes Anderson torna al cinema in live-action dopo aver diretto un film d’animazione (L’isola dei cani), e lo fa con The French Dispatch. Il suo tocco si riconosce già dalle prime informazioni sulla trama: si tratta infatti di “una lettera d’amore al giornalismo ambientata nell’avamposto di un quotidiano americano in una fittizia cittadina francese del XX secolo che dà vita a una raccolta di storie pubblicate sul giornale The French Dispatch“. Nel ricchissimo cast figurano Timothée Chalamet, Saoirse Ronan, Jason Schwartzman, Léa Seydoux, Kate Winslet, Willem Dafoe, Bill Murray, Elisabeth Moss, Benicio Del Toro, Tilda Swinton, Christoph Waltz, Adrien Brody, Owen Wilson, Fisher Stevens, Bob Balaban, Henry Winkler, Griffin Dunne, Mathieu Amalric, Cécile De France e Rupert Friend.

Uscita americana: 24 luglio 2020

2 – LAST NIGHT IN SOHO di Edgar Wright

Pur trattandosi di un film “di genere”, Last Night in Soho merita una posto in questa lista perché la sua collocazione non è ben definita: pare sia un horror/thriller psicologico, ma con elementi surreali se non palesemente fantastici; inoltre, trattandosi di Edgar Wright, possiamo aspettarci anche qualche sfumatura da commedia. Comunque, buona parte del film si svolge negli anni Sessanta (la famosa Swinging London), epoca per cui la protagonista Eloise nutre una vera ossessione. Attraverso una misteriosa connessione con un’altra ragazza, Sandy, la nostra eroina potrà vivere quel periodo storico da lei tanto amato… anche se, stando ad alcune dichiarazioni del regista, Eloise potrebbe non apprezzare ciò che troverà. Wright si è ispirato ad alcuni cult degli anni Sessanta e Settanta come Repulsion di Roman Polanski e A Venezia… un dicembre rosso shocking di Nicolas Roeg. Nel cast figurano Thomasin McKenzie, Anya Taylor-Joy, Matt Smith, Terence Stamp, Diana Rigg, Michael Ajao, Synnøve Karlsen e Rita Tushingham

Uscita inglese: 18 settembre 2020
Uscita italiana: 8 ottobre 2020

1 – BENEDETTA di Paul Verhoeven

Dopo il suo grande ritorno con Elle, Paul Verhoeven merita il primo posto di questa lista grazie a Benedetta, basato sul romanzo di Judith C. Brown. La trama, come si suol dire, è tutta un programma: siamo nell’Italia del XVII secolo, e una suora è tormentata da disturbanti visioni erotiche e religiose; ad assisterla c’è una compagna con cui svilupperà una relazione romantica. Insomma, erotismo e blasfemia: un piatto ricchissimo per Verhoeven, il cui peculiare sguardo sul corpo non può che giovarsi di un soggetto del genere. Nel cast figurano Virginie Efira, Charlotte Rampling, Lambert Wilson, Olivier Rabourdin, Clotilde Courau, Daphne Patakia, Quentin D’Hainaut, Alexia Chardard e Louise Chevillotte.

Uscita: da definire

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il San Diego Comic-Con@Home si terrà dal 23 al 25 luglio 1 Marzo 2021 - 22:28

Questa estate tornerà il San Diego Comic-Con@Home, l'organizzazione sta progettando un mini evento in presenza per novembre, svelate le date del 2022.

La città incantata sbarcherà a teatro, lo spettacolo sarà diretto da John Caird di Les Mis 1 Marzo 2021 - 21:39

Il regista premio Tony e Olivier John Caird dirigerà il primo spettacolo teatrale ispirato a La città incantata di Hayao Miyazaki. Debutterà nel 2022 in Giappone e potrebbe arrivare all'estero

Spike Lee racconterà New York, tra 11 settembre e Covid, in una docuserie HBO 1 Marzo 2021 - 21:30

NYC Epicenters 9/11-2021½ racconterà vent'anni di vita e battaglie nella Grande Mela

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.