L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Watchmen: Damon Lindelof commenta l’enorme colpo di scena dell’episodio 7

Watchmen: Damon Lindelof commenta l’enorme colpo di scena dell’episodio 7

Di Marco Triolo

SIETE AVVERTITI: SPOILER DALL’EPISODIO 7 DI WATCHMEN!

L’episodio 7 di Watchmen, An Almost Religious Awe, ha sbattuto in faccia al pubblico della serie il più grosso colpo di scena finora. Dimenticate la rivelazione della settimana scorsa sull’identità segreta di Will Reeves, il nonno di Angela Abar. Paragonato al twist finale del nuovo episodio, sembra davvero timido.

Che cosa abbiamo scoperto in An Almost Religious Awe? Che il Dottor Manhattan si nascondeva in piena vista sin dall’inizio della serie. Si tratta di Calvin Abar, il marito di Angela interpretato da Yahya Abdul-Mateen II. Non solo, ma Angela sapeva la verità e l’ha tenuta nascosta per tutto questo tempo. Ma, saputo da Lady Trieu che il Settimo Cavalleria ha in programma di uccidere Jon Osterman per impossessarsi dei suoi poteri, si è vista costretta ad agire a “risvegliare” il superuomo da un’amnesia volontaria.

Il commento di Damon Lindelof

Il creatore della serie, Damon Lindelof, non ha aspettato troppo a commentare il colpo di scena. Parlando con The Hollywood Reporter, ha detto che è proprio Angela Abar la ragione per cui il Dottor Manhattan è stato nascosto nelle sembianze umane di Cal:

Volevamo raccontare una nuova storia e ci serviva un nuovo personaggio al centro di essa. Una volta che abbiamo ideato Angela Abar, abbiamo stabilito la regola che, se avessimo usato un personaggio del fumetto (Veidt, Laurie e Hooded Justice), avremmo dovuto metterlo al servizio della storia di Angela. Lei era il sole, tutti gli altri dovevano orbitare intorno a lei. Dunque come poteva il Dottor Manhattan, un uomo con il potere di un dio, essere al servizio della storia di Angela e non viceversa? Basandoci sul suo passato (e su tutti i tropi della mitologia greco-romana), la risposta era lampante… l’amore.

Sapevamo che la relazione poteva funzionare solo che Manhattan avesse assunto la forma di un umano. L’idea di Cal è nata così. E sì, ci è venuta molto presto, praticamente da subito.

Lindelof aggiunge che pochissimi conoscevano questo segreto. Persino Yahya Abdul-Mateen II lo ha scoperto solo dopo essere stato scritturato:

All’epoca, a parte gli sceneggiatori, solo [la regista] Nicole Kassel lo sapeva. Lo lasciammo intendere alla nostra brillante direttrice casting Vickie Thomas. Una cosa come: “Non è chi pensa di essere ed è un po’… strano”. Ho visto Yahya per la prima volta in un episodio di The Handmaid’s Tale e ho capito subito che era quello giusto. Ci è venuto a trovare per un provino di alchimia con Regina King, e a quel punto anche lei lo ha capito.

Qualcuno lo aveva previsto

La cosa curiosa è che l’utente di Reddit ksendor lo aveva previsto. L’utente cita una serie di indizi, ma è la somiglianza tra le rughe sulle dita di Cal e quelle del Dottor Manhattan a fargli concludere che sia lo stesso attore a interpretare entrambi.

La reazione di Yahya Abdul-Mateen II

L’attore in questione ha reagito a modo suo, postando un divertente video su Twitter.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Night Teeth: Megan Fox è una vampira nel trailer del film Netflix 22 Settembre 2021 - 21:30

La storia di uno studente universitario che si ritrova a fare da autista a due vampire nel corso di una folle notte...

Lasciami entrare: Showtime ordina la serie con Demián Bichir 22 Settembre 2021 - 20:45

La serie, ispirata al romanzo di John Ajvide Lindqvist e al film da esso tratto, si girerà a New York a partire da inizio 2022

Y: L’Ultimo Uomo – Tutto ciò che c’è da sapere sulla serie 22 Settembre 2021 - 20:30

Y: The Last Man è arrivata su Disney+: ecco alcune informazioni sulla serie tratta dal fumetto di Brian K. Vaughn!

What If…?, E se Thor fosse stato John Belushi? 22 Settembre 2021 - 15:10

Il settimo episodio di What If...? è Animal House all'asgardiana. No, sul serio.

Star Wars: Visions, la recensione 21 Settembre 2021 - 18:00

In un Giappone vicino vicino: arrivano su Disney+ i corti anime di Star Wars.

He-Man and the Masters of the Universe, la recensione 16 Settembre 2021 - 9:30

Un godibilissimo remake della storia di He-Man e dei Masters, per ragazzini di ogni età (pure sopra i quaranta, sì).