L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Watchmen – Batman esiste nell’universo della serie, ma con una differenza

Watchmen – Batman esiste nell’universo della serie, ma con una differenza

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Damon Lindelof parla del colpo di scena dell’episodio 7

Come l’opera di Alan Moore e Dave Gibbons da cui è tratta, Watchmen è un’ucronia, ovvero un racconto di storia alternativa, e aggiunge ulteriori ramificazioni al fumetto originale. La trama si svolge in una versione parallela degli Stati Uniti d’America, che hanno preso una svolta reazionaria in seguito alle molteplici rielezioni di Nixon, mentre la nazione diventa ancora più potente grazie alla nascita del primo superuomo, Dottor Manhattan, che permette agli statunitensi di vincere facilmente la guerra in Vietnam.

Ebbene, proprio il Vietnam diventa la meta privilegiata di molta immigrazione afroamericana, in fuga dal razzismo istituzionalizzato di Nixon. La stessa Angela (Regina King) cresce a Saigon, e nella nazione asiatica si sviluppa una sorta di cultura pop parallela, compresa un’industria cinematografica dedicata specificatamente al pubblico afroamericano. Su Peteypedia, il sito virale della serie, si può leggere un memorandum dell’agente Dale Petey che indaga sull’origine di Sister Night, l’alter ego mascherato scelto da Angela. A quanto pare, Sister Night era un film del sottogenere Black Mask (in pratica la Blaxploitation del mondo di Watchmen), che sfornava lungometraggi d’azione con le versioni “nere” di vari supereroi realmente esistenti: Sister Night era basata su Silhouette, ma vengono citati anche altri personaggi, come Black Superman (basato su Dottor Manhattan), Tarantula (ispirato a Falena) e… Batman, che invece è la versione “nera” di Gufo Notturno.

Scopriamo quindi che l’Uomo Pipistrello esiste – come supereroe fittizio – anche nell’universo di Watchmen, ma è nero, ed è frutto della Blaxploitation. Al di là della curiosità in sé stessa, questo dettaglio è molto significativo nell’ottica dello show: Damon Lindelof ha infatti attinto ai conflitti del nostro presente, e il tema delle discriminazioni razziali ha un ruolo cardine. Non a caso, l’eroismo mascherato è una faccenda da bianchi, con una singola eccezione che però viene tenuta nascosta.

Nel mondo di Watchmen, insomma, i supereroi non hanno avuto un gran successo editoriale perché i vigilanti in costume esistono davvero, e il Batman di Bob Kane non è mai stato creato. In compenso, ne esiste un’incarnazione da Blaxploitation, coerente con l’evoluzione storica di questa realtà.

Watchmen 1x04

Il cast

Il cast di Watchmen include Regina King (American Crime, The Leftovers), Don Johnson (Cold in July, Django Unchained), Tim Blake Nelson (L’incredibile Hulk, Lincoln), Louis Gossett Jr. (Ufficiale e gentiluomo, The Reason), Adelaide Clemens (Silent Hill: Revelations, Il grande Gatsby), Andrew Howard (The Oath, The Brave), Jeremy Irons, Tom Mison, Frances Fisher, Jacob Ming-Trent, Yahya Abdul Mateen II, Sara Vickers, James Wolk, Hong Chau, Jean Smart e Dustin Ingram.

Un progetto ambizioso

La serie è stata creata da Damon Lindelof (Lost, Prometheus, The Leftovers), mentre la regia dell’episodio pilota è curata da Nicole Kassell. Quest’ultima è nota per aver diretto The Woodsman e Il mio angolo di paradiso, oltre a varie serie tv come The Killing, The Following, Better Call Saul, Rectify, American Crime, Vinyl, The Americans, Westworld e The Leftovers. Ha lavorato anche a Castle Rock.

LEGGI ANCHE:

Ecco la foto di gruppo dei Minutemen

Damon Lindelof parla del colpo di scena dell’episodio 6

Svelati i segreti del Presidente Robert Redford

L’esilarante spiegazione di Damon Lindelof per il misterioso Lube Man

La prima parte della colonna sonora di Trent Reznor e Atticus Ross

Tom Mison parla della scena di nudo nel secondo episodio di Watchmen

Gli easter egg della prima puntata di Watchmen

La recensione dei primi sei episodi di Watchmen

La recensione di Watchmen a cura di Roberto Recchioni

I Nine Inch Nails condividono i titoli di coda della premiere di Watchmen

Damon Lindelof non è sicuro di tornare per l’eventuale seconda stagione

Watchmen, American Hero Story e il cameo sfiorato di Ryan Murphy

La vera storia del massacro della borghesia nera a Tulsa nel 1921

La colonna sonora di Trent Reznor e Atticus Ross divisa in tre album

Tutto quello che bisogna sapere su Watchmen

Panda è già il personaggio più odiato dai fan

Dave Gibbons disegna Sister Night

Damon Lindelof parla del tema dei conflitti razziali in Watchmen

Il revisionismo supereroistico di Watchmen

Watchmen è il capolavoro di Alan Moore e Dave Gibbons che ha contribuito a rinnovare la figura del supereroe nell’immaginario collettivo. Ambientato in una realtà alternativa dove gli Stati Uniti hanno imboccato una svolta autoritaria (siamo negli anni Ottanta), il romanzo a fumetti racconta le avventure di un gruppo di supereroi per nulla idealizzati, anzi, spesso violenti e fallibili.

In seguito all’omicidio del Comico, brutale vigilante che ha condiviso un passato con loro, i giustizieri mascherati noti come Rorschach, Gufo Notturno, Spettro di Seta e Ozymandias si ritrovano al centro di un misterioso complotto che mira a uccidere i vecchi supereroi, mentre Dr. Manhattan – il primo uomo dotato di superpoteri – comincia a mettere in dubbio il suo ruolo sulla Terra e il suo interesse per la specie umana.

Watchmen serie

Fonte: ScreenRant

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The Boys: le riprese della stagione 4 inizieranno ad agosto 2 Luglio 2022 - 18:00

La settimana prossima arriverà su Prime Video l’ottavo e ultimo episodio della stagione 3 di The Boys e già si pensa alla stagione 4.

Stranger Things: quale canzone ti salverebbe da Vecna? Te lo dice Spotify 2 Luglio 2022 - 17:00

Netflix ha stretto un accordo con Spotify. Il risultato di questa partnership? La Upside Down Playlist, una playlist che vi salverà dal potere di Vecna.

Addio a Joe Turkel, il barista Lloyd di Shining 2 Luglio 2022 - 16:00

Joe Turkel era noto anche per il ruolo del magnate Eldon Tyrell in Blade Runner. Con Kubrick aveva collaborato tre volte

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.