L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Star Wars: Chi è Palpatine e qual è la sua storia?

Star Wars: Chi è Palpatine e qual è la sua storia?

Di Andrea Suatoni

L’imperatore Palpatine è uno dei personaggi più iconici dell’intero mondo di Star Wars: Darth Vader è spesso identificato come il nemico supremo della saga, ma dietro di lui la vera mente malvagia era invece quella di un personaggio molto più machiavellico e complesso, la cui storia inizia nella trilogia prequel e di cui si parlerà, almeno stando ai trailer del film visti finora, anche in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker.

Non abbiamo modo di sapere quale sarà il ruolo di Palpatine nella vicenda e se il personaggio avrà un vero peso in vista del finale della terza trilogia (alcuni parlano di una vera e propria resurrezione, altri di un semplice cameo in veste di “Fantasma della Forza”), ma un approfondito ripasso riguardante il personaggio è d’obbligo, soprattutto ad utilità delle nuove generazioni che si sono affacciate al panorama di Star Wars solamente grazie a Star Wars: Il Risveglio della Forza. Chi è Quindi Palpatine? E qual è la sua storia?

SENATORE DELLA REPUBBLICA

All’inizio della sua “carriera” da supervillain, il senatore Sheev Palpatine esordisce sul grande schermo in veste di senatore galattico del pianeta Naboo, nel primo episodio della trilogia prequel (Star Wars: La Minaccia Fantasma). I fan della saga conoscono già benissimo il malvagio imperatore dell’Impero Galattico grazie alla trilogia originale, ma nessuno immaginava nel 1999, anno di uscita de La Minaccia Fantasma, che i due fossero la stessa persona: la trilogia prequel infatti, se da una parte racconta la strada che portò Anakin Skywalker a diventare il malvagio Darth Vader, dall’altro mostra anche le origini di un cattivo il cui vero nome non era mai stato pronunciato prima.

Palpatine è molto vicino alla regina di Naboo Padmé Amidala (futura madre di Luke Skywalker e Leia Organa), che lo tiene in grande considerazione: da fidato consigliere e senatore, l’uomo riesce dapprima a convincere la sua regina a promuovere un voto di sfiducia verso il Cancelliere Supremo Valorum, ed in secondo luogo a venire eletto egli stesso al suo posto. La sfiducia a Valorum viene accolta molto facilmente dal senato galattico, a causa dell’impotenza dell’uomo a fronteggiare dei disordini creati ad arte dall’alter ego malvagio di Palpatine, ovvero il signore dei Sith Darth Sidious.

Come ormai sappiamo, i Sith sono un ordine di utilizzatori della Forza contrapposto ai Jedi, sedotti dal Lato Oscuro; al tempo di La Minaccia Fantasma, l’ordine dei Sith era creduto estinto da un migliaio di anni, ed è proprio a causa di Darth Sidious che questo riprende vita.

DA CANCELLIERE SUPREMO A IMPERATORE GALATTICO

I piani di Palpatine vengono portati avanti grazie al Conte Dooku, Sith e suo sottoposto, che mette insieme un esercito di droni da battaglia da usare contro la Repubblica Galattica: lo scopo del Cancelliere è quello di farsi assegnare il controllo del più grande esercito della Repubblica, i cloni da battaglia creati ad immagine del cacciatore di taglie Jango Fett, che gli viene infatti accordato dal senato per contrastare Dooku.

Nel frattempo, mentre ancora nessuno (tantomeno lo spettatore) sospetta che Darth Sidious e il Canceliere Supremo Palpatine siano la stessa persona, costui nota il potenziale di Anakin Skywaker, addestrato dal Cavaliere Jedi Obi-Wan Kenobi all’uso della Forza. Sono passati 3 anni dall’inizio della guerra fra la Repubblica Galattica ed i separatisti del Conte Dooku quando Palpatine finge di venire rapito dai suoi nemici: Anakin, inviato a salvarlo, uccide Dooku a sangue freddo in quello che sarà l’inizio di un lungo percorso di manipolazione che Palpatine organizzerà per portarlo dalla sua parte e trasformarlo in un Sith.

Dopo aver passato molto tempo insieme al ragazzo, Palpatine gli rivela quindi la sua vera identità, convincendo sempre di più il ragazzo a seguire il Lato Oscuro: i dubbi di Anakin terminano quando lo vediamo uccidere Mace Windu, membro del Consiglio dei Jedi.

Palpatine infine svela l’ultima mossa del suo piano: in una seduta speciale del Senato, accusa i Cavalieri Jedi di tradimento e trasforma la Repubblica nell’Impero Galattico, del quale si autoproclama imperatore.
Tutti i membri del Consiglio dei Jedi vengono uccisi grazie ai cloni da battaglia che il senato aveva affidato in controllo al Cancelliere ma anche grazie alla furia di Anakin, ribattezzato Darth Vader, che compie una strage al Tempio Jedi.

Gli unici Jedi sopravvissuti nella Galassia risultano essere Yoda e Obi-Wan; quest’ultimo, un un duello con Anakin/Darth Vader, lo riduce in fin di vita, ma il giovane verrà salvato da Palpatine con una serie di protesi e una armatura nera completa di maschera destinata a diventare iconica.

L’IMPERO GALATTICO

La trilogia originale rappresenta il naturale sequel della trilogia prequel che vide l’ascesa di Palpatine, ed inizia infatti a 19 anni dalla fondazione dell’Impero Galattico; il potere dell’Imperatore ha ormai raggiunto tutta la Galassia e Darth Vader è impegnato a spezzare le ultime resistenze, guidate dall’Alleanza Ribelle.
Grazie agli sforzi di Leia, Luke, Han Solo e dell’Alleanza, la Morte Nera, la più forte arma dell’Impero, viene distrutta; Luke viene addestrato a diventare un Jedi e, in seguito alle morti di Obi-Wan e Yoda, rimane l’unico utilizzatore del Lato Chiaro della Forza in tutta la Galassia.
Palpatine spera quindi di portarlo dalla sua parte, spingendolo ad uccidere Darth Vader (che è il padre di Luke) per poter prendere il suo posto (proprio come era accaduto in passato ad Anakin, che uccise il Conte Dooku). Luke resiste però all’influsso del Lato Oscuro e non dando il colpo di grazia a Darth Vader pur avendolo sconfitto manda in fumo i piani di Palpatine, che infine lo attacca.

Luke viene salvato proprio da Vader, che uccide Palpatine gettandolo nel pozzo del reattore della nuova Morte Nera e mettendo così fine alla tirannia del malvagio signore dei Sith.

Star Wars: The Rise of Skywalker

LA NUOVA TRILOGIA

La morte di Palpatine venne data al tempo praticamente per scontata pur non essendo stato mostrato esplicitamente il cadavere del villain; pare però che il personaggio sia destinato a tornare in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker.
Sappiamo che, dopo la sconfitta dell’Impero, dalle sue ceneri nacque il Primo Ordine, al comando del Leader Supremo Snoke: questo misterioso nuovo personaggio potrebbe essere legato a Palpatine in qualche modo, magari rivelando di essere stato un suo discepolo?
Per alcuni, il piano di Palpatine potrebbe essere più complesso di quel che pensiamo, e l’Imperatore potrebbe solamente aver finto la sua morte; ancora, molti fan credono che Palpatine possa intervenire solamente in un cameo nel nuovo Episodio, e che l’hype per il suo eventuale ritorno sia esagerato.

Possiamo insomma solamente fare ipotesi fino all’arrivo di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker nei cinema, per la quale dovremo aspettare ormai solamente un giorno!

EDIT: CLICCA QUI PER SCOPRIRE IL SEGUITO DELLA STORIA DI PALPATINE IN STAR WARS: L’ASCESA DI SKYWALKER (SPOILER)

Palpatine

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Shang-Chi – La produzione è ripartita in Australia, ecco un misterioso personaggio 3 Agosto 2020 - 10:50

La produzione di Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings è tornata sul set in Australia, e le telecamere di 7NEWS Sydney hanno colto un misterioso personaggio mascherato.

Guida galattica per gli audiostoppisti – Primo episodio per il podcast di Emilio Cozzi, ospite Gabriele Mainetti 3 Agosto 2020 - 9:45

Inauguriamo Guida galattica per gli audiostoppisti, il podcast di Emilio Cozzi che esplora lo spazio attraverso il cinema. Ospite del primo episodio, dedicato all'epopea dell'Apollo 13, è Gabriele Mainetti.

Wonder Woman 3 sarà l’ultimo per la regista Patty Jenkins 3 Agosto 2020 - 8:45

Patty Jenkins dice che Wonder Woman 3 sarà probabilmente l'ultimo del franchise per lei, e rivela che ha già le idee chiare su quello che vuole raccontare.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.