L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Cena con delitto – Knives Out: può diventare una saga?

Cena con delitto – Knives Out: può diventare una saga?

Di Matioski

Il nuovo lungometraggio di Rian Johnson, Cena con delitto – Knives Out, ha conquistato la critica del circuito dei festival. Sembra che una sua candidatura agli Oscar nella categoria “miglior film” non sia da escludere a priori. Adesso, si appresta a colpire favorevolmente il pubblico di tutto il mondo. Operazione già abbondantemente in corso, dato che, a differenza del territorio nostrano (da noi la pellicola sbarcherà nei cinema giovedì 5 dicembre), Cena con delitto – Knives Out ha già fatto la sua comparsa nei multisala americani in occasione della Festa del Ringraziamento.

L’inizio di una saga?

Una festa anche per il film, se consideriamo che l’incasso del primo weekend ammonta a 70 milioni di dollari. Una somma che, abituati come siamo alle cifre da record dei blockbuster, può sembrare misera. Contestualizzandola al tipo di prodotto, e soprattutto al budget investito (“solo” 40 milioni), si rivela invece molto positiva, e in grado di superare abbondantemente i pronostici della vigilia. Se a tutto questo si aggiunge il forte passaparola che la pellicola sta scatenando, l’entità del successo potrebbe rivelarsi davvero sostanziosa.

Nel contesto attuale della cinematografia hollywoodiana, ogni major è alla disperata ricerca di nuovi franchise, nuove saghe che possano consentire introiti con uno scarso margine di rischio. Il caso John Wick dimostra che non è necessario raggiungere incassi astronomici per poter fornire sostentamento ad una produzione. Budget ridotti, ma sceneggiature e idee interessanti, possono consentire di sbarcare il lunario, e di proporre sullo schermo nuovi personaggi capaci di far innamorare il pubblico sulla lunga distanza. Sarà questo il caso di Benoit Blanc, il detective protagonista di Cena con delitto – Knives Out, interpretato da Daniel Craig?

La rinascita dei gialli

Per ora non c’è nulla di concreto, ma l’idea che il film di Rian Johnson possa trasformarsi in un franchise non è da escludere. Non in questo periodo storico. Non quando una pellicola dichiaratamente stand-alone come il Joker di Todd Phillips probabilmente darà linfa vitale ad un intero filone. Linfa vitale a cui potrebbero presto attingere anche i gialli cinematografici alla Agatha Christie, genere di cui Cena con delitto – Knives Out fa parte. Recentemente, l’Assassinio sull’Orient Express di Kenneth Branagh si è garantito un ottimo seguito, con un sequel già in programmazione.

All’orizzonte, poi, si prospetta il tentativo di revival di Signori, il delitto è servito, film ispirato al gioco da tavolo Cluedo. Ryan Reynolds sembra interessato da tempo al progetto. Tanti casi isolati, certo, che però dipingono uno scenario in cui il ritorno in pompa magna del genere investigativo al cinema appare sempre più concreto. Il pubblico di tutto il mondo sarà pronto ad afferrare la lente di ingrandimento per lanciarsi alla caccia dei colpevoli?


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: le riprese della stagione 2 sono finalmente ripartite 3 Agosto 2021 - 21:30

La lavorazione della serie Netflix era stata fermata a metà luglio in seguito a due casi di Covid, ma lo showrunner rivela che ora è ricominciata

Killers Of The Flower Moon: Brendan Fraser nel cast del film di Scorsese 3 Agosto 2021 - 21:00

L'attore è inoltre entrato nel cast di Brothers, la nuova commedia del regista di Palm Springs interpretata da Peter Dinklage e Josh Brolin

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.