L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Orlando Jones licenziato da American Gods?

Orlando Jones licenziato da American Gods?

Di Marco Triolo

Orlando Jones ha scatenato su Twitter la sua furia, sostenendo di essere stato licenziato da American Gods. L’attore ha dichiarato che non apparirà nella terza stagione della serie Starz. Il motivo? Secondo il nuovo showrunner Charles Eglee, il personaggio di Mr. Nancy darebbe il messaggio sbagliato al pubblico afro-americano. Potete ascoltare direttamente le parole di Jones nel video che ha postato:

Ecco che cosa ha detto Jones:

Non ci sarà più Mr. Nancy. Non ascoltate questi bastardi quando vi diranno che amano Mr. Nancy, non è vero. Non farò nomi, ma il nuovo showrunner della stagione 3 è nato in Connecticut e laureato a Yale, quindi è molto intelligente e pensa che l’attitudine rabbiosa e pragmatica di Mr. Nancy sia il messaggio sbagliato per l’America nera. Proprio così. Questo bianco se ne sta seduto nella sua sedia a prendere le decisioni, e sono certo che abbia molti amiconi neri che gli danno consigli. E gli hanno detto che, se non si fosse liberato del dio rabbioso Mr. Nancy, avrebbe dato il via a una rivolta stile Denmark Vesey. Non vedo altre ragioni.

Per la cronaca, Denmark Vesey fu un leader della comunità afro-americana di Charleston, South Carolina, giustiziato nel 1822 perché sospettato di aver organizzato una rivolta di schiavi. Jones prosegue ringraziando Neil Gaiman, Bryan Fuller e Michael Green, dunque sembra non serbare rancore contro i creatori di American Gods, di cui è stato per altro anche consulting producer.

Starz non ha perso tempo e ha risposto subito:

Le trame di American Gods non hanno mai smesso di muoversi ed evolversi per riflettere la complessa mitologia del romanzo originale. Il contratto di Mr. Jones non è stato rinnovato perché Mr. Nancy, tra gli altri personaggi, non appare nella porzione del libro su cui ci siano concentrati nella stagione 3. Diversi nuovi personaggi, molti dei quali sono già stati annunciati, saranno introdotti nel mondo di Shadow Moon e contribuiranno alla fama della serie come una delle più etnicamente variegate in televisione.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

La serie This Is Us terminerà con la stagione 6 13 Maggio 2021 - 12:00

Il creatore di This Is Us Dan Fogelman aveva in più di un’occasione anticipato che la serie sarebbe finita con la stagione 6 e ha recentemente ribadito la cosa nel corso di un’intervista.

Superman & Lois: il trailer dei nuovi episodi, la serie torna il 18 maggio 13 Maggio 2021 - 11:15

La serie con Tyler Hoechlin ed Elizabeth Tulloch tornerà in USA martedì prossimo. Cosa sta combinando la famiglia Kent?

Troppo Facile Amarti in Vacanza: la nuova graphic novel di Giacomo Bevilacqua, uno sguardo sul futuro per riflettere sul presente 13 Maggio 2021 - 10:30

Troppo Facile Amarti in Vacanza, la nuova graphic novel di Giacomo Keison Bevilacqua, riflette sul presente immaginando un futuro distopico.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.