L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Per Josh Trank i primi 5 minuti di The Irishman sono superiori a qualsiasi film Marvel [UPDATE]

Per Josh Trank i primi 5 minuti di The Irishman sono superiori a qualsiasi film Marvel [UPDATE]

Di Filippo Magnifico

The Irishman, il nuovo film diretto dal grande Martin Scorsese, è finalmente sbarcato su Netflix, preceduto da una discussione riguardante l’universo dei cinecomic iniziata in maniera più o meno involontaria da Scorsese.

Ed è proprio all’interno di questo discorso che si inserisce ora Josh Trank, il regista del tanto odiato Fantastic 4, recentemente tornato alla ribalta grazie a Letterboxd.

Trank ha parlato dell’ultima fatica di Martin Scorsese su Twitter e per lui non ci sono dubbi: i primi 5 minuti di The Irishman sono superiori a qualsiasi film Marvel.

QUI trovate la nostra recensione

UPDATE: a quanto pare dopo le polemiche scoppiate a causa di questo tweet, il regista ha deciso di abbandonare Twitter. Al momento il suo account non esiste più.

Sto guardando The Irishman

I primi cinque minuti contengono più umanità, verità e cinema di tutti i film Marvel messi insieme.

Mi dispiace, ma sono fatti. 🤷🏻‍♂️

PS: non mi dispiace.

LEGGI ANCHE: The Irishman – Martin Scorsese e il cast presentano il film a New York: “Non è stato facile da realizzare…”

Storia e cast

The Irishman è basato sul mistero di Jimmy Hoffa (interpretato da Al Pacino). Sindacalista, fondatore della International Brotherhood of Teamsters, Hoffa fu condannato per corruzione in seguito alla sua complicità con la mafia, e scomparve il 30 luglio del 1975 dal parcheggio del ristorante Machus Red Fox, presso Bloomfield; fu dichiarato legalmente morto solo nel 1982, e il suo caso resta un enigma.

Robert De Niro è l’Irishman del titolo, Frank Sheeran, mafioso nonché funzionario di alto livello dell’International Brotherhood of Teamsters che nel 1999 confessò di aver attirato Hoffa in una trappola e di averlo ucciso con due colpi di pistola. Il suo racconto è contenuto nel libro I Heard You Paint Houses (nello slang significa compiere un omicidio, “dipingere le pareti con il sangue”) di Charles Brandt, cui si ispira la sceneggiatura di Steven Zaillian (Shindler’s List, The Night of).

Il cast di The Irishman include anche Joe Pesci, Harvey Keitel, Bobby Cannavale, Ray Romano e Anna Paquin.

La produzione

La produzione è curata dallo stesso Scorsese insieme a Jane Rosenthal, Emma Tillinger Koskoff e Gaston Pavlovich di Fabrica, mentre Ellen Lewis e Thelma Schoonmaker – storiche collaboratrici del cineasta – sono rispettivamente la direttrice del casting e la montatrice.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

L’ascesa di Skywalker – C’è anche Dark Rey nel nuovo spot 6 Dicembre 2019 - 8:30

Gli eroi della Resistenza uniscono le forze nel nuovo spot di Star Wars: L'ascesa di Skywalker, ma c'è spazio anche per Dark Rey.

HBO Max ordina la serie dramedy Generation prodotta da Lena Dunham 6 Dicembre 2019 - 2:07

La serie è co-creata dalla diciottenne Zelda Barnz!

Kevin Costner produrrà una serie crime-drama nei parchi nazionali americani 6 Dicembre 2019 - 1:44

Il cineasta proverà a bissare il successo di Yellowstone.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Walker Texas Ranger 4 Dicembre 2019 - 18:41

Come un recalcitrante Chuck Norris ha fatto la storia della TV con Walker Texas Ranger. Un calcio rotante dopo l'altro.

7 cose che forse non sapevate su Il grande sogno di Maya 4 Dicembre 2019 - 10:45

Sette curiosità su Il grande sogno di Maya: l'anime, il manga infinito (letteralmente) e la grande bontà d'animo della signora Tsukikage. Uh, guarda.

Fuga da Los Angeles (FantaDoc) 28 Novembre 2019 - 18:23

La storia di come e perché John Carpenter e Kurt Russell hanno rimesso in pista nel 1996 Snake/Jena Plissken. E di cosa è andato storto.