L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Boys 2: un giovane (e terrificante) Patriota nel nuovo teaser

The Boys 2: un giovane (e terrificante) Patriota nel nuovo teaser

Di Filippo Magnifico

Sono terminate le riprese della seconda stagione di The Boys, che come sappiamo sarà disponibile su Amazon Prime Video a metà 2020. Nell’attesa possiamo dare un’occhiata a questo teaser, che mostra un giovanissimo (e terrificante) Patriota.
Nel video possiamo vederlo quando era solo un bambino, nel 1994, chiuso in una stanza d’osservazione e sottoposto a dei test…

LEGGI ANCHE: La recensione dei primi episodi di The Boys

La sinossi

Hughie (Jack Quaid, The Hunger Games) subisce una devastante perdita per mano dello spericolato A-Train. La sua sofferenza si trasforma in rabbia quando scopre che non esiste alcuna possibilità di ricorso legale per coloro che subiscono danni causati dai supereroi. Mentre cerca di riprendersi, Hughie incontra un misterioso agente, Billy Butcher (Karl Urban, Star Trek), che lo recluta per unirsi a lui nella ricerca di una giustizia che regoli il comportamento dei Supereroi, che non sono ciò che sembrano.

THE BOYS è una serie che mostra cosa succede quando i supereroi – che sono famosi come celebrità, influenti come politici e venerati come dei – abusano dei loro poteri. Al centro degli episodi la lotta tra la mancanza e l’eccesso di potere: i The Boys intraprendono infatti una ricerca eroica per smascherare la realtà riguardante i Seven e il Vought, conglomerato miliardario che gestisce i Seven stessi e il loro sporchi segreti.

Il cast

La squadra è composta da Billy Butcher (Karl Urban), il Francese (Tomer Capon), Latte Materno (Laz Alonso), la Femmina della Specie (Karen Fukuhara) e Piccolo Hughie (Jack Quaid).

Il supergruppo dei Sette, parodia della Justice League, include Patriota (Antony Starr), Abisso (Chace Crawford), Queen Maeve (Dominique McElligott), A-Train (Jessie T. Usher), Black Noir (Nathan Mitchell), Translucent (Alex Hassell) e Starlight (Erin Moriarty).

Elisabeth Shue interpreta Madelyn Stillwell, mentre Simon Pegg è il padre di Piccolo Hughie: scelta sensata, dato che il volto di Hughie – nel fumetto – è stato modellato proprio su quello dell’attore inglese.

Showrunner e produttori

Eric Kripke, il creatore di Supernatural, è lo showrunner di The Boys, mentre Seth Rogen, Evan Goldberg e Neal Moritz (gli stessi di Preacher) sono i produttori esecutivi; Rogen e Goldberg si occupano inoltre della regia. La produzione è invece curata da Sony Pictures TV Studios, Original Films e Amazon.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Il San Diego Comic-Con@Home si terrà dal 23 al 25 luglio 1 Marzo 2021 - 22:28

Questa estate tornerà il San Diego Comic-Con@Home, l'organizzazione sta progettando un mini evento in presenza per novembre, svelate le date del 2022.

La città incantata sbarcherà a teatro, lo spettacolo sarà diretto da John Caird di Les Mis 1 Marzo 2021 - 21:39

Il regista premio Tony e Olivier John Caird dirigerà il primo spettacolo teatrale ispirato a La città incantata di Hayao Miyazaki. Debutterà nel 2022 in Giappone e potrebbe arrivare all'estero

Spike Lee racconterà New York, tra 11 settembre e Covid, in una docuserie HBO 1 Marzo 2021 - 21:30

NYC Epicenters 9/11-2021½ racconterà vent'anni di vita e battaglie nella Grande Mela

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.