L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Terminator: Destino Oscuro perderà $120 milioni? Qual è il destino della franchise?

Terminator: Destino Oscuro perderà $120 milioni? Qual è il destino della franchise?

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Terminator: Destino oscuro guarda indietro, non avanti: la recensione

Le cifre al box office americano e internazionale di Terminator: Destino Oscuro parlano chiaro, nemmeno questo tentativo è riuscito a rilanciare la franchise. La pellicola ha incassato in America solo $29 milioni al di sotto delle previsioni che si aggiravano tra i $30-40 milioni.

Nessuna salvezza dalla Cina

Un risultato ben peggiore è stato registrato in Cina, dove si è piazzato al secondo posto con $28 milioni. Al primo posto il dramma scolastico Better Days che ha incassato nel suo secondo week-end $42.6 milioni, arrivando a un totale di $164.1 milioni. Al terzo posto Weathering With You con $22.1 milioni che ha potuto contare su un decimo del budget di Destino Oscuro.

Ricordiamo che la Skydance di David Ellison riuscì a evitare il disastro con Terminator: Genisys proprio grazie al suo successo nei mercati internazionali, in particolare al box office cinese dove incassò ben $113 milioni, sorpassando l’incasso americano di $89.7 milioni.
Il film costò più di $150 milioni, marketing escluso, e ottenne al botteghino mondiale $440.6 milioni.

Perdite

La pellicola diretta da Tim Miller è costata $185 milioni, l’incasso globale dopo il primo fine settimana ammonta a $123.6 milioni. Secondo le fonti di The Hollywood Reporter Terminator: Destino Oscuro potrebbe perdere più di $120 milioni: $130 milioni se non riuscirà a tenere nei mercati internazionali, vicino ai $110 milioni se invece sarà in grado di farsi valere.

Le perdite verranno divise tra Skydance Media, Paramount Pictures e 20th Century Fox che hanno finanziato per il 30% la pellicola e dalla Tencent Pictures che ha contribuito per il 10% del budget. Disney assorbirà le perdite della Fox.

Un Destino Oscuro per Terminator

Fonti vicine alla Skydance dicono che non ci sono piani per un altro film a questo punto. Lo sfruttamento dell’IP è stato un completo fallimento e gli insuccessi precedenti come Terminator 3 (2003), Terminator Salvation (2009) e Genesys potrebbero aver danneggiato l’immagine della franchise.

Ma questo insuccesso non decreta la morte della franchise, diamo tempo al tempo e fra un 5/6 anni qualche studio potrebbe riprovare a sfruttare l’IP, magari non per il mercato cinematografico ma per qualche piattaforma streaming.

Fonte THR

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

L’ascesa di Skywalker – C’è anche Dark Rey nel nuovo spot 6 Dicembre 2019 - 8:30

Gli eroi della Resistenza uniscono le forze nel nuovo spot di Star Wars: L'ascesa di Skywalker, ma c'è spazio anche per Dark Rey.

HBO Max ordina la serie dramedy Generation prodotta da Lena Dunham 6 Dicembre 2019 - 2:07

La serie è co-creata dalla diciottenne Zelda Barnz!

Kevin Costner produrrà una serie crime-drama nei parchi nazionali americani 6 Dicembre 2019 - 1:44

Il cineasta proverà a bissare il successo di Yellowstone.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Walker Texas Ranger 4 Dicembre 2019 - 18:41

Come un recalcitrante Chuck Norris ha fatto la storia della TV con Walker Texas Ranger. Un calcio rotante dopo l'altro.

7 cose che forse non sapevate su Il grande sogno di Maya 4 Dicembre 2019 - 10:45

Sette curiosità su Il grande sogno di Maya: l'anime, il manga infinito (letteralmente) e la grande bontà d'animo della signora Tsukikage. Uh, guarda.

Fuga da Los Angeles (FantaDoc) 28 Novembre 2019 - 18:23

La storia di come e perché John Carpenter e Kurt Russell hanno rimesso in pista nel 1996 Snake/Jena Plissken. E di cosa è andato storto.