L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Star Wars l’Ascesa di Skywalker: 8 minuti di scene per Leia!

Star Wars l’Ascesa di Skywalker: 8 minuti di scene per Leia!

Di Matioski

Star Wars: l’Ascesa di Skywalker è un film che porta un grande peso sulle spalle. L’attesa degli spettatori di tutto il mondo è spasmodica, per una pellicola che dovrà concludere in maniera degna non soltanto la Nuovissima Trilogia, ma l’intera saga della famiglia più nota della galassia lontana, lontana. Gli elementi che incuriosiscono e che inducono alle speculazioni sono moltissimi. Tra i tanti, anche la sorte riservata al personaggio del Generale Leia.

La scomparsa di Carrie Fisher

Come ricorderete, purtroppo, Carrie Fisher è venuta a mancare il 27 dicembre 2016. Grande sconcerto ha provocato la sua dipartita, sia per il dramma dell’accadimento in sé, sia perché per l’attrice era previsto un ruolo rilevante proprio in Star Wars: l’Ascesa di Skywalker. Secondo voci di corridoio e indiscrezioni, sarebbe stato “il suo film”. Dopo qualche tentennamento comprensibile, la Lucasfilm ha infine confermato la presenza di Leia nel nuovo Episodio.

Se altre pellicole, in passato, sono ricorse all’utilizzo della CGI e/o di controfigure per celebrare attori scomparsi (famoso il caso di Fast & Furious 7 e dello sfortunato Paul Walker), J.J. Abrams ha scelto di riutilizzare scene scartate dalle riprese di Star Wars: Il Risveglio della Forza. Le sequenze verranno contestualizzate in una nuova veste, permettendo così a Carrie Fisher e al suo personaggio di interagire in maniera fluida con gli eventi de L’Ascesa di Skywalker.

Ma per quanto tempo il Generale Leia sarà presente nel film? Possiamo aspettarci una presenza cospicua, oppure un ruolo di contorno simile a un cammeo? Il fratello dell’attrice, Todd Fisher, ha rivelato che il tesoretto di scene scartate a disposizione di J.J. Abrams ammonta a 8 minuti. Ciò detto, non è dato sapere se il regista riuscirà a ricontestualizzare tutte le sequenze che, ricordiamolo, erano state pensate originariamente per un altro film.

Peraltro pare che Carrie Fisher non verrà ridoppiata, né sono previsti ritocchi in CGI riconducibili alla pratica del deep fake. Tutto ciò che vedremo, eventuali controfigure a parte, sarà autentico. Di conseguenza, difficilmente potremo attenderci lunghi monologhi e/o botta e risposta complessi. Il rischio sarebbe quello di creare un montaggio posticcio e poco riuscito, di svelare il trucco cercando di strafare.

Conclusioni

Visto il rispetto che Abrams ha dimostrato di nutrire nei confronti di Carrie Fisher, con cui si era trovato benissimo sul set, possiamo sperare che il cineasta svolga un lavoro certosino. Un elemento apparentemente trascurabile è in realtà di fondamentale importanza per molti. Leia Organa è un personaggio molto importante per i fan di Star Wars, ed è giusto ed opportuno coronare la sua storia con un finale all’altezza. Specie quando Carrie Fisher è ancora presente nei nostri cuori.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Netflix: Tutte le novità in arrivo a Ottobre 1 Ottobre 2020 - 10:00

Ecco tutte le novità in arrivo su Netflix per questo Ottobre, dalla terza ed ultima stagione di Suburra a The Hunting of Bly Manor!

Michael Dougherty dirigerà la serie di Cabal e scriverà quella di Hellraiser 1 Ottobre 2020 - 9:00

Clive Barker rivela che Michael Dougherty dirigerà la serie tratta da Cabal, e conferma che sarà tra gli sceneggiatori di Hellraiser per HBO.

Ms. Marvel – L’esordiente Iman Vellani interpreterà Kamala Khan 30 Settembre 2020 - 21:30

L'esordiente Iman Vellani presterà il suo volto a Kamala Khan, la protagonista della serie Ms. Marvel dei Marvel Studios e Disney+

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.