L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
No Time to Die: il James Bond di Daniel Craig si sposerà?

No Time to Die: il James Bond di Daniel Craig si sposerà?

Di Matioski

Secondo il Daily Mail, James Bond potrebbe convolare a nozze con Madeleine Swann, il personaggio interpretato da Lea Seydoux, nel venticinquesimo capitolo della saga, intitolato No Time to Die. Prima di addentrarci tra i risvolti della notizia, è giusto sottolineare che la fonte potrebbe non essere affidabile. Il Daily Mail, infatti, non è molto autorevole nel merito degli approfondimenti cinematografici, spesso molto approssimativi. Tuttavia, il rumor riportato potrebbe nascondere un fondo di verità concreto.

La voce di corridoio ha già provocato reazioni più o meno sbigottite da parte di molti appassionati della serie dedicata all’agente 007, forse avvicinatisi al franchise dopo il reboot che ha visto Daniel Craig indossare i panni della spia internazionale. Risulta infatti difficile immaginare James Bond, playboy impenitente, alle prese con una relazione di lungo corso e con un impegno sentimentale fisso. Per molti, il matrimonio potrebbe rappresentare un tradimento alla radice del personaggio.

Il matrimonio precedente

Eppure, c’è un precedente storico. James Bond si è già sposato, per l’esattezza nel lontano 1969. Il film (e il romanzo da cui è tratto) risponde al nome di Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà, ed è l’unica pellicola della saga con protagonista George Lazenby, subito sostituito da Roger Moore. In quel lungometraggio, la spia con licenza di uccidere celebrava il matrimonio con Tracy Draco. Neppure il tempo di partire per il viaggio di nozze, però, che ecco incombere il pericolo rappresentato da Blofeld. La segretaria del capo della SPECTRE sparava in direzione di Bond, finendo però per colpire inavvertitamente la sposa. Il dramma era servito.

Perché allora non rivisitare questa storyline, comunque significativa per il personaggio e per gli appassionati del lavoro di Ian Fleming, adattandola al gusto moderno? D’altro canto, e l’abbiamo già menzionato, i film di Daniel Craig fanno parte di un reboot in piena regola. Non risulterebbe inopportuno riproporre idee già sfruttate in passato. Specie se queste sembrano far quadrare una serie di voci di corridoio diffuse negli ultimi mesi, e che adesso acquistano un senso.

Tutto torna

Si fa un gran parlare, ad esempio, del ritorno di Christoph Waltz in No Time to Die, ovviamente nel ruolo di Blofeld. Soprattutto, sembra che la pellicola inizierà con un Bond ritirato a vita privata, e con un’agente femminile a rimpiazzarlo. Posto che quello del Daily Mail rimane un rumor, è facile immaginare questo scenario: 007 si ritira e sposa il personaggio di Lea Seydoux, che muore tragicamente dopo un attentato ad opera di Blofeld. A quel punto, Bond è costretto a rientrare in azione per un’ultima volta, vendicandosi della SPECTRE. La storia sembra già pronta.

Fonte: Daily Mail

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.