L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Morning Show: la vera storia che ha ispirato la serie Apple TV+

The Morning Show: la vera storia che ha ispirato la serie Apple TV+

Di Filippo Magnifico

ATTENZIONE: IL SEGUENTE ARTICOLO CONTIENE SPOILER

Ieri Apple TV+, la piattaforma streaming della Mela Morsicata, ha fatto il suo debutto in tutto il mondo.
Tra le produzioni originali disponibili a partire dal day one, c’è The Morning Show, la serie scritta e prodotta da Kerry Ehrin (Bates Motel), che alza il sipario sui programmi televisivi del mattino.

Nel cast Jennifer Aniston, alle prese con quello che si potrebbe benissimo definire uno dei ruoli più difficili della sua carriera. Protagonista con Reese Witherspoon e Steve Carell di una serie ispirata al libro ‘Top of the Morning: Inside the Cutthroat World of Morning TV‘ di Brian Stelter.

La storia di The Morning Show

Lo show segue la storia di Alex Levy (Aniston), conduttrice di un programma televisivo del mattino che, nel cuore della notte, apprende che il suo collega, amico e co-conduttore Mitch Kessler (Carrell) è stato licenziato perché coinvolto in uno scandalo sessuale venuto a galla sull’onda del movimento #MeToo.
Molte sono le reali vicende presenti nel libro di Stelter che hanno ispirato la trama dei vari episodi, ma c’è una storia in particolare che, senza ombra di dubbio, è il reale punto di riferimento. Lo scandalo che ha coinvolto il Today Show della NBC e, nello specifico, il conduttore Matt Lauer.

La storia di Matt Lauer e lo scandalo del Today Show

La brillante carriera di Matt Lauer si è interrota in maniera particolarmente brusca, proprio come quella di Mitch Kessler.
Il 27 novembre del 2017 una sua collega aveva lanciato delle pesanti accuse sulla sua condotta. La reazione della NBC fu praticamente immediata: il giorno successivo, dopo 20 anni nel Today Show, arrivò il licenziamento di Matt Lauer.
I suoi colleghi, proprio come si vede nella serie Apple TV+, appresero quanto successo solo il 29 novembre, poche ore prima di andare in onda.

Anche Savannah Guthrie non sapeva del licenziamento

Anche Savannah Guthrie, collega di Matt Lauer, fu avvisata poche ore prima della messa in onda, proprio come successo al personaggio interpretato da Jennifer Aniston nella serie.
Nello show, Alex decide di dare la notizia al suo pubblico da sola. Il 29 novembre del 2017, invece, la Guthrie andò in onda affiancata dalla collega Hoda Kotb.

L’abbiamo appreso pochi minuti fa, proprio questa mattina. Come potrete immaginare siamo devastati, e stiamo ancora elaborando quanto successo. Sarò sincera, al momento non sappiamo più di quanto vi abbiamo detto. Ma tratteremo questa notizia come giornalisti e sono sicura che apprenderemo maggiori dettagli nei prossimi giorni. Dettagli che condivideremo con voi.
Tutto quello che possiamo dire è che abbiamo il cuore distrutto. Distrutto per Matt, un caro amico e compagno, amato da moltissime persone. E ho anche il cuore spezzato per la coraggiosa collega che ha deciso di farsi avanti per raccontare la storia e per tutte le altre donne che hanno le loro storie da raccontare.

Arrivano le scuse di Lauer

Il 30 novembre 2017, arrivarono le (parziali) scuse di Lauer, lette dalla Guthrie durante il Today Show. Il presentatore si scusò per le sue azioni e per l’infedeltà coniugale, senza però ammettere la gravità della situazione, aggiungendo oltretutto che alcune delle accuse erano totalmente false.

Le nuove accuse e il divorzio

Dopo il licenziamento, molte altre donne si fecero avanti, racontando le loro storie. Accuse particolarmente pesanti, che comprendevano un presunto stupro avvenuto durante le Olimpiadi di Sochi del 2014.
Il New York Times riportò le dichiarazioni di un’altra donna, che facevano riferimento ad una vera e propria aggressione sessuale avvenuta nell’ufficio di Lauer, a porte chiuse.
La moglie del conduttore, Annette Roque, inizialmente rimase con lui, ma successivamente arrivò il divorzio, ufficializzato nel 2019.

Hoda Kotb prende il posto di Lauer

Nel gennaio del 2018 la conduttrice Hoda Kotb prese ufficialmente il posto di Matt Lauer nella conduzione del Today Show, al fianco di Savannah Guthrie.
Una cosa particolarmente importante: per la prima volta lo show era condotto da due donne, proprio come succede in The Morning Show, quando Bradley Jackson (Witherspoon) prende il posto di Mitch.

Nel cast di The Morning Show troviamo anche Billy Crudup, Mark Duplass, Nestor Carbonell, Karen Pittman, Bel Powley, Gugu Mbatha-Raw, Desean K. Terry, Jack Davenport e Janina Gavankar.

LEGGI ANCHE: Apple Tv+: Tutte le serie del servizio streaming di Apple

Fonte: Cosmopolitan

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Marvel’s Behind the Mask: un nuovo documentario sui nostri eroi preferiti, dal 12 febbraio su Disney+ 20 Gennaio 2021 - 21:15

A partire dal 12 febbraio, sarà disponibile su Disney+ Marvel’s Behind the Mask, un nuovo documentario che racconterà la storia dei principali eroi di casa Marvel, soffermandosi sull’identità che si nasconde dietro le loro maschere.

Secondo Paul Greengrass, tra sei mesi torneremo tutti al cinema 20 Gennaio 2021 - 21:15

Il regista di Notizie dal mondo è ottimista: torneremo al cinema prima di quello che crediamo

Fedeltà: iniziate le riprese della serie Netflix con Michele Riondino e Lucrezia Guidone 20 Gennaio 2021 - 20:32

Sono iniziate oggi le riprese di Fedeltà, una nuova serie originale italiana Netflix, tratta dall’omonimo romanzo di Marco Missiroli. Nel cast Michele Riondino e Lucrezia Guidone.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.