L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Leiji Matsumoto riscontrata alterazione elettrolitica, migliorano le condizioni

Leiji Matsumoto riscontrata alterazione elettrolitica, migliorano le condizioni

Di Marlen Vazzoler

Leiji Matsumoto, 81 anni, si trova in questi giorni in Italia per presenziare a una serie d’incontri nella città di Torino e Bologna che si terranno fino al 19 novembre. La visita è stata organizzata dall’Associazione Culturale Leiji Matsumoto di Torino, in collaborazione con la Toei Animation e Wacom.

Stando a quanto riportano la Repubblica e la Stampa, il maestro ieri dopo essere arrivato in piazza Castello è stato stato colto da un lieve malessere che l’ha costretto a rientrare in albergo. Inizialmente si è pensato a un’influenza.

GUARDA ANCHE: Magic 2019 – Leiji Matsumoto parla del live action di Harlock e dei film della Gainax

Gli impegni della giornata di oggi non hanno avuto alcun intoppo fino a questa sera, quando giunto al cinema Massimo i suoi collaboratori si sono accorti che parlava in modo strano. Hanno così deciso di accompagnarlo nella sua stanza all’hotel Carlina. La situazione si è aggravata quando non sono più riusciti a svegliarlo, a questo punto è stata chiamata l’ambulanza che l’ha trasportato con il codice rosso all’ospedale Molinette.

I medici stanno visitando il maestro, sappiamo che è stata eseguita una tac per verificare se ci sia o meno un ictus in corso. Quel che è certo è che il maestro è in condizioni gravissime.

L’associazione Matsumoto ha da poco pubblicato questo comunicato:

 

(ANSA) – TORINO, 15 NOV – Il maestro Leiji Matsumoto, da ieri a Torino per le celebrazioni dei 40 anni della prima messa…

Pubblicato da Associazione Culturale Leiji Matsumoto su Venerdì 15 novembre 2019

 

UPDATE

Tutti gli impegni del Maestro previsti in Italia, per i 40 anni di Captain Harlock, sono stati cancellati.

 

Sono in corso gli accertamenti medici necessari a definire lo stato di salute del Maestro.
La sua presenza é esclusa da…

Pubblicato da Associazione Culturale Leiji Matsumoto su Venerdì 15 novembre 2019

 

UPDATE 2

Dal Giappone, tramite un’intervista di JNN apprendiamo che Matsumoto sta dormendo in ospedale e le sue condizioni sono stabili.

L’agenzia Agi invece riposta che Matsumoto è stato intubato e la prognosi rimane riservata. Ci vorranno almeno 24 ore per fare ulteriori valutazioni.

UPDATE 3

Hanno da poco confermato nel corso del Tg3 Piemonte che Matsumoto è in prognosi riservata. In albergo è stato colpito da un ictus, è arrivato in gravi condizioni all’ospedale Molinette, ora si trova tra la vita e la morte.

UPDATE 4

NHK ha parlato con l’ospedale di Torino. Matsumoto è in terapia intensiva dopo essere stato sottoposto a coma medico. Le diagnosi preliminari indicano che le sue condizioni sono gravi e che si dovranno attendere altre 24 ore, prima di ottenere altri dettagli.

UPDATE 5

L’ultimo aggiornamento da parte dell’Ansa ci fa tirare un sospiro di sollievo. Dopo esser arrivato in condizioni critiche al pronto soccorso del Molinette, Matsumoto è stato sottoposto a tutti gli esami diagnostici per escludere una patologia cerebrale.
Dopo esser stato trasferito nel reparto di Rianimazione 2 gli è stata riscontrata un’alterazione elettrolitica per la quale è stato immediatamente trattato e intubato. Oggi è stato estubato intorno alle 16, fonti sanitarie riportano che è sveglio e cosciente.
Nonostante il miglioramento delle sue condizioni, rimarrà ricoverato in osservazione ancora per qualche giorno, assistito dall’equipe dell’Anestesia e Rianimazione 2 diretta dal dottor Roberto Balagna.

UPDATE 6

Secondo gli ultimi aggiornamenti Matsumoto era stato colpito da una polmonite. Questa mattina è stato dimesso dall’ospedale Molinette di Torino.
Prima di andarsene ha fatto dei disegni, che poi ha autografato, per il personale sanitario.

“Sto meglio, ringrazio e saluto tutti gli amici italiani per l’affetto dimostrato in questi giorni!” il Maestro Leiji…

Pubblicato da Associazione Culturale Leiji Matsumoto su Mercoledì 4 dicembre 2019

Fonti La Stampa, Repubblica, TBS JNN, AGI, Tg3 Piemonte, NHK, Ansa, Corriere

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Emily VanCamp ha finito le riprese di The Falcon and the Winter Soldier 30 Settembre 2020 - 10:15

Emily VanCamp rivela di aver finito le riprese di The Falcon and the Winter Soldier, ma la produzione della serie non è ancora terminata.

Firestarter – Zac Efron nel nuovo adattamento della Blumhouse 30 Settembre 2020 - 9:15

Zac Efron sarà il padre di Charlie, la piccola protagonista di L'incendiaria di Stephen King, nel nuovo adattamento cinematografico prodotto dalla Blumhouse

Matrix 4 – Daniel Bernhardt tornerà nel ruolo dell’Agente Johnson 30 Settembre 2020 - 8:45

Apparso in Matrix Reloaded, Daniel Bernhardt interpreterà l'Agente Johnson anche in Matrix 4, le cui riprese sono ripartite dopo la pausa per l'emergenza Covid-19.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.