L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Disney Plus – Appare la dicitura ‘Contenuti culturali obsoleti’ su Dumbo e in altre ‘vecchie’ opere

Disney Plus – Appare la dicitura ‘Contenuti culturali obsoleti’ su Dumbo e in altre ‘vecchie’ opere

Di Marlen Vazzoler

.LEGGI ANCHE: Disney Plus – Il lancio funestato da problemi tecnici

Come ben sappiamo il controverso I racconti dello zio Tom, considerato offensivo e razzista nei confronti degli afroamericani, non farà parte della line-up di Disney Plus.

Sicuramente è il caso più eclatante, ma ci sono diverse produzioni per il cinema e non solo che contengono elementi oggi considerati problematici: dal corto dei tre porcellini ad alcuni cortometraggi di Topolino.

Razzismo e sterotipi

Pensiamo ad esempio a Fantasia (1940) e al personaggio di Sunflower, disegnata con esagerati tratti africani, che ha portato alla sua eliminazione a metà degli anni sessanta. O alla scena in cui la bambola di colore dagli esagerati tratti africani usa la parola slang ‘Mami’ in Santa’s Workshop (1932), eliminata poi da tutte le copie moderne.

Non dimentichiamo le discusse due strofe di ‘Arabian Nights‘ in Aladdin (1992) sostituite poi nell’edizione home video e nelle successive colonne sonore.

Ci sono diverse caricature nelle produzioni Disney: dai soldati giapponesi nel corto Commando Duck (1944) a Re Louie nel Libro della Giungla (1967). Gli stereotipi degli indiani d’America in Peter Pan (1953) o quelli asiatici dei gatti siamesi di Lilli e il Vagabondo (1955). Un elemento presente anche in Gli Aristogatti (1970) mentre in Dumbo invece abbiamo i corvi che parlano usando lo slang degli afroamericani.

Contenuti culturali obsoleti

Inizialmente si mormorava che lo studio avrebbe potuto rimuovere la sequenza dei corvi in Dumbo, una mossa in linea con quanto fatto in precedenza. Fortunatamente non ha deciso di procedere in questo modo.

La Disney ha deciso d’inserire la dicitura ‘Potrebbe contenere contenuti culturali obsoleti‘ su buona parte dei film e dei cortometraggi dello studio, principalmente le produzioni più vecchie. Anche in quelle che non contengono suddetti elementi.

Perché a questo punto non hanno inserito anche I racconti dello zio Tom? Probabilmente per non istigare polemiche, ricordiamo che la pellicola non ha nemmeno mai avuto un’edizione home video.

Cosa ne pensate di questa soluzione?

Fonte Cinema Blend

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ms. Marvel – L’esordiente Iman Vellani interpreterà Kamala Khan 30 Settembre 2020 - 21:30

L'esordiente Iman Vellani presterà il suo volto a Kamala Khan, la protagonista della serie Ms. Marvel dei Marvel Studios e Disney+

John Belushi rivive in un documentario Showtime, ecco il trailer 30 Settembre 2020 - 21:30

La troppo breve vita del protagonista di Blues Brothers in un docufilm con Dan Aykroyd, Jim Belushi, Ivan Reitman e tanti altri

Locke & Key: Brendan Hines entra nel cast della stagione 2 30 Settembre 2020 - 20:45

La star di The Tick sarà il nuovo, carismatico insegnante di storia dei protagonisti

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.