L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L’ascesa di Skywalker: 5 cose che abbiamo imparato dal trailer finale

L’ascesa di Skywalker: 5 cose che abbiamo imparato dal trailer finale

Di Marco Triolo

Ora che il final trailer di Star Wars: L’ascesa di Skywalker è arrivato, possiamo dire con sicurezza che, a due mesi dall’uscita del film, sono ancora molti i misteri che avvolgono il film. J.J. Abrams non è uno che ama rivelare troppo dei suoi film, e, benché si sappiano già diverse cose sul nono e ultimo capitolo della Skywalker Saga, è molto probabile che non tutto sia come sembra. Prendiamo ad esempio il ritorno di Palpatine: perché rivelare così apertamente che l’Imperatore tornerà nel capitolo finale? E se fosse solamente l’ennesimo depistaggio? E se Palpatine fosse solo un Force Ghost, o parte di un’allucinazione di Rey? Magari la stessa in cui la protagonista appare con la doppia spada laser rossa che ha fatto pensare a tutti che Rey cederà al Lato Oscuro?

Con questi dubbi ben presenti, abbiamo pensato allora di andare a scavare nei dettagli del trailer, per scoprire quelli che potrebbero essere indizi su ciò che vedremo il 18 dicembre, quando Star Wars: L’ascesa di Skywalker uscirà nelle sale italiane. Ecco cinque cose che abbiamo imparato dal trailer del film…

Star Wars

Ritorno alla Morte Nera

No, molto probabilmente non ci sarà un terzo atto incentrato ancora una volta sulla distruzione di una Morte Nera. Almeno si spera. Ma una Death Star nel film ci sarà, e sarà la seconda, quella abbattuta dai ribelli ne Il ritorno dello Jedi. Dal trailer sembra evidente che Rey e Kylo Ren si incontreranno nelle rovine della Morte Nera in una scena chiave. Non serve ricordare che, l’ultima volta che lo abbiamo visto, Palpatine stava precipitando giù per un condotto proprio in quella Morte Nera…

Star Wars

Il team-up di Rey e Kylo Ren

Non è chiaro se Kylo Ren si ravvederà, se Rey cederà al Male, o se nessuna delle due ipotesi si verificherà. Quel che è certo è che vedremo i due allearsi per combattere contro… qualcosa. Questo fotogramma ce lo rivela in maniera abbastanza chiara. Anche qui, se si tratti della realtà o di un’allucinazione è tutto da vedere. Sapete cosa sembra quella cosa? Un Darth Vader con l’elmo mezzo fuso, come quello che conserva Kylo nella sua cameretta. La puzza di allucinazione è bella forte.

Star Wars

Il sacrificio di C-3PO?

In una scena particolarmente toccante, C-3PO dà “un’ultima occhiata” ai suoi amici. Mentre Babu Frik esegue un qualche genere di operazione su di lui, il droide sembra prepararsi a un sacrificio eroico. Naturalmente questo non significa che morirà, ma solo che dovrà compiere una missione potenzialmente suicida. Sarebbe davvero strano se Abrams avesse deciso di rivelare da subito una morte così importante e devastante. O no?

Star Wars

Il trono di Palpatine (e la sua prima apparizione)

Due fotogrammi ci rivelano il trono di Palpatine (che, come il castello di Darth Vader in Rogue One, viene da un vecchio schizzo di Ralph McQuarrie non utilizzato) e quella che, potenzialmente, è la sua prima immagine in movimento. Sempre che quel cappuccio nero appartenga proprio a lui. Mettendo insieme questi due indizi, e unendo anche il voice over di Ian McDiarmid che dice “Ho tanto atteso”, ci tocca ammettere che la probabilità di un vero ritorno fisico dell’Imperatore è alta. Ma, lo abbiamo già detto, non tutto è ciò che sembra in un film di J.J. Abrams.

Star Wars

Leia morirà?

Questo dettaglio potrà non essere stato notato immediatamente, ma, nella scena finale del trailer, sentiamo due voice over appartenenti a Luke e Leia. Luke, lo sappiamo, è uno Spettro di Forza – e di conseguenza la sua voce ha il relativo effetto “spiritico”. Il fatto è che la voce di Leia sembra avere lo stesso effetto. Una coincidenza, oppure anche Leia morirà e farà da mentore a Rey nella battaglia finale? Certo, sarebbe un po’ brutale far morire il personaggio sullo schermo dopo l’improvvisa scomparsa di Carrie Fisher nel 2016. Ma è anche vero che, con solo le sequenze tagliate da Il risveglio della Forza, sarà impossibile che Leia appaia più di tanto nel corso del film. E dunque la sua morte potrebbe essere stata necessaria per giustificare l’uscita di scena di un personaggio così fondamentale.

E voi che ne dite? Avete notato altri dettagli che a noi sono sfuggiti?

Il cast di Star Wars: L’ascesa di Skywalker

Daisy Ridley (Rey), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron) e Adam Driver (Kylo Ren) saranno ancora al centro del nono film della saga. Accanto a loro vedremo Domhnall Gleeson (Generale Hux), Billie Lourd (Tenente Kaydel Ko Connix), Kelly Marie Tran (Rose Tico), Lupita Nyong’o (Maz Kanata) e Joonas Suotamo (Chewbacca). Le novità sono rappresentate da Keri Russell (Felicity, The Americans), Richard E. Grant (Dracula, Logan), Naomi Ackie (Doctor Who), Matt Smith (Doctor Who, The Crown) e Dominic Monaghan (Il Signore degli Anelli, Lost). Per quanto riguarda i membri del cast originale, torneranno Mark Hamill (Luke Skywalker), Anthony Daniels (C-3PO) e Billy Dee Williams (Lando Calrissian). Ci sarà infine la compianta Carrie Fisher (Leia Organa), grazie ad alcune scene inutilizzate de Il risveglio della Forza.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 27 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Zero – Primo teaser per la serie italiana, dal 21 aprile su Netflix 2 Marzo 2021 - 13:00

È disponibile il teaser di Zero, serie italiana dove un ragazzo scopre di poter diventare invisibile. Uscirà il prossimo 21 aprile su Netflix.

The Terminal List: Constance Wu con Chris Pratt nella serie Amazon 2 Marzo 2021 - 12:00

La serie tratta dal romanzo di Jack Carr sarà anche interpretata da Taylor Kitsch e diretta da Antoine Fuqua

Borderlands – Ariana Greenblatt sarà Tiny Tina nel film di Eli Roth 2 Marzo 2021 - 11:30

Ariana Greenblatt (la piccola Gamora di Avengers: Infinity War) interpreterà Tiny Tina nel film di Borderlands diretto da Eli Roth.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.