L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Kyoto Animation – Annunciata la funzione commemorativa per i primi di novembre

Kyoto Animation – Annunciata la funzione commemorativa per i primi di novembre

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: Kyoto Animation – La polizia rivela i nomi di 10 delle 35 vittime dell’incendio

Tre mesi dopo l’incendio doloso dello Studio 1 della Kyoto Animation, il presidente Hideaki Hatta ha tenuto una conferenza stampa in cui ha rivelato che 27 delle 33 persone rimaste ferite sono tornate al lavoro.
Venerdì la NHK ha riportato che quattro feriti rimangono ancora in ospedale. Agli inizi del mese un’impiegata ventenne è deceduta a causa di uno shock settico, una complicazione legata all’infezione correlata al danno che i suoi organi interni hanno subito nell’incendio. Si trovava al primo piano dello Studio 1, dopo esser fuggita dall’edificio era stata immediatamente ricoverata. Il numero dei deceduti è così salito a 36.

Ha spiegato Hatta:

“Fino al 18 luglio, la persona A, la persona B e la persona C erano tutte presenti nell’azienda. E all’improvviso, tutte quelle persone sono morte. È incredibilmente difficile a livello mentale.
Molti membri dello staff si sentono ancora estremamente stressati. Il personale parla e si sostiene a vicenda mentre affronta la ripresa del lavoro. Stiamo lavorando con le istituzioni mediche per fornire assistenza psicologica.”

Ha aggiunto che solo poche persone hanno lasciato la compagnia dopo l’incendio. Ha poi espresso la sua gratitudine a tutto il mondo per i messaggi ‘Pray for KyoAni’ e ‘tenete duro’ e per le donazioni ricevute.

La compagnia ha tenuto un servizio funebre privato a fine settembre per le famiglie in lutto, i dipendenti e i feriti, dove hanno partecipato 250 persone circa.

Funzione commemorativa

Il 27 settembre la compagnia ha deciso di annullare il 4th KyoAni and Do Fan Days Event che avrebbe dovuto tenersi il 3 e il 4 novembre. I biglietti già acquistati sono stati rimborsati, mentre chi ha acquistato il biglietto con il libro ‘This is Who We Are Now! 2019 Works‘ hanno spiegato che l’opera sarà disponibile nel febbraio 2020.

L’annuncio è stato accompagnato dal seguente messaggio:

“Ogni giorno ringraziamo i nostri fan per il loro supporto. Abbiamo cercato di capire se potevamo fare un evento con la nostra idea originale che può essere goduto come parte del mondo dell’animazione. Purtroppo, abbiamo concluso che sarebbe stato impossibile. Ci scusiamo con tutti i fan che vogliono divertirsi.”

Alla conferenza stampa Hatta ha detto che al suo posto si terrà una funzione commemorativa: Memorial and Joining-Our-Prayers Service al Miyako Messe, entrata gratuita, dalle 10:00 a.m. alle 5:00 p.m.

Le persone che parteciperanno alla cerimonia potranno avvicinarsi all’altare e pregare individualmente. I partecipanti riceveranno segnalibri e cartoline. Alcuni dei messaggi di supporto ricevuti dai fan finora verranno esposti.

Gli organizzatori dell’evento prevedono che un gran numero di persone parteciperà alla cerimonia. A causa del previsto affollamento, in particolare la mattina, il personale ha chiesto ai partecipanti di scaglionare i loro orari di presenza durante l’evento durante il quale verrà mantenuta la severa regola di non accettare regali o donazioni dai visitatori.

Donazioni e loro uso

Giovedì la città di Kyoto ha svelato che il conto corrente che accetta le donazioni a nome della compagnia ha raggiunto la cifra di 2,915,460,000 yen (circa US$26.8 milioni). Shinichi Isa, a capo del House of Representatives Finance Committee, ha annunciato che la Kyoto Animation utilizzerà esclusivamente il denaro per le vittime, i feriti e le loro famiglie e non per la ripresa del business.

La compagnia non richiederà alcun sostegno finanziario, compresi i fondi provenienti da istituzioni governative, e andrà avanti solo con il proprio potere.

Nuove iniziative

Weekly Shonen Magazine della Kondansha e Animate hanno fatto squadra per vendere un disegno esclusivo di Yoshitoki Oima, l’autrice del manga A Silent Voice (pubblicato da Edizioni Star Comics) trasposto in un film dalla KyoAni. La stampa verrà venduta nei negozi in Giappone ed è diposnibile anche per la vendita online fino al 28 ottobre, o fino all’esaurimento delle scorte. I soldi verranno donati alle vittime.

Ricordiamo che in Italia si stanno concludendo le aste organizzate da Anime Click, mentre giovedì 31 ottobre a Lucca Comics (Japan Town, Sala incontri Cappella Giunigi) ci sarà l’ultima tappa del Tribute to Kyoto Animation. I ricavati del libro di illustrazioni, nato da un’idea di Livia De Simone e Enrico Simonato, verranno donati allo studio. Hanno partecipato all’opera 33 importanti artisti italiani, ecco l’elenco.

Fonti KyoAni, Natalie, NHK, Kyoto Shimbun, Sankei Shimbun, Shonen Magazine

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Borat 2: una raccolta fondi per la Baby Sitter “tradita” da Sacha Baron Cohen 28 Ottobre 2020 - 21:45

È stata lanciata una raccolta fondi per Jeanise Jones, scelta dal protagonista Sacha Baron Cohen come baby sitter per la figlia di Borat Tutar.

Creepshow: ecco il cast della stagione 2, c’è anche Marilyn Manson 28 Ottobre 2020 - 21:00

La serie di Greg Nicotero tornerà l'anno prossimo con sei nuovi episodi

Moon Knight: Chi è il protagonista della nuova serie Marvel su Disney+ 28 Ottobre 2020 - 20:30

In attesa di un annuncio ufficiale riguardante il nome dell'attore scelto per interpretare Moon Knight, ecco uno speciale per scoprire chi è il nuovo personaggio Marvel in arrivo!

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).