L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Joker contiene un omaggio a Heath Ledger: ecco di cosa si tratta

Joker contiene un omaggio a Heath Ledger: ecco di cosa si tratta

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Tutto quello che dovete sapere sulla “canzone delle scale” in Joker

Joker sta ottenendo un notevole successo commerciale (per non parlare del Leone d’Oro alla 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia), ma quando si parla del Clown del Crimine è inevitabile pensare al grande Heath Ledger: l’attore, scomparso nel 2008, è rimasto impresso nell’immaginario collettivo grazie al suo Joker ne Il Cavaliere Oscuro, e qualunque successivo interprete del supervillain viene irrimediabilmente paragonato a lui.

Ebbene, Joaquin Phoenix e il regista Todd Phillips hanno deciso di omaggiare il collega scomparso (cui Phoenix era legato da un’amicizia) attraverso una scena molto particolare. È un piccolo spoiler, quindi proseguiamo dopo il salto…

ATTENZIONE: SPOILER MINORI SU JOKER DA QUI IN POI

Robert De Niro

Nell’ultimo “atto” di Joker, Arthur Fleck viene ospitato nel prestigioso talk show di Murray Franklin (Robert De Niro), e vede una signora particolarmente entusiasta del suo arrivo: per tutta risposta, si alza e la bacia sulla bocca, poi torna al suo posto.

Cos’ha a che fare questo gesto con Heath Ledger? Lo capirete guardando il seguente video: nel 2006, sul red carpet degli AFI Awards, Ledger stava facendo un’intervista, e fu sorpreso dall’urlo stridulo di Magda Szubanski (attrice della serie Kath and Kim), che l’aveva riconosciuto. Dopo un attimo di spavento, Ledger stampò un bacione sulle labbra della donna, che finse un mancamento.

Visualizza questo post su Instagram

Sorry for posting this #Joker spoiler.

Un post condiviso da 💥UNITE💥 (@dc.marvel.unite) in data:

La gag proseguì sul palco, dove Szubanski gli consegnò il Reader’s Choice Award per Brokeback Mountain.

Insomma, un modo simpatico e imprevedibile per omaggiare il compianto attore australiano, ricordando la sua disponibilità e ironia.

LE NOSTRE INTERVISTE:

ZAZIE BEETZ

TODD PHILLIPS

JOAQUIN PHOENIX

LEGGI ANCHE:

La spiegazione del finale di Joker

Tutto quello che c’è da sapere su Joker

Quale Joker cinematografico ha commesso più crimini?

Roberto Recchioni disegna e recensisce Joker

Joker, i familiari delle vittime della strage di Aurora e la risposta di Warner

La recensione di Joker da Venezia 76

Joker e The Batman sono ambientati nello stesso universo narrativo?

La conferenza stampa di Joker a Venezia 76

Le foto dei protagonisti di Joker da Venezia 76

La sinossi ufficiale

Joker è incentrato sulla figura dell’iconico villain, ed è uno standalone originale, diverso da qualsiasi altro film tratto dai comics apparso sul grande schermo fino ad ora. L’esplorazione di Phillips su Arthur Fleck (Phoenix), un uomo profondamente turbato e ignorato dalla società, non è soltanto uno studio crudo e affascinante del personaggio, ma una storia più ampia che si prefigge di lasciare un insegnamento, un monito.

Il cast e la produzione

Nel film, Zazie Beetz è Sophie Dumond, una madre single che attira l’attenzione del Joker. Frances Conroy è la mamma di quest’ultimo, mentre Robert De Niro presta il volto al conduttore di un talk show, determinante nella genesi del supercriminale. Marc Maron è un agente che lavora nel suddetto talk show, anche lui fondamentale nella nascita del Clown Principe del Crimine; Brett Cullen interpreta Thomas Wayne.

Il cast comprende inoltre Douglas Hodge (Alfred Pennyworth), Dante Pereira-Olson (Bruce Wayne), Shea Whigham e Bill Camp.

La produzione di Joker può contare su un budget di 55 milioni di dollari, sensibilmente inferiore rispetto alla media dei cinecomic, segno che si focalizza sul protagonista e sulle atmosfere da gangster movie.

La sceneggiatura

Scott Silver, noto per 8 Mile e The Fighter, ha scritto la sceneggiatura in collaborazione con Todd Phillips, che è anche il regista.

Joker non è collegato all’attuale DC Extended Universe, e racconta i primi passi del villain nel mondo della criminalità, in un contesto “realistico” da inizio anni Ottanta.

Joker poster

Fonte: Heroic Hollywood

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Hellraiser: Clive Barker sarà produttore esecutivo della serie HBO 31 Ottobre 2020 - 19:00

L'autore del film originale è ufficialmente a bordo della serie diretta da David Gordon Green

The Black Phone: Scott Derrickson adatterà il racconto di Joe Hill per Blumhouse 31 Ottobre 2020 - 18:00

Il telefono nero, contenuto nella raccolta Ghosts, diventerà un film del regista di Sinister e Doctor Strange

Suburra: la terza e ultima stagione presentata a Lucca Changes, ecco il video 31 Ottobre 2020 - 17:40

Tra i grandi protagonisti di Lucca Changes, troviamo Suburra. La terza e ultima stagione della serie Netflix è stata presentata durante l’edizione virtuale della manifestazione.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).