L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Joker – Michael Moore difende il film: “Il pubblico è in pericolo se NON lo vede!”

Joker – Michael Moore difende il film: “Il pubblico è in pericolo se NON lo vede!”

Di Filippo Magnifico

Negli Stati Uniti Joker ha destato un bel po’ di polemiche. C’è chi considera il film vincitore del Leone d’Oro al Festival di Venezia pericoloso ma Michael Moore, regista di documentari come Bowling a Columbine e Fahrenheit 9/11 non è decisamente di questo avviso. Sulla sua pagina Facebook, Moore ha difeso a spada tratta la pellicola con un lungo messaggio. Ecco alcuni estratti:

Ci è stato detto che è un film violento, malato, con una morale corrotta, la celebrazione di un assassino. […] La nostra nazione sta attraversando un momento di profonda disperazione, la nostra costituzione è a pezzi, i codici delle testate nucleari sono nelle mani di un pazzo del Queens. Ma per qualche strana ragione noi dovremmo avere paura di questo film.

Io suggerisco l’opposto: la nostra società sarebbe in pericolo se il pubblico NON dovesse andare a vedere questo film. Perché la sua storia, le problematiche che affronta, sono così profonde, necessarie, che se ci voltassimo dall’altra parte ci sfuggirebbe il dono dello specchio che questa geniale opera ci sta offrendo. Sì, nel riflesso c’è un clown disturbato, ma non è solo: noi siamo proprio lì, dietro di lui.

Gotham City altro non è che New York City, il fulcro del male. I ricchi che ci comandano, le banche e le corporazioni che serviamo, i media che ci offrono ogni giorno una dieta a base di notizie che secondo loro dobbiamo assorbire. […] Questo non è un film su Trump. È piuttosto un film che parla dell’America che Trump ha creato. L’America che pensa che non sia necessario aiutare gli ultimi, i bisognosi. L’America dove chi è schifosamente ricco diventa ancora più ricco e schifoso.

Ma in questo film viene introdotta una domanda piuttosto scomoda: cosa succederebbe se uno dei bisognosi decidesse di rispondere? […] La gente teme che questo possa essere troppo vero o violento. Sul serio? Considerando tutto quello che stiamo passando nella vita vera? […] Joker porta solo alla luce Il fatto che in realtà non vogliamo andare fino in fondo in tutto questo, o cercare di capire perché gli innocenti possono trasformarsi in Joker quando non ce la fanno più. […] Tutta questa paura e le reazioni nei confronti di Joker, è tutto un trucco. Vogliono distrarci per non farci vedere la vera violenza che fa a pezzi i nostri amici. 30 milioni di americani che non hanno l’assicurazione sanitaria, questa è la vera violenza. Milioni di donne abusate e di bambini che vivono nella paura, questa è la violenza. Chiudere 59 studenti come sardine senza alcun valore nelle classi di Detroit, questa è violenza.

La violenza in Joker? Per la maggior parte è nei confronti dello stesso Joker. Una persona che ha bisogno di aiuto, che cerca di sopravvivere ai margini di una società avida. Il suo crimine e non essere in grado di ottenere aiuto. Il fatto di essere una vera a propria barzelletta per chi è ricco e famoso. […] Grazie a Joaquin Phoenix, Todd Phillips, Warner Bros. e a tutti coloro che hanno fatto questo film importante in un momento importante della storia. […] Da quanto tempo non si vedeva un film in grado di ispirare come solo Stanley Kubrick era stato in grado di fare? Andate a vedere questo film. Portate gli adolescenti. Portate la vostra determinazione.

Lo stesso regista Todd Phillips ha poi commentato il lungo messaggio di Michael Moore, scrivendo “Wow. Ti ringrazio davvero tanto per questo“.

On Wednesday night I attended the New York Film Festival and witnessed a cinematic masterpiece, the film that last month…

Pubblicato da Michael Moore su Sabato 5 ottobre 2019

LEGGI ANCHE:

Roberto Recchioni disegna e recensisce Joker

La spiegazione del finale del film di Todd Phillips

Tutto quello che bisogna sapere su Joker

Tutto quello che dovete sapere sulla “canzone delle scale”

LE NOSTRE INTERVISTE AL CAST DI JOKER:

Zazie Beetz

Todd Phillips

Joaquin Phoenix

Joker, diretto da Todd Phillips, vede Joaquin Phoenix nel ruolo del clown del crimine.

Il cast

Nel cast troviamo anche Frances Conroy, che interpreta la madre di Arthur Fleck / Joker. Robert De Niro presta il volto al conduttore di un talk show, determinante nella genesi del supercriminale; Marc Maron è un agente che lavora nel suddetto talk show, anche lui fondamentale nella nascita del Clown Principe del Crimine; Brett Cullen interpreta Thomas Wayne. Zazie Beetz, vista in Atlanta e Deadpool 2, interpreta una madre single che attira l’attenzione del Joker o questi almeno sono i rumor emersi durante i casting. La produzione di Joker può contare su un budget di 55 milioni di dollari, sensibilmente inferiore rispetto alla media dei cinecomic, segno che si focalizza sul protagonista e sulle atmosfere da gangster movie.

Scott Silver, noto per 8 Mile e The Fighter, ha scritto la sceneggiatura in collaborazione con Todd Phillips. Joker non è collegato all’attuale DC Extended Universe, e racconta i primi passi del villain nel mondo della criminalità, in un contesto “realistico”.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Falcon & Winter Soldier: Wyatt Russell non sarà U.S. Agent, ma Captain America! 22 Ottobre 2020 - 21:30

Davamo per scontato che John Walker sarebbe stato U.S. Agent, ma pare che sarà ufficialmente il nuovo Cap

Sul più bello: da Ludovica Francesconi a Giuseppe Maggio, conosciamo i protagonisti del film 22 Ottobre 2020 - 21:00

Sul più bello, il film diretto da Alice Filippi e tratto dall’omonimo romanzo di Eleonora Gaggero, ha fatto il suo ingresso nelle sale italiane. Conosciamo meglio il cast.

Dreamland: Margot Robbie è una rapinatrice in fuga nel trailer 22 Ottobre 2020 - 20:15

La star di Birds of Prey è una rapinatrice in fuga nella Grande Depressione americana nel film diretto da Miles Joris-Peyrafitte

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).