L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Radioactive: Marjane Satrapi porta sul grande schermo la vita di Marie Curie | Recensione

Radioactive: Marjane Satrapi porta sul grande schermo la vita di Marie Curie | Recensione

Di Adriano Ercolani

Dopo il successo di Persepolis, adattamento cinematografico della graphic novel da lei stessa realizzata, Marjane Satrapi ha deciso di portare sul grande schermo un altro fumetto, questa volta opera di Lauren Redniss. Radioactive parla della vita, del lavoro scientifico e delle passioni di Marie Curie, scienziata che dedicò la sua ricerca alla radioattività brevettando la rivoluzione medica e scientifica dei raggi X, capaci di salvare migliaia e migliaia di vite umane a partire dalla Prima Guerra Mondiale.

Una protagonista forte e appassionata, ma anche incoerente

Tante, forse fin troppe sono le contraddizioni interne di un lungometraggio che vuole rappresentare la protagonista in maniera talmente forte e appassionata da renderla molto spesso incoerente. La lotta per la propria identità di scienziato in un mondo accademico dominato dal maschilismo viene ad esempio messa in scena dalla Satrapi attraverso una serie di momenti e battute che rendono il personaggio molto spesso incoerente con quanto magari affermato o suggerito magari pochi minuti prima. Soprattutto nella prima parte del film la Curie viene dipinta come una donna ferocemente fiera, testarda, che però dimostra la sua battaglia contro le ingiustizie perpetrate dall’altro sesso senza che queste vengano mai veramente messe in scena, o almeno non con la necessaria efficacia. Dopo poi aver lottato più volte perché il suo straordinario lavoro di ricerca e le sue scoperte le fossero accreditate non soltanto perché sposata con l’altro scienziato Pierre Curie, ecco che dopo la morte del marito la donna viene mostrata come totalmente persa, neppure capace per molto tempo di continuare le sue ricerche, in netto contrasto con la figura decisa e inarrestabile della prima parte del film.

Sorprende la potenza visiva

Insomma, Radioactive possiede una struttura narrativa interna piuttosto incoerente, che mina troppo spesso credibilità della figura femminile al centro della storia e le sue azioni. Dove il film invece sorprende in positivo sono le scene in cui la Satrapi lascia libera la sua potenza visiva, costruendo piccoli grandi momenti di cinema viscerale e doloroso. Quando Radioactive spinge sul pedale dell’emozione pura, sfruttando anche la storia e il modo in cui gli uomini hanno usato le scoperte della Curie per distruggere invece che curare, ecco che ci troviamo di fronte a un film davvero potente. Peccato appunto che tali momenti non siano inseriti in una trama capace di sostenerli come avrebbe dovuto. In questo modo anche il carisma comunque evidente di Rosamund Pike nella parte di Marie Curie viene spesso dissipato dai dubbi che il personaggio stesso suscita con la sua incoerenza.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Falcon and the Winter Soldier – L’episodio 5 sarà il più lungo finora 10 Aprile 2021 - 17:00

Il quinto (e penultimo) episodio di The Falcon and the Winter Soldier sarà il più lungo tra quelli visti finora, e potrebbe riservare delle sorprese.

Jupiter’s Legacy – Ecco i poster dedicati ai personaggi 10 Aprile 2021 - 16:00

Utopian, Brainwave, Lady Liberty, Paragon e Chloe sono ritratti sui poster di Jupiter's Legacy, serie in uscita su Netflix il prossimo 7 maggio.

The Falcon and the Winter Soldier: nel quinto episodio un grosso cameo 10 Aprile 2021 - 15:00

Lo rivela lo showrunner Malcolm Spellman, ma non sarà Black Panther

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.