L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
ITTV: a Los Angeles vincono Paolo Sorrentino e la Televisione Italiana

ITTV: a Los Angeles vincono Paolo Sorrentino e la Televisione Italiana

Di Redazione SW

È Paolo Sorrentino il volto della televisione italiana, nel nostro territorio ma anche all’estero. Il regista è stato premiato con l’ITTV Award durante la serata di lancio di ITTV, primo festival della televisione italiana a Los Angeles, creato e ideato da Good Girls Planet (Valentina Martelli, Francesca Scorcucchi, Cristina Scognamillo) e Marco Testa Los Angeles.

Sorrentino ha portato al festival il trailer, in anteprima USA, di The New Pope, seguito del successo internazionale The Young Pope. “Il mio Vaticano”, così il regista definisce il suo ritratto del papato di Lenny Belardo. Sorrentino si è soffermato anche a parlare del linguaggio e dell’importanza della televisione, come mezzo artistico e di comunicazione. Per questo ha definito l’ITTV Festival, un “evento necessario, oggi”. Il premio gli è stato consegnato da Marco Testa.

Il trailer di The New Pope

Fra gli ospiti d’onore del festival anche Jarred Harris, l’interprete di Chernobyl, serie candidata a 19 Emmy. In attesa della serata più importante per la televisione americana, che lo vede nominato come miglior protagonista, l’attore inglese ha parlato dei progetti indipendenti – come il corto di Loris Lay, dal titolo Outside, presentato al festival – di cui Harris è interprete. Per l’attore “Ci sono storie interessanti con incredibili personaggi che hanno bisogno solo di quell’attimo di esposizione in più, creata da eventi come questo, per fare la differenza”.

La premiazione di Sorrentino è stata anticipata da un panel cui hanno partecipato il regista americano Peter Landsman, Martha De Laurentiis, presidente di The De Laurentiis Company, Nils Hartmann direttore dei prodotti originali Sky e Elain Law, critica televisiva di Variety. Come sottolineato da Valentina Martelli, CEO di GGP:

La presenza dei più importanti player nell’audiovisivo italiano, RAI e SKY, che hanno presentato al lancio di ITTV trailer e teaser, per la prima volta in anteprima a un Festival USA, di serie amate ma anche nuove, ci conferma che l’approccio innovativo di questo festival è piaciuto. La sua concomitanza con l’apertura di un mercato sempre più competitivo nel mondo del service video on demand, è stata un’idea che andava portata avanti da subito per non rimanere indietro in rapporto ad altri paesi. Le nostre serie, ma anche i nostri documentari, short, web series hanno raggiunto livelli qualitativi e creativi internazionalmente riconosciuti, che ITTV festival vuol promuovere.  Dalla settimana prossima saremo già al lavoro per l’edizione 2020. Siamo felici che a inaugurare il nostro evento siano stati Paolo Sorrentino e Jared Harris, di aver presentato i primi fotogrammi in super anteprima de “L’Amica geniale – Storia del nuovo cognome”, insieme alle première USA di ZeroZeroZero e di The New Pope”

Le foto della serata

Il Festival è stato reso possibile anche grazie a Marco Testa, Presidente del Gruppo di comunicazione Armando Testa:

Sono un cacciatore di emozioni e vorrei con questo evento aiutare il talento italiano a comunicare nel mondo.

Aggiungono Francesca Scorcucchi e Cristina Scognamillo cofondatrici di Good Girls Planet:

Nel futuro, oltre a continuare a percorre quella che è stata la nostra idea iniziale, vorremmo dedicare una sezione del nostro showcase anche ai giovani talenti italiani: attrici, attori, ma anche sceneggiatori e registi i cui volti e le cui idee possono essere ben recepite dal mercato americano e internazionale. Spesso infatti i talenti emergenti hanno difficoltà a raggiungere gli interlocutori esteri e la nostra ambizione è di dar loro maggiori opportunità di networking. La promozione, poi, del nostro territorio è un altro importante obiettivo del nostro progetto. Già da tempo l’Italia è location amata dalle produzioni internazionali e con il nostro festival vorremmo riuscire a creare un punto di snodo tra le varie entità locali e gli operatori internazionali.

I Premi di ITTV The ITalian Tv Festival sono creati dall’artista italiano Fidia Falaschetti.

Il Festival è Patrocinato dal Consolato Generale di Los Angeles e dall’ITA, l’Italian Trade Agency.
Realizzato anche grazie al supporto di Italy-America Chamber of Commerce West, True Italian Taste, Di Saronno e Setteanime Winery.

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

EXCL – Paul Rudd commenta le recenti dichiarazioni di Martin Scorsese 19 Ottobre 2019 - 19:00

Cosa pensa Ant-Man delle recenti dichiarazioni di Martin Scorsese sul mondo dei cinecomic? Abbiamo intervistato Paul Rudd, ecco le sue dichiarazioni...

Zombieland: Doppio colpo – Gli errori sul set nel nuovo video 19 Ottobre 2019 - 18:00

I protagonisti di Zombieland: Doppio colpo si divertono tra scherzi ed errori nel nuovo video ufficiale. L'uscita del film è attesa per il 14 novembre.

The Boys – Patton Oswalt nel cast della stagione 2 19 Ottobre 2019 - 17:00

Eric Kripke ha rivelato su Twitter che Patton Oswalt avrà un ruolo nella seconda stagione di The Boys, ma non sappiamo quale personaggio interpreterà.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.