Chi è Ben Platt? Conosciamo il protagonista della serie Netflix The Politician

Chi è Ben Platt? Conosciamo il protagonista della serie Netflix The Politician

Di Andrea Suatoni

L’inizio della collaborazione fra Ryan Murphy e Netflix segna una pietra miliare nella carriera del prolifico autore (ed anche, reciprocamente, nella storia del canale online): dal 27 Settembre arriva The Politician, nuova serie antologica – più o meno – che come molti dei precedenti show ideati da Murphy (American Horror Story, American Crime Story, Feud) racconterà in ogni stagione una storia diversa attorno ad una stessa tematica.

Dopo l’horror, la cronaca nera, il gossip di Hollywood e via dicendo, per la prima volta Ryan Murhpy arriva a parlare di politica, scegliendo forse maliziosamente Netflix,  il canale online più seguito del momento; la prima stagione di The Politician seguirà le aspirazioni politiche di Payton Hobart (Ben Platt), un ragazzo di una famiglia benestante di Santa Barbara in California impegnato nel tentativo di diventare presidente del consiglio studentesco.
In ogni stagione della serie seguiremo le avventure dello stesso personaggio, ma il carattere dello show cambierà di volta in volta, perché a cambiare sarà il percorso politico che Payton intraprenderà. Accanto a lui troveremo (almeno nella prima stagione) Gwyneth Paltrow e la favorita di Murphy, Jessica Lange; ma è su Ben Platt, in effetti poco conosciuto ai più, che il nostro speciale vuole soffermarsi: chi è il protagonista di The Politician?

The Politician

BEN PLATT: THE STORY SO FAR

Nato a Los Angeles nel 1983, quarto di 5 figli del super-produttore Marc Platt (il nuovo Aladdin, La La Land, Il Ritorno di Mary Poppins), debutta inizialmente a teatro (dopo alcune esperienze da ragazzino a livello regionale) per poi approdare al cinema nel 2012 con la commedia-musical – un enorme ed inaspettato successo – Pitch Perfect (che gli vale la nomination ai Teen Choice Awards).
Nel 2015 esce nei cinema Pitch Perfect 2, dove Platt riprende il suo ruolo, ma l’attore rimane più prolifico a teatro che al cinema, conquistando una grande serie di recensioni positive grazie al suo ruolo da protagonista nel musical Dear Evan Hansen. Qui interpreta un ragazzo, Evan appunto, affetto da fobia sociale che si ritrova immischiato nel suicidio di un compagno di scuola per tentare di ripulire la reputazione da pecora nera del defunto. Dear Evan Hansen colleziona consensi ed arriva pian piano a Broadway, riuscendo anche ad aggiudicarsi un Tony Award nel 2017. Il padre di Ben si è assicurato lo scorso anno i diritti sul musical, per trasformarlo prossimamente in un film.
Grazie alla sua performance in Dear Evan Hansen, Ben Platt ha vinto il prestigioso Drama League Award nel 2017, un premio assegnato alla migliore performance teatrale dell’anno e che è possibile ricevere una sola volta nella vita; all’età di 23 anni, Ben risulta il più giovane attore ad essere mai stato insignito di tale premio.

Nel 2017 Platt firma un contratto con la Atlantic Records, che lo porta a collaborare con il noto artista Lil-Manuel Miranda. Dopo aver partecipato ad un episodio del revival di Will & Grace, aver pubblicato il suo primo album in studio (Sing to Me Instead) ed essersi fatto notare al cinema con le pellicole Run This Town e Drunk Parents, è stato scelto da Ryan Murphy per interpretare il protagonista di The Politician.

The Politician

THE POLITICIAN

Ben Platt sarà quindi l’indiscusso protagonista della nuova serie di Ryan Murphy, nel ruolo dell’ambizioso Payton Hobbart. Le atmosfere della prima stagione della serie ricalcheranno quelle di un altro precedente show di Murphy, Glee: per l’occasione i colleghi di un tempo Brad Falchuk e Ian Brennan sono tornati ad affiancarlo per descrivere al meglio quegli ambienti scolastici esagerati che fecero la fortuna della serie-musical. Come già detto però, ogni stagione avrà un tono diverso dalle altre: lo scopo finale di Payton è infatti quello di diventare Presidente degli Stati Uniti, e vittoria dopo vittoria (se riuscirà ad emergere vincitore…) la scala di ciò che The Politician si appresterà a raccontare raggiungerà un livello sempre più elevato.

Payton è convinto di essere destinato a grandi cose essendo più intelligente e talentuoso dei suoi compagni di scuola (o almeno, essendo profondamente convinto di esserlo): il suo intento di diventare presidente è quasi un bisogno compulsivo, mentre attorno a lui si sviluppano al tempo stesso pressioni e paure da parte delle persone che gli sono accanto (o contro).
Platt ha accolto con euforia l’invito di Ryan Murphy, affermando di essere un suo fan di lunga data. Inoltre, dopo aver interpretato ruoli di personaggi al margine (come il già citato Evan Hansen), la sfida per l’attore di concentrarsi su un personaggio assolutamente risoluto e quasi egomaniaco era per lui un grande stimolo.

Inoltre Platt, omosessuale dichiarato e molto attivo nella lotta alla discriminazione delle persone GLBT, ha altresì affermato che l’aspetto queer di The Politician (il protagonista Payton Hobbart è omosessuale, e questo potrebbe essere un ostacolo alla sua carriera) sarà uno dei più affascinanti dello show ed è un’altra delle caratteristiche della serie che lo ha spinto a volerne far parte. Ben non vede quindi l’ora di poter avere un feedback dal pubblico, mentre secondo i critici che hanno già potuto assaporare la sua nuova performance, pare che il ragazzo – così come il personaggio che qui interpreta – sia sicuramente destinato a grandi cose.

LEGGI ANCHE:

The Politician: conosciamo i protagonisti della nuova serie Netflix

The Politician – Trailer della prima serie di Ryan Murphy per Netflix

The Politician – Un sacco di star nel nuovo teaser della serie Netflix

LEGGI ANCHE

Pinocchio tra due mondi: la recensione del film di Guillermo Del Toro e Mark Gustafson 25 Novembre 2022 - 16:30

Il Pinocchio di Guillermo Del Toro e Mark Gustafson è una rilettura creativa, stratificata e politica del romanzo di Collodi.

Record of Ragnarok II: Dal 26 gennaio su Netflix la prima parte 24 Novembre 2022 - 18:21

Record of Ragnarok II avrà 15 episodi, rivelati gli autori delle sigle, una nuova visual e il secondo trailer sottotitolato in italiano

Mercoledì Stagione 1: Tim Burton è tornato con gli emarginati della società – La recensione 18 Novembre 2022 - 16:21

Il 23 novembre arriverà su Netflix Mercoledì, la nuova serie di Tim Burton. Ecco la nostra recensione.

Sonic Prime: Trailer italiano, dal 15 dicembre su Netflix 18 Novembre 2022 - 2:47

Nuovo trailer, poster e immagini della serie animata in 3D Sonic Prime, prodotta dalla canadese Wild Brain Studios

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il trailer spiegato a mia nonna 25 Ottobre 2022 - 14:45

Kang, il regno quantico e un altro bel casino cosmico causato da giovani che non sanno tenere le mani a posto, pare.

Boris 4, la recensione (senza spoiler) dei primi due episodi 24 Ottobre 2022 - 20:00

"L'algoritmo non deve neanche troppo rompere il c*zzo"

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI