L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Carnival Row: i creatori della serie commentano il finale, cosa succederà nella seconda stagione?

Carnival Row: i creatori della serie commentano il finale, cosa succederà nella seconda stagione?

Di Filippo Magnifico

ATTENZIONE: IL SEGUENTE ARTICOLO CONTIENE SPOILER

Come sappiamo, i piani riguardanti il futuro di Carnival Row sono particolarmente ambiziosi.
Nell’attesa i fan sono già concentrati sulla seconda stagione, alla luce anche degli interrogativi sollevati dal finale della prima.

Molti i temi trattati lungo l’arco di otto episodi, alcuni particolarmente attuali come l’immigrazione e il razzismo, che hanno raggiunto l’apice nel season finale quando tutte le creature fantastiche presenti nello show sono state confinate in un’unica strada della cittadina di Burgue: Carnival Row, dove abbiamo lasciato anche i protagonisti Rycroft Philostrate (Orlando Bloom) e Vignette Stonemoss (Cara Delevingne).

A proposito di questo momento, gli showrunner Travis Beacham e Marc Guggenheim hanno detto:

Dopo la morte del padre, Jonah diventa cancelliere e ordina di sigillare la città e di contenere tutti su Carnival Row. Quindi, quando finisce la prima stagione, c’è un muro divisorio e le creature fantastiche vengono portate in questo ghetto. Questo rappresenta uno dei temi che affronteremo nella seconda stagione. Philo è in realtà un mezzosangue, potrebbe oltrepassare il muro ma non lo fa perché vuole rimanere vicino a Vignette. Nella seconda stagione sarà quindi un uomo senza patria.

La natura di Philo, a quanto pare, sarà fondamentale per il futuro della storia:

La sua evoluzione è molto importante e sarà qualcosa con cui dovrà fare i conti nella seconda stagione. È un mezzosangue, senza dimenticare che a causa della sua decisione ha dovuto rinunciare al distintivo. Quindi quel mantello di autorità che avvolgeva la sua persona ora non c’è più.

E questa cosa, per stessa ammissione di Travis Beacham e Marc Guggenheim minerà la stabilità del rapporto tra Philo e Vignette. La loro storia, del resto, è nata in circostanze molto particolari, come ha sottolineato la stessa Cara Delevingne:

Sono del parere che il modo in cui inizia una relazione rispecchia alla perfezione il corso del rapporto. E loro si sono trovati per tutto il tempo all’interno di un ambiente decisamente caotico. Quindi penso: e se non ci fosse stata tutta questa confusione? Sarebbero lo stesso una coppia? Oppure si sono uniti solo per le circostanze? Non riesco a trovare una risposta…

Carnival Row

Carnival Row unisce thriller, fantasy e steampunk in una realtà parallela d’ispirazione vittoriana: la vicenda si svolge nella fumosa città di Burgue, dove gli umani convivono con fate, troll, fauni, centauri e altre creature fantastiche. Queste ultime vivevano nella terra di Tír na nÓg, ma si sono dovute rifugiare a Burgue dopo che l’impero degli uomini ha dichiarato guerra al loro regno, e ora subiscono ogni genere di sfruttamento e discriminazione. Il detective Rycroft Philostrate (Orlando Bloom) è uno dei pochi disposti a tutelarle, soprattutto quando un misterioso assassino funesta la città. Nel frattempo, Rycroft intreccia una relazione proibita con la fata Vignette Stonemoss (Cara Delevingne), che nasconde un segreto molto pericoloso.

Carnival Row è basata su una sceneggiatura di Travis Beacham intitolata A Killing on Carnival Row, inclusa nella Black List di Hollywood nel 2005. La regia è stata affidata a Jon Amiel, noto per Sommersby, Copycat, Entrapment e The Core.

La sinossi ufficiale

Orlando Bloom (Pirati dei Caraibi) e Cara Delevingne (Suicide Squad) sono i protagonisti di Carnival Row, una serie ambientata in un mondo fantasy vittoriano, in cui vivono anche creature mitologiche costrette a fuggire dai loro regni di origine, in seguito all’invasione subita dagli uomini. Per queste creature, alle quali è proibito di vivere, amare e di volare in libertà, è impossibile convivere con gli esseri umani. Ma anche nell’oscurità la speranza sopravvive: un detective umano, Rycroft Philostrate (Bloom), e una fata, Vignette Stonemoss (Delevingne), intrecciano una relazione pericolosa in una società sempre meno tollerante. Vignette, inoltre, cova un segreto che può mettere in pericolo il mondo di Philostrate proprio mentre sta seguendo il caso più importante della sua vita: una serie di orribili omicidi che mettono a repentaglio la pace a Row.

Il cast

Al fianco di Orlando Bloom e Cara Delevingne, il cast della serie annovera anche David Gyasi (Interstellar) nel ruolo di Agreus, un fauno misteriosamente ricco che si muove nell’alta società nonostante le gerarchie sociali. Karla Crome (Under the Dome) nei panni di Tourmaline, un’acuta fata-poetessa scappata dalla sua terra natia a causa della guerra. Indira Varma (Game of Thrones) nel ruolo di Piety Breakspear, la scaltra e regale matriarca della potente famiglia che regna sulla città di The Burgue. Tamzin Merchant (Salem) nei panni di Imogen Spurnrose, un giovane uomo che vede in Agreus l’opportunità per salvare la sua famiglia aristocratica dal declino.

La produzione

è prodotta da Legendary Television. I produttori esecutivi sono Marc Guggenheim (Arrow, Eli Stone), René Echevarria (Star Trek, Teen Wolf, Castle, Medium), Jon Amiel (Outsiders), Orlando Bloom e Travis Beacham (Pacific Rim, Scontro tra Titani).

Fonte: The Wrap, EW

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Falcon and the Winter Soldier – Disney+ conferma l’uscita nel 2021 21 Settembre 2020 - 14:00

La pagina di The Falcon and the Winter Soldier su Disney+ conferma che la serie è stata rinviata al 2021. Le riprese sono ripartite ad Atlanta.

EMMY 2020: record per Zendaya, la più giovane vincitrice per una serie drama 21 Settembre 2020 - 13:07

La 72esima edizione dei Primetime Emmy Awards verrà ricordata anche per un record, riguardante Zendaya, vincitrice nella categoria Miglior attrice di una serie drammatica.

Schitt’s Creek: tutto quello che dovete sapere sulla serie che ha trionfato agli EMMY 2020 21 Settembre 2020 - 12:47

La 72esima edizione dei Primetime Emmy Awards ha segnato il trionfo di Schitt’s Creek. Ecco la storia, il trailer, il cast della serie.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.