L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Uncharted – Anche Dan Trachtenberg lascia la regia del film

Uncharted – Anche Dan Trachtenberg lascia la regia del film

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Il film di Uncharted racconterà una storia completamente nuova

Il percorso di Uncharted continua a essere accidentato, proprio come le strade su cui viaggia il protagonista Nathan Drake: Deadline segnala infatti che Dan Trachtenberg (10 Cloverfield Lane, Black Mirror, The Boys) ha lasciato la regia del film, ma Sony Pictures è già sul punto di trovare un rimpiazzo. Le discussioni sono in corso, e il nuovo cineasta dovrebbe essere selezionato entro la fine dell’estate. La produzione comincerà all’inizio del 2020.

Trachtenberg è solo l’ultimo regista ad aver abbandonato Uncharted, trasposizione dell’omonimo videogioco di Naughty Dog. Prima di lui, anche David O. Russell, Neil Burger e Shawn Levy avevano rinunciato a dirigere il film, cui però lo studio tiene moltissimo, anche perché potrà contare su Tom Holland come protagonista.

Peraltro, si tratterà di un momento importante nella storia di Sony Pictures: Uncharted sarà infatti il primo lungometraggio prodotto dalla nuovissima Playstation Productions. Lo studio sarà affiancato dagli esperti Chuck Roven, Avi Arad, Alex Gartner e Ari Arad.

L’uscita è fissata per il 18 dicembre 2020. Vi terremo aggiornati.

Uncharted

LEGGI ANCHE:

Shawn Levy lascia la regia di Uncharted

Rafe Judkins riscrive la sceneggiatura di Uncharted

Tom Holland sarà un giovane Nathan Drake in Uncharted

Il giovane Nathan Drake

Tom Holland presterà il volto a un giovane Nathan Drake, protagonista di una trama interamente nuova, mai raccontata nei videogiochi. Di fatto, sarà una storia di origini: scopriremo come Nathan ha incontrato il suo grande amico e mentore Victor Sullivan, alias Sully, e assisteremo alla sua evoluzione in cacciatore di tesori. L’anno scorso, Charles Roven aveva spiegato la natura del progetto:

Abbiamo inventato una meravigliosa storia di origini, ma è comunque basata sul videogioco di Uncharted. Non si svolge durante nessuno degli archi temporali dei videogame. In realtà è ambientato quando Nathan Drake e Sully – che penso si possa definire il suo surrogato paterno – erano molto più giovani. È una storia di origini che si evolve dai videogiochi, ma non è tratta direttamente da essi.

La sceneggiatura

Il primo copione di Uncharted era stato scritto da Joe Carnahan, ma l’attuale versione della sceneggiatura reca le firme di Art Marcum, Matt Holloway e Rafe Judkins.

Fonte: Heroic Hollywood

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Indiana Jones 5: Prima immagine ufficiale di Harrison Ford 26 Maggio 2022 - 21:49

Ecco Harrison Ford nei panni di Indiana Jones nella prima immagine ufficiale del quinto capitolo del franchise, diretto da James Mangold

The Mandalorian: la stagione 3 a febbraio su Disney+ 26 Maggio 2022 - 21:49

Nel corso della Star Wars Celebration è stato annunciato che la terza stagione di The Mandalorian arriverà su Disney+ a febbraio 2023.

Star Wars: Skeleton Crew, Jude Law protagonista della nuova serie live action 26 Maggio 2022 - 21:34

Jude Law è il protagonista della nuova serie di Star Wars, Star Wars: Skeleton Crew, che debutterà nel 2023.

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.