L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The OA cancellata per davvero, Brit Marling ringrazia i fan

The OA cancellata per davvero, Brit Marling ringrazia i fan

Di Marco Triolo

No, The OA non tornerà. Brit Marling mette la parola fine (o quasi…) alle speranze dei fan della serie. Le teorie di complotto che si erano fatte largo sulla rete, secondo cui la cancellazione da parte di Netflix sarebbe stata solo una mossa di marketing, sono state sconfessate dalla creatrice e protagonista della serie. Marling ha scritto una lettera, pubblicata sul suo account Instagram, in cui ringrazia i fan “per le espressioni di supporto a The OA“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🐙

Un post condiviso da Brit Marling (@britmarling) in data:

La traduzione della lettera

“Siamo onorati, a essere onesti sbalorditi, dalle espressioni di supporto a The OA. Abbiamo visto opere d’arte di elogio provenienti da Giappone, Francia, Brasile. Abbiamo letto thread commoventi e saggi. E abbiamo guardato dozzine e dozzine di video di persone da tutto il mondo che hanno eseguito i movimenti con quello che può essere solamente definito un feeling perfetto”, si legge nella lettera. “Le vostre parole e immagini ci hanno commosso profondamente. Non perché la serie debba continuare, ma perché per alcune persone la sua cancellazione inaspettata solleva più ampie questioni sul ruolo della narrazione e il suo destino all’interno della spinta del tardo capitalismo verso la consolidazione e le economie di scala”.

“Il lavoro che avete realizzato e condiviso è stato anche confortante in questi nostri tempi sempre più complessi e spesso cupi. Più leggo le notizie mondiali, più mi sento spaventosamente sicura che siamo sull’orlo del collasso morale ed ecologico”, prosegue Brit Marling. “A volte mi sento paralizzata dalle forze contro cui ci battiamo – avidità, paura, vanità. E non posso fare a meno di sperare che qualcuno ci salvi da noi stessi – un politico, un fuorilegge, un barone della tecnologia, un angelo. Qualcuno che ci possa prendere la mano, come si prende la mano di un infante che ha perso la strada, e guidare dolcemente lontano dal precipizio lunatico a cui la ‘logica’ del profitto libera dalla bussola dei sentimenti ci ha condotti”.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Born to Be Murdered: Netflix acquista il thriller con John David Washington 27 Ottobre 2020 - 19:30

Interpretato anche da Alicia Vikander, il film è prodotto da Luca Guadagnino e girato in Grecia

American Gods: Neil Gaiman conferma la stagione 3 a gennaio 27 Ottobre 2020 - 18:59

La nuova stagione della serie Starz arriverà a inizio 2021

La sorella di Jamie Foxx è morta, il toccante messaggio dell’attore 27 Ottobre 2020 - 18:48

Con un post su Instagram, Jamie Foxx ha annunciato la morte della sorella DeOndra, scomparsa a 36 anni.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).