L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Irishman nelle sale dal 1 novembre, su Netflix dal 27

The Irishman nelle sale dal 1 novembre, su Netflix dal 27

Di Marlen Vazzoler

LEGGI ANCHE: The Irishman: Netflix in guerra con gli esercenti per l’uscita nelle sale

Netflix ha annunciato i suoi piani per la distribuzione nelle sale di The Irishman. La pellicola verrà distribuita in un numero limitato di sale dal 1 novembre a Los Angeles e a New York, il numero verrà esteso sia negli Stai Uniti che in Gran Bretagna dall’8 novembre.

Il numero delle sale non è stato ancora fissato, ma la pellicola sarà disponibile nelle più importanti città statunitensi. A partire dal 27 novembre, quando The Irishman sarà disponibile su Netflix, la piattaforma cercherà di mantenere il film nelle sale e di espandere ulteriormente la sua presenza.

La finestra d’uscita

Negli ultimi mesi gli esecutive Ted Sarandos, Scott Stuber e il capo della distribuzione Spencer Klein hanno provato a trovare un terreno comune con le più importanti catene cinematografiche come AMC, Cineplex, Regal e Cinemark ma senza successo.

Di conseguenza il film non sarà presente nelle loro sale perché non rispetta la finestra dei 90 giorni, prima del suo debutto sulla piattaforma. A volte viene abbassata a 74/76 giorni nel caso delle vendite digitali delle pellicole.

Le catene temono che se faranno un’eccezione per il film di Martin Scorsese, si ritroverebbero col fiato sul collo tutti gli altri studi cinematografici tranne la Disney.

Una strategia vincente?

Rispetto a Roma di Alfonso Cuaron la finestra è stata leggermente allungata, da 21 a 27 giorni. Questo perché la piattaforma spera in:
-una maggiore visibilità nell’award season;
-attirare altri registi importanti.

Ricordiamo che nell’edizione 2019 Roma è riuscito a ottenere 10 candidature e a vincere come miglior film straniero, regia e fotografia.

Nel frattempo Netflix continua ad evolvere il suo modello mentre si prepara all’arrivo della concorrenza, da Disney+ alle piattaforme di Comcast e WarnerMedia.

La sinossi:

Robert De Niro, Al Pacino e Joe Pesci recitano nel film di Martin Scorsese THE IRISHMAN. Una saga epica sul crimine organizzato nell’America del dopoguerra, vista dagli occhi del veterano della Seconda guerra mondiale Frank Sheeran, un imbroglione e sicario che aveva collaborato con le più note personalità del 20° secolo.

Coprendo alcuni decenni, il film ripercorre i fatti legati a uno dei misteri irrisolti più famosi della storia americana. La scomparsa del leggendario presidente del sindacato degli autotrasportatori Jimmy Hoffa, offrendo uno spaccato inedito degli angoli nascosti della criminalità organizzata: il suo modo di operare, le rivalità e i collegamenti con la politica.

Il cast e la produzione

Fanno parte del cast anche: Anna Paquin, Joe Pesci, Harvey Keitel, Bobby Cannavale, Ray Romano, Stephen Graham, Kathrine Narducci, Gary Basaraba, J.C. Mackenzie e Craig Vincent.

La produzione è curata dallo stesso Scorsese insieme a Jane Rosenthal, Emma Tillinger Koskoff e Gaston Pavlovich di Fabrica, mentre Ellen Lewis e Thelma Schoonmaker – storiche collaboratrici del cineasta – sono rispettivamente la direttrice del casting e la montatrice.

Fonte Deadline

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cenerentola: il film Sony con Camila Cabello andrà su Prime Video 6 Maggio 2021 - 21:30

Amazon Studios sta per stringere un accordo con Sony e distribuirà il film su Prime in tutto il mondo, tranne che in Cina

Gangs of London: annunciati i registi della stagione 2 6 Maggio 2021 - 21:00

La serie Sky creata da Gareth Evans (The Raid) tornerà con nuovi episodi, e ora sappiamo chi li dirigerà

M.O.D.O.K. – I protagonisti della serie Marvel ritratti sui nuovi poster 6 Maggio 2021 - 20:30

I protagonisti della serie Marvel’s M.O.D.O.K. sono ritratti su questi nuovi poster.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.