L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Spider-Man fuori dalla Marvel: è davvero una tragedia?

Spider-Man fuori dalla Marvel: è davvero una tragedia?

Di Matioski

Non si è ancora spento l’eco del più grande colpo di scena dell’estate: l’accordo tra Sony e Marvel Studios, che consentiva a Spider-Man di presenziare nei film del Marvel Cinematic Universe, è saltato. Il personaggio ritorna dunque nelle mani di Sony, che continuerà a gestirlo senza ulteriori collegamenti con il mondo narrativo di Iron Man, Captain America e soci.

Per gli spettatori e i fan di tutto il mondo, è stato un duro colpo. Eppure, nonostante il comprensibile dispiacere, il proverbiale bicchiere potrebbe essere mezzo pieno. Innanzitutto, ed è bene chiarirlo, pare che Tom Holland abbia tutta l’intenzione di continuare a recitare nei panni di Spider-Man. Come se non bastasse, tutti i personaggi comparsi in Homecoming e Far From Home (con l’esclusione di Iron Man e, forse, di Happy Hogan) sono di proprietà della Sony, che potrà dunque utilizzarli nuovamente nell’eventuale Spider-Man 3.

Rimangono, certo, molteplici incognite narrative. Lo Spider-Man di Tom Holland è sempre stato legato alle vicende degli Avengers, e il cliffhanger di Far From Home è difficilmente gestibile senza ulteriori collegamenti. La cosa, tuttavia, potrebbe essere più semplice del previsto. Proviamo allora ad ipotizzare i futuri scenari narrativi delle due controparti: Marvel Cinematic Universe e Spider-Man in solitario.

Marvel Cinematic Universe

L’universo cinematografico Marvel può sopravvivere senza Spider-Man? Sì.

Si trattava senza dubbio di uno dei personaggi più popolari, ma a livello narrativo l’Uomo-Ragno di Tom Holland è sempre rimasto in secondo piano. A posteriori, una scelta assennata, considerando quanto successo recentemente. La sua caratterizzazione si è basata, fin da subito, sul rapporto con il mentore Iron Man. Un mentore ormai deceduto, e da cui Spider-Man si è allontanato idealmente alla fine di Far From Home, diventandone sì l’erede, ma con personalità e caratteristiche proprie.

Spidey non ha stretto rapporti particolari con gli altri Avengers, e non ha mai fatto parte ufficialmente del team. Un team che, peraltro, dovrà essere ricostituito con una formazione inedita, e che può fare a meno della presenza dell’Arrampicamuri. Specie dopo la famosa scena post-credit che ha svelato l’identità di Peter Parker al mondo intero. E’ comprensibile che gli Avengers non vogliano legare la loro immagine ad un personaggio tanto problematico. Di conseguenza, l’assenza di Spider-Man dal Marvel Cinematic Universe può essere giustificata con qualche timido sforzo di immaginazione.

Spider-Man alla Sony in solitario

Spider-Man può sopravvivere senza i collegamenti con il Marvel Cinematic Universe? Sì.

Come già menzionato, il finale shock di Far From Home rende il personaggio naturalmente isolato. Prima della rivelazione della sua identità, oltretutto, l’Uomo-Ragno appariva finalmente come un supereroe formato, con un cast di comprimari ben sviluppato e con una MJ pronta a supportarlo nella sua attività.

A pensarci bene, non è più necessario menzionare gli Avengers, Iron Man e soci. Spider-Man, da adesso in avanti, dovrà sbrigarsela da solo, e risolvere due problemi strettamente personali: l’accusa di omicidio ai danni di Mysterio, e lo smascheramento in pubblico. Per farlo, non è obbligatorio menzionare il suo passato con i Vendicatori, la collaborazione con Nick Fury, le conseguenze dello schiocco di dita di Thanos. Si può ripartire da zero, o quasi.

Forzato? Forse un pochino. Ma Spider-Man non sarà un personaggio completamente isolato. E’ nota da tempo la volontà di Sony di proporre un cross-over tra l’Arrampicamuri di Tom Holland e il Venom di Tom Hardy. Mai occasione fu più adatta per portare sullo schermo l’incontro-scontro tra queste due icone del mondo dei comics. Non solo. Anche Kraven potrebbe esordire sulla scena, con l’intento di catturare un Uomo Ragno considerato come una minaccia dall’opinione pubblica. Gli snodi narrativi sono dunque molteplici, e soprattutto inediti.

Conclusioni

Paradossalmente, non poteva esserci momento più propizio per separare le strade di Spider-Man e del Marvel Cinematic Universe. Il personaggio ha accettato la perdita del suo mentore, ed è pronto ad imporsi come supereroe singolo. Certo, con due gatte da pelare sulle spalle non indifferenti. Venom e soci, però, potrebbero rivelarsi estremamente funzionali al racconto, creando un universo condiviso separato da quello dei Marvel Studios, ma altrettanto ambizioso.

Sony e Disney troveranno un nuovo accordo? Forse. Sarebbe senza dubbio la soluzione migliore per tutti. Se ciò non avverrà, però, possiamo stare relativamente tranquilli. Almeno per il momento.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Women’s Stories: Cara Delevingne, Eva Longoria e Margherita Buy nel cast del film antologico 25 Gennaio 2021 - 21:30

Un film a episodi prodotto in Italia ma diretto e interpretato da un gruppo internazionale di registe e attrici

Tiger King: Joe Exotic ora punta su Biden per avere la grazia 25 Gennaio 2021 - 20:45

Dopo aver tentato invano di ricevere la grazia da Donald Trump, Joe Exotic ha messo gli occhi sul nuovo presidente

AFI Awards – Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 25 Gennaio 2021 - 20:42

Minari, Nomadland, Bridgerton e The Mandalorian nelle Top 10 del 2020 dell'AFI Awards, Hamilton ha ottenuto un premio speciale

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.