L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
New Mutants: ancora guai per lo spin-off horror degli X-Men?

New Mutants: ancora guai per lo spin-off horror degli X-Men?

Di Marco Triolo

Del caso New Mutants abbiamo già ampiamente parlato. Il film di Josh Boone, presentato per la prima volta con un trailer a ottobre 2017, si preannunciava come uno spin-off della saga degli X-Men intriso di horror. Ma da allora non abbiamo più visto neppure una singola immagine del film. Che è stato rimandato svariate volte, fino a essere programmato per il 3 aprile 2020. Ovvero due anni dopo l’uscita originale.

Di recente, il produttore Simon Kinberg, regista dello sfortunato X-Men: Dark Phoenix, ha rivelato che New Mutants subirà dei ritocchi attraverso una serie di riprese aggiuntive. Che dovrebbero aggiustare il tiro del film in previsione dell’uscita. Ma forse neppure i reshoot saranno sufficienti a convincere Disney, lo studio ora proprietario della Fox. Lo afferma Variety in un articolo che parla proprio delle pressioni che la Fox sta affrontando dopo il fallimento di Dark Phoenix.

Disney is not impressed

“Lo studio [Disney] non è particolarmente colpito da New Mutants, uno spin-off degli X-Men con il tono di un film sulle case stregate”, si legge nel pezzo. “E crede che abbia un potenziale al botteghino limitato”.

Ennesimo ostacolo da superare per un film la cui uscita in sala sembra sempre meno probabile. Soprattutto ora che Disney si appresta a lanciare una nuova piattaforma streaming, Disney+, che potrebbe facilmente accogliere New Mutants senza troppi clamori. O magari lo studio potrebbe tentare un lancio limitato in sala verso ottobre, un periodo più adatto alle proposte horror. Ora come ora, comunque, la data d’uscita non è stata ufficialmente spostata.

“Quello che è accadrà è che faremo delle riprese aggiuntive quest’anno”, ha dichiarato Kinberg. “Tutto qui. Parte del lavoro era capire quali reshoot dovessimo fare, e l’altra parte era riunire il cast”. Nessuna menzione del fatto che, nel frattempo, gli interpreti Maisie Williams, Anya Taylor-Joy e Charlie Heaton sono fisicamente cambiati. O, per meglio dire, mutati. Oh beh, un problema alla volta.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Mortal Kombat: guarda i primi sette minuti del film! 20 Aprile 2021 - 19:50

Il film, prodotto da James Wan, arriverà nelle sale americane e su HBO Max il 23 aprile

Persuasion: Dakota Johnson nell’adattamento di Jane Austen per Netflix 20 Aprile 2021 - 19:40

Diretto dall'esordiente Carrie Cracknell, il film trasporterà le vicende del romanzo ai giorni nostri

Friends: anche Justin Bieber ha partecipato alla reunion 20 Aprile 2021 - 19:00

Ci sarà anche Justin Bieber nello speciale HBO Max che riunirà il cast di Friends.

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.