L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Game of Thrones: lo script rivela perché Drogon abbia bruciato [SPOILER]

Game of Thrones: lo script rivela perché Drogon abbia bruciato [SPOILER]

Di Marco Triolo

HBO ha diffuso l’intero copione di The Iron Throne, l’episodio finale di Game of Thrones candidato a un Emmy per la sceneggiatura. Uno dei dettagli più interessanti riguarda la scena in cui Drogon, dopo aver visto il corpo senza vita di Daenerys, distrugge il Trono di Spade con una fiammata, riducendolo in poltiglia. Per mesi i fan si sono interrogati sulle motivazioni di Drogon. Molti pensavano che ci fosse una ragione precisa dietro la scelta di distruggere il simbolo di tutto ciò per cui aveva lottato la sua padroncina. In realtà, ora si scopre, aveva ragione chi pensava che Drogon volesse semplicemente sfogarsi senza uccidere Jon Snow. Ecco cosa si legge nella sceneggiatura del finale di Game of Thrones.

La traduzione

[Drogon] guarda Jon. Vediamo il fuoco caricarsi nella sua gola. Anche Jon lo vede. Si prepara a morire. Ma il getto non è per lui. Drogon vuole bruciare il mondo ma non uccidere Jon. Sputa il fuoco contro il muro, spazzando via quel che rimane dei grandi blocchi di pietra rossa.  Osserviamo da sopra la spalla di Jon mentre il fuoco colpisce il trono – non il vero obbiettivo dell’ira di Drogon, ma un semplice astante travolto dalla conflagrazione.

Osserviamo attraverso le lame del trono mentre le fiamme lo avvolgono, e travolgono il muro dietro di esso. Vediamo il trono in fiamme mentre diventa rosso, poi bianco, poi inizia a perdere la forma. Vediamo inquadrature ravvicinate di dettagli che si sciolgono in silhouette. I braccioli, l’iconica chioma di spade sullo schienale. Il fuoco si arresta. Il fumo si dirada, rivelando una pozzanghera di scorie roventi dove prima c’era il trono.

Chi siederà sul Trono di Spade? Nessuno.

Ecco la verità, dunque. Drogon voleva solo sfogarsi e non distruggere di proposito il trono. Sulle ragioni per le quali non abbia ucciso Jon, non viene detto altro. È facile intuire che non volesse eliminare un Targaryen. Ma il mistero probabilmente rimarrà.

Fonte: ComicBook.com

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

BAFTA 2021: Nomadland è il miglior film, tutti i vincitori 11 Aprile 2021 - 21:53

Sono stati annunciati i vincitori dell’edizione 2021 dei BAFTA, i prestigiosi premi britannici, consegnati dalla British Academy of Film and Television Arts.

Them – La serie Amazon conquista Stephen King: “Mi ha spaventato a morte” 11 Aprile 2021 - 20:00

La serie horror Them ha da qualche giorno fatto il suo debutto su Amazon Prime Video e ha già trovato un fan che non passa certo inosservato: sua maestà Stephen King.

Spider-Man: No Way Home – Un riferimento a Cap nelle nuove foto dal set 11 Aprile 2021 - 19:00

Due foto dal set di Spider-Man: No Way Home contengono un riferimento alla Statua della Libertà e allo scudo di Capitan America.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.