L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
D23 Expo 2019: il giorno di Walt Disney Studios, da Star Wars a Cruella

D23 Expo 2019: il giorno di Walt Disney Studios, da Star Wars a Cruella

Di Adriano Ercolani

Il grande giorno è arrivato: al D23 Expo 2019 la Disney ha spiegato tutta la sua potenza produttiva e immaginifica per presentare i film che vedremo nel prossimo futuro. Un listino di titoli che domineranno il boxoffice almeno dei prossimi due anni, garantendo alla Casa di Topolino di conservare la leadership sul mercato che detiene ormai da molto tempo.

Lucasfilm

A fare da Cicerone del panel come di consueto è stato Alan Horn, co-presidente del CDA e capo dell’ufficio creativo della Disney. Ad aprire le danze è stata la Lucasfilm: Kathleen Kennedy e soprattutto J.J. Abrams sono venuti a presentare Star Wars: L’ascesa di Skywalker, che il prossimo Natale chiuderà la saga di Guerre Stellari che noi tutti conosciamo. Dopo le dichiarazioni di circostanza e il dovuto omaggio al mito di Carrie Fisher – la quale come già annunciato sarà presente nel film grazie a del materiale precedentemente non usato, soprattutto da Il risveglio della forza – il regista ha chiamato sul palco il cast composto da Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Anthony Daniels, Naomi Ackie, Keri Russell, Joonas Suotamo, Kelly Marie Tran e Billy Dee Williams. Poi finalmente è stato rivelato il primo, affascinante poster di The Rise of Skywalker – il duello di spade tra Rey e Kylo Ren si svolge su un magnifico, oscuro cielo stellato, con Darth Sidious a osservare minaccioso… – mentre il nuovo teaser-trailer ha rivelato non poche sorprese, prima tra tutte quella che nel corso della storia la protagonista Rey potrebbe concedersi un’escursione pericolosa dentro il Lato Oscuro della Forza

Marvel Studios

La seconda parte del Panel Disney è stata riservata ai progetti dei Marvel Studios. A fare gli onori di casa non poteva che ovviamente essere il capo della compagnia Kevin Feige, col suo solito berretto in testa. Dopo aver celebrato ancora una volta il successo da record di Avengers: Endgame, Feige ha chiamato sul palco Ryan Coogler perché annunciasse che il suo prossimo Black Panther II (ma il titolo ufficiale sarà molto probabilmente diverso) uscirà in sala il 6 maggio 2022. Poi è toccato a The Eternals: sul palco sono saliti i membri del cast Richard Madden, Kumail Nanjiani, Lauren Ridloff, Brian Tyree Henry, Salma Hayek, Lia McHugh, Don Lee, e ovviamente Angelina Jolie. Feige ha poi annunciato che nel cast sono entrati anche Gemma Chan, Barry Keoghan ma soprattutto Kit “Jon Snow” Harington, il quale avrà il ruolo del non-eterno Dane Whitman. Un primissimo concept-art finale ha rivelato quali dovrebbero essere i costumi degli Eterni.
I Marvel Studios hanno infine presentato Black Widow. Scarlett Johansson, David Harbour e Florence Pugh hanno salutato il pubblico festoso con un video dal set. È stato poi riproposto lo stesso teaser-trailer che era passato allo scorso Comic Con di San Diego con l’aggiunta finale di un divertente siparietto tra le due attrici principali.

I live-action

Il terzo capitolo della presentazione Disney ha riguardato i film in live-action: il presidente della Walt Disney Studios Motion Picture Production Sean Bailey ha cominciato lanciando Jungle Cruise, film ispirato alla celeberrima attrazione turistica del parco dei divertimenti. L’amatissimo protagonista Dwayne Johnson è arrivato sul palco addirittura a bordo de La Quila, la vecchia nave di cui è capitano nel film. L’attore ha dichiarato che Jungle Cruise rende omaggio ai grandi capolavori del cinema d’avventura come La regina d’Africa o il ciclo di Indiana Jones. Il primo, divertentissimo trailer in anteprima mondiale del film ha però denotato un certo squilibrio nel mettere (totalmente) al centro della vicenda Frank, l’eroe sbruffone interpretato da Johnson. E infatti sul palco si è presentata la co-protagonista Emily Blunt, la quale ha proposto al pubblico un altro teaser in cui invece a dominare è la bella, intelligente e combattiva Lily Houghton, da lei interpretata. Insomma, la battaglia dei sessi oltre quella contro i pericoli della giungla saranno le maggiori fonti di divertimento del film diretto da Jaume Collet-Serra.

La seconda portata della sezione riservata ai lungometraggi in live-action è stata Maleficent: Signora del male. La protagonista Angelina Jolie è tornata sul palco dichiarando che il tema principale di questo sequel è l’accettazione della diversità come punto di forza e non di divisione. Un tema importante oggi più che mai. Poco dopo l’hanno seguita sullo stage anche gli altri membri del cast Elle Fanning, Michelle Pfeiffer e Chiwetel Ejiofor. Una clip in anteprima che racconta dello scontro tra Maleficent e la Regina Ingrith ha innescato il trailer, regalando agli spettatori un’enorme quantità di azione ed effetti speciali.

Il momento più emozionante tra tutti è stato però quello dedicato a Mulan. La regista Niki Caro ha introdotto una clip del film che si è poi innescata sul nuovo, vibrante trailer. La potenza evocativa ed emotiva delle immagini viste lascia davvero ben sperate per questa trasposizione in live-action del famoso film d’animazione uscito alla fine degli anni ’90.
Ultimo progetto ad arrivare agli occhi del pubblico è stato Cruella: la protagonista Emma Stone ha mandato da Londra – dove sono cominciate le riprese – un saluto al pubblico della D23 Expo, infastidita da un cucciolo di Dalmata che più dolce non si poteva avere. Una prima foto dal set ha rivelato il look ardito e fantasmagorico di Crudelia De Mon. Una curiosità finale: il film sarà ambientato nei lisergici anni ’70.

I film animati

L’ultimo quarto del panel Disney è stato dedicato ai lungometraggi animati. Il nuovo Chief Creative Officer dei Pixar Studios Pete Docter ha presentato il teaser-trailer di Soul, la cui storia è incentrata su temi come ciò che rende un individuo unico. Una grossa novità per i Pixar Studios è arrivata dai compositori della colonna sonora: oltre a brani del jazzista Jon Batiste – il protagonista del film Joe Gardner è un maestro di musica che sogna di diventare un pianista jazz – a occuparsi delle note di Soul saranno Trent Reznor e Atticus Ross, vincitori dell’Oscar per la colonna sonora di The Social Network di David Fincher. Alla fine è arrivato il nutrito cast di doppiatori formato da Ahmir Questlove Thompson, Phylicia Rashad, Daveed Diggs, Tina Fey e Jamie Foxx.

Prima di Soul la Pixar però porterà in sala Onward, i cui due fratelli protagonisti sono stati doppiati da Tom Holland e Chris Pratt, accolti nella sala da un’ovazione assordante. Oltre a loro lavorerà al film anche il premio Oscar Octavia Spencer. I nuovi, emozionanti otto minuti del film presentati in anteprima mondiale hanno specificato che la pellicola usa il mondo fantastico per affrontare temi difficili come la perdita e l’elaborazione della solitudine. Insomma, spettacolo e intrattenimento ma anche attenzione al cuore della storia, in piena tradizione Pixar.

Anche la Disney Animation, nella figura del nuovo capo Jennifer Lee, ha presentato due nuovi lungometraggi. Primo è arrivato Raya and the Last Dragon. Ambientazioni fantastiche, un’eroina pronta a lottar contro le forze del male per trovare l’ultimo drago rimasto in vita, l’unica creatura in grado di ristabilire l’ordine in un mondo minacciato. La sempre più lanciata Awkwafina ha prestato la sua inconfondibile voce a Sisu, la creatura mitica che regalerà emozioni e avventura al pubblico di spettatori giovani e non.

E infine il film d’animazione più atteso, Frozen II: diretto dalla stessa Jennifer Lee insieme a Chris Buck, il sequel vedrà Evan Rachel Wood e Sterling K. Brown doppiare due personaggi secondari ma fondamentali per lo sviluppo della trama del film. La nuova clip presentata racconta di Elsa e di un misterioso richiamo che la costringe quasi suo malgrado a intraprendere un viaggio alla ricerca di qualcosa che ancora le manca per essere felice. All’interno della scena c’è anche una strepitosa (l’ennesima) performance canora della doppiatrice Idina Menzel. Il panel si è chiuso proprio con la Menzel insieme agli altri tre protagonisti Kristen Bell, Josh Gad e Jonathan Groff che hanno cantato dal vivo “Some Things Never Change”, suscitando l’approvazione totale di ogni singolo fan arrivato alla Disney convention 2019.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Grudge: un nuovo video ci porta alla scoperta del film e torna indietro alle origini giapponesi 18 Novembre 2019 - 21:15

Dal produttore Sam Raimi, il reboot di un classico dell’horror, il “Ju-On: The Grudge” di Takashi Shimizu. Ecco una nuova featurette!

Marvel Cinematic Universe: È ormai sicuro l’esordio degli Young Avengers? 18 Novembre 2019 - 21:00

Gli Young Avengers sono uno dei supergruppi più amati della Marvel: quali sono i piani dei Marvel Studios per la nuova generazione degli Avengers in arrivo?

Intelligence – David Schwimmer nella prima foto dello show Sky 18 Novembre 2019 - 20:30

David Schwimmer interpreta un agente segreto americano nella nuova serie comica di Sky, Intelligence. Ecco la prima foto ufficiale

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – NYPD – New York Police Department 14 Novembre 2019 - 12:00

NYPD - New York Police Department, il poliziesco che ha cambiato volto al poliziesco. Grazie (anche) a un paio di chiappe.

7 cose che forse non sapevate su Babil Junior 12 Novembre 2019 - 12:15

La parentela con Mazinga e JoJo (o Akira) e altre curiosità su Babil Junior!

StreamWeek: su Apple Tv + arrivano See, The Morning Show e For All Mankind 11 Novembre 2019 - 18:01

Nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming, ci concentriamo su Apple TV+.