Yesterday – Danny Boyle immagina un mondo senza Beatles, la recensione

Yesterday – Danny Boyle immagina un mondo senza Beatles, la recensione

Di Adriano Ercolani

Quando mesi fa è uscita la notizia che Danny Boyle avrebbe diretto una sceneggiatura scritta da Richard Curtis ci si è prevedibilmente chiesti se lo stile spesso lisergico del regista dei Trainspotting e 28 Giorni Dopo si sarebbe adattato al meglio ai toni da commedia acuta dello scrittore. Per dirla in parole povere: Yesterday sarebbe stato maggiormente un film di Boyle o di Curtis?

Un mondo senza Beatles

La risposta arriva precisa fin dalle primissime scene: la storia fantastica di Jack Malik, giovane cantautore senza successo che si appropria della musica dei Beatles dopo che il mondo li ha improvvisamente dimenticati, viene messa in scena secondo il gusto estetico e narrativo di Richard Curtis. Lo stile di regia e montaggio di Yesterday segue lo sviluppo della storia dolceamara assecondandone la gentilezza con fluidità e buon senso del ritmo narrativo. Tenendo però in mente che c’è Danny Boyle dietro la macchina da presa, ci si aspetta costantemente qualche guizzo, qualche trovata estetica in grado di far scivolare la mera visione verso terreni imprevisti. Ebbene, in Yesterday ciò non accade. Il che non significa che il lungometraggio sia allestito in maniera piatta o banale. Appare però evidente che Boyle si è messo al servizio della storia di Curtis in maniera fedele ma anche accademica, quando magari in alcuni momenti avrebbe potuto osare a livello prettamente cinematografico per rendere il progetto un po’ più personale.

Yesterday è un feel-good movie discretamente riuscito, che affronta temi come amicizia, successo, relazioni interpersonali in maniera ben calibrata. Poi ovviamente ci sono le canzoni intramontabili dei Beatles, sempre magnifiche da ascoltare, o meglio da “vivere”. A nostro avviso la potenza espressiva delle note leggendarie delle canzoni del gruppo di Liverpool viene sfruttata tutto sommato in maniera più efficace rispetto a Bohemian Rhapsody – tanto per proporre un paragone recente – ma meno coinvolgente invece rispetto a Rocketman, dove la grande musica di Elton John raccontava la vita interiore del personaggio invece che soltanto la sua biografia.

Una commedia musicale romantica

Anche a livello narrativo Yesterday è un film che si sviluppa nel modo esatto in cui ce lo aspettiamo, fino però a un momento nel prefinale in cui Curtis inserisce una sequenza che è insieme geniale ed emotivamente portentosa. Per evitare spoiler non procederemo oltre nel raccontarla, ma possiamo garantirvi che i soli sentimenti suscitati da questi pochi minuti di cinema valgono il prezzo del biglietto. Ogni singolo Euro.

La freschezza e simpatia dei due protagonisti Himesh Patel e Lily James guidano Yesterday dentro i binari sicuri della commedia musicale romantica, delicata nel tocco e briosa nella confezione. Siamo dentro i confini ben precisi del genere, i quali vengono rispettati con puntualità. Magari superarli avrebbe portato al film un pizzico di originalità e bizzarria funzionali per elevarne il risultato artistico, ma quello ottenuto non è certo da disprezzare. Semplicemente da guardare in spensieratezza.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Niente da fare per Wonder Woman 3, il film rischia la cancellazione 8 Dicembre 2022 - 7:50

James Gunn e Peter Safran hanno deciso di mettere in pausa il terzo capitolo cinematografico delle avventure di Wonder Woman. Il film rischia la cancellazione.

Il Gatto con gli Stivali 2: L’ultimo desiderio, da oggi al cinema, il video in collaborazione con X-Factor 7 Dicembre 2022 - 20:00

Il Gatto con gli stivali ha nove vite, come tutti i gatti, ma un talento unico, come i partecipanti a X-Factor: scopriamolo nel nuovo video ufficiale.

Avatar: La Via dell’Acqua, il nuovo spot con il brano Nothing Is Lost di The Weeknd 7 Dicembre 2022 - 20:00

In attesa dell'uscita, prevista per il 14 dicembre, ecco un nuovo spot di Avatar: La Via dell'Acqua, con il brano originale di The Weeknd

Thor: Love and Thunder e il film più cercato su Google del 2022, Euphoria vince come serie 7 Dicembre 2022 - 19:58

Thor: Love and Thunder si aggiudica il 2022. È il film più cercato su Google. Lato serie tv vince invece Euphoria.

Guardiani della Galassia Vol. 3, il trailer spiegato a mia nonna 5 Dicembre 2022 - 15:15

Bowie, nuovi personaggi Marvel e tutto il resto che abbiamo trovato nel trailer di Guardiani della Galassia vol. 3.

Transformers: Il Risveglio, il trailer spiegato a mia nonna 5 Dicembre 2022 - 11:42

Chi è quel gorilla e da dove saltano fuori quei Transformers? E come si colloca questo nuovo capitolo rispetto a Bumblebee e ai film di Bay?

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI