L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Venezia 76 – The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi sarà il film di chiusura

Venezia 76 – The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi sarà il film di chiusura

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: La vérité di Hirokazu Kore’eda sarà il film d’apertura di Venezia 76

La Biennale ha annunciato che The Burnt Orange Heresy di Giuseppe Capotondi sarà il film di chiusura della 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, fuori concorso.

Il regista de La doppia ora torna quindi a dirigere un lungometraggio di finzione, tratto dall’omonimo romanzo di Charles Willeford e sceneggiato da Scott B. Smith (Soldi sporchi, Rovine, Siberia). Il cast è molto ricco: nei ruoli principali troviamo infatti Claes Bang, Elizabeth Debicki, Mick Jagger e Donald Sutherland.

Come potrete leggere nella sinossi, The Burnt Orange Heresy è un thriller ambientato nel mondo dell’arte, e si svolge nell’Italia dei giorni nostri.

La sinossi

Il mondo dell’arte e quello della malavita si scontrano nel thriller neo-noir The Burnt Orange Heresy, ambientato nell’Italia odierna. Il carismatico critico d’arte James Figueras (Claes Bang) seduce l’affascinante turista Berenice Hollis (Elizabeth Debicki). I due nuovi innamorati raggiungono la lussuosa proprietà sul Lago di Como del potente collezionista d’arte Cassidy (Mick Jagger). Questi rivela di essere il mecenate dello schivo Jerome Debney (Donald Sutherland), una sorta di J.D. Salinger del mondo dell’arte, e avanza ai due una strana richiesta: rubare a qualsiasi costo uno dei capolavori di Debney dallo studio dell’artista. Ma appena la coppia inizia a conoscere il leggendario Debney, comprende che nulla di quel personaggio e della loro missione è ciò che sembra.

Giuseppe Capotondi

La Biennale ha incluso la seguente nota biografica dedicata al regista:

Dopo gli studi di filosofia all’Università Statale di Milano, Giuseppe Capotondi ha iniziato a dirigere video musicali e pubblicità televisive dall’età di 23 anni, e ha continuato senza sosta da allora. Ha diretto più di 250 video e spot fino a oggi, vincendo diversi premi internazionali inclusi il D&AD e il Leone della pubblicità a Cannes. Nel 2009 il primo lungometraggio di finzione di Capotondi, La doppia ora, è stato presentato in concorso alla 66. Mostra di Venezia, ottenendo recensioni entusiaste e facendo vincere la Coppa Volpi per la migliore attrice alla sua protagonista Kseniya Rappoport. In seguito Capotondi ha diretto due documentari e diversi episodi televisivi quali Berlin Station per Epix, Suburra per Netflix ed Endeavour per ITV. The Burnt Orange Heresy è il suo secondo lungometraggio,

LEGGI ANCHE:

La selezione ufficiale della Settimana Internazionale della Critica

Lucrecia Martel presiederà la giuria del Concorso a Venezia 76

Anche Pedro Almodóvar riceverà il Leone d’Oro alla Carriera

Julie Andrews riceverà il Leone d’Oro alla Carriera a Venezia 76

Vi ricordo che la 76ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica si svolgerà dal 28 agosto al 7 settembre 2019.

Fonte: La Biennale

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Star Wars: L’ascesa di Skywalker – Ecco il NUOVO TRAILER! 22 Ottobre 2019 - 6:46

Ecco il nuovo, attesissimo trailer di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, il prossimo capitolo della saga lanciata da George Lucas negli anni ’70.

Meagan Good sarà nella serie della Fox Prodigal Son 22 Ottobre 2019 - 1:25

La serie sta ottenendo un successo superiore al previsto su Fox.

Joel Edgerton potrebbe recitare nella serie su Obi-Wan Kenobi 22 Ottobre 2019 - 0:59

L'attore potrebbe riprendere il ruolo di Owen Lars, fratellastro di Anakin Skywalker e tutore di Luke.

StreamWeek: Paul Rudd vs Paul Rudd in Living with Yourself 21 Ottobre 2019 - 15:47

Modern Love, Living With Yourself, Panama Papers e molto altro nel nuovo episodio di StreamWeek, la nostra guida alle novità proposte dalle varie piattaforme di streaming.

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...