L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Stranger Things, Evan Rachel Wood attacca Jim Hopper: “Non uscite con uomini così”

Stranger Things, Evan Rachel Wood attacca Jim Hopper: “Non uscite con uomini così”

Di Marco Triolo

ATTENZIONE: SPOILER DA STRANGER THINGS 3!

Evan Rachel Wood ha un grosso problema con Stranger Things 3, e quel problema si chiama Jim Hopper. Il capo della polizia interpretato da David Harbour è l’oggetto di alcuni accesi Tweet della protagonista di Westworld, che ha attaccato il personaggio in quanto uomo violento e geloso.

“Non dovreste mai frequentare un uomo come il poliziotto di Stranger Things”, ha scritto Wood. “La gelosia estrema e i violenti accessi di rabbia non sono lusinghieri o sexy come vorrebbe farvi credere la TV”.

Naturalmente i fan della serie sono subito intervenuti per farle sapere che, secondo loro, stava esagerando, e che in fondo Stranger Things è solo una serie TV. “Sì, sono consapevole che è ‘solo una serie’ e che è ambientata ‘negli anni ’80’, anche se quella roba era inaccettabile anche allora. Ma è esattamente questo il punto. È solo una serie e questo è un amichevole promemoria per non farsi fregare da questo schifo nella vita reale”.

E ancora, parlando della scena in cui Joyce Byers (Winona Ryder) dà buca a Hopper a cena: “Lei ha rimandato l’appuntamento, lui le ha urlato in faccia mentre teneva d’occhio ogni uomo con cui lei parlava. No grazie”.

IL NUOVO JIM HOPPER

Forse Evan Rachel Wood sta un po’ esagerando, perché da sempre cinema e televisione vivono di estremizzazioni dei comportamenti reali per generare commedia e conflitto. Forse. Eppure è innegabile che i comportamenti di Jim Hopper nella nuova stagione siano piuttosto strani rispetto a come era stato scritto in precedenza il personaggio. Il capo della polizia di Hawkins si è rivelato molto più insicuro, geloso, isterico, autoritario e prepotente rispetto a prima. Non solo ha tentato in tutti i modi, anche in maniera scorretta, di impedire la relazione tra Eleven e Mike. Ma ha brutalmente picchiato l’inerme sindaco Kline per ottenere informazioni. Ora si aggiungono anche questi comportamenti da maschio alpha punto sull’onore a dipingere un quadro non proprio cristallino di Hopper.

Probabilmente si è trattato di un’evoluzione concertata dai fratelli Duffer e David Harbour, che dopo due stagioni deve essersi sentito più a suo agio con il personaggio e magari aveva voglia di giocare un po’ di più con il ruolo. Ma è un cambiamento talmente brusco che non ha mancato di sconcertare molti fan.

Per saperne di più su Stranger Things 3:
Tutte le citazioni della nuova stagione
Il dettaglio che potrebbe ribaltare il senso del finale
Il significato della scena dopo i titoli di coda

Fonte: IndieWire

Non perdere il nostro canale ScreenWeek TV su YouTube. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dalla console al cinema: Tutti i film in arrivo tratti da videogiochi 27 Settembre 2020 - 20:02

Da Super Mario ad Uncharted, ecco tutti i film in arrivo nei prossimi anni basati su videogiochi!

The Falcon and the Winter Soldier – Altre foto dal set con Sebastian Stan 27 Settembre 2020 - 19:00

Sebastian Stan (alias Bucky) fotografato nuovamente sul set di The Falcon and the Winter Soldier, le cui riprese sono in corso ad Atlanta.

Qualcuno deve morire – La danza di Lázaro nella prima clip della serie Netflix 27 Settembre 2020 - 18:00

È disponibile la prima clip di Qualcuno deve morire, serie spagnola (ma creata dal messicano Manolo Caro) che uscirà il prossimo 16 ottobre su Netflix.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.