L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
La Sirenetta – Javier Bardem in trattative per il ruolo di Tritone

La Sirenetta – Javier Bardem in trattative per il ruolo di Tritone

Di Lorenzo Pedrazzi

LEGGI ANCHE: Harry Styles potrebbe interpretare Eric ne La Sirenetta

La Disney prosegue il casting de La Sirenetta, remake in live-action dell’omonimo classico animato: The DISinsider – corroborato da Variety – riporta che Javier Bardem è in trattative per il ruolo di Tritone, padre di Ariel (Halle Bailey). Tritone è il sovrano del regno di Atlantica, e Ariel è la sua figlia prediletta, ma non vede di buon occhio la curiosità della giovane sirena per il mondo degli umani.

Javier Bardem è attualmente impegnato sul set di Dune, dove presta il volto a Stilgar, mentre di recente è apparso in Tutti lo sanno, Escobar – Il fascino del male, Madre! e Pirati dei Caraibi – La vendetta di Salazar, altra produzione Disney. Prossimamente sarà il protagonista della miniserie Cortés.

Nel film del 1989, Tritone aveva la voce di Kenneth Mars in lingua originale, e di Pino Locchi in italiano. Ieri vi abbiamo segnalato che Harry Styles è in trattative per la parte di Eric, il principe umano di cui Ariel s’innamora.

Vi terremo aggiornati.

Halle Bailey

LEGGI ANCHE:

La voce originale di Ariel difende il casting di Halle Bailey ne La Sirenetta

Freeform attacca i detrattori del casting di Halle Bailey ne La Sirenetta

C’è già una petizione contro il casting di Halle Bailey ne La Sirenetta

Halle Bailey sarà Ariel ne La Sirenetta

Melissa McCarthy sarà Ursula ne La Sirenetta

Jacob Tremblay e Awkwafina ne La Sirenetta

Regia e sceneggiatura

Questo remake in live-action de La Sirenetta sarà diretto da Rob Marshall, già al lavoro con la Disney in Mary Poppins Returns, Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare e Into the Woods. Le riprese del film, scritto da David Magee e Jane Goldman (Kick-Ass, Kingsman), dovrebbero iniziare nel 2020. L’uscita è prevista per il 2021.

Il cast

Oltre a Halle Bailey, nel cast de La Sirenetta ci saranno Jacob Tremblay (Flounder), Awkwafina (Scuttle) e Melissa McCarthy (Ursula).

Le musiche

La colonna sonora alternerà brani tratti dal film animato e canzoni originali. Il compositore statunitense Alan Menken (vincitore di due Oscar per le musiche del cartoon) tornerà per questo remake, ma sarà affiancato da Lin-Manuel Miranda (Oceania).

Fonte: ComingSoon.net

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Dexter: il revival presentato al Comic-Con@Home, ecco il trailer! 25 Luglio 2021 - 22:46

Il revival di Dexter è stato presentato durante l’edizione 2021 del Comic-Con@Home. Per l’occasione è stato diffuso il primo trailer.

Doctor Who arriva al Comic-Con@Home, ecco il trailer della stagione 13 25 Luglio 2021 - 19:25

Anche Doctor Who ha avuto il suo spazio durante l’edizione 2021 del Comic-Con@Home. Ospiti del panel, Jodie Whittaker, Mandip Gill, John Bishop e Chris Chibnall, che hanno mostrato il trailer della stagione 13.

L’ultimo mercenario: Van Damme in una clip mostrata al Comic-Con 25 Luglio 2021 - 18:00

L'action-comedy con Jean-Claude Van Damme arriverà su Netflix il 30 luglio. Vediamo anche il panel del Comic-Con...

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.