L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Il Re Leone: Elisa e Marco Mengoni a Roma per presentare il film!

Il Re Leone: Elisa e Marco Mengoni a Roma per presentare il film!

Di Andrea Suatoni

Introdurre al mondo del doppiaggio figure provenienti dal mondo della musica è un’operazione che spesso destabilizza i fan di un determinato franchise cinematografico: in parte perché i doppiatori italiani figurano da sempre fra i migliori al mondo e reggere il confronto non è facile, in parte perché ogni cantante che si rispetti non può diventare una star senza collezionare uno zoccolo duro di haters (pronti a vomitare valanghe di insulti ancor prima di aver avuto accesso al prodotto).

Elisa e Marco Mengoni (entrambi in realtà non del tutto nuovi ad esperienze di doppiaggio), con Il Re Leone in arrivo nelle sale il prossimo 21 Agosto, faranno sicuramente ricredere tutti i dubbiosi, forti del lodevole lavoro fatto con i personaggi di Nala e Simba in questa attesissima trasposizione Live-Action di uno dei classici Disney più amati in assoluto.
Abbiamo incontrato gli artisti oggi a Roma: ecco cosa hanno risposto alle nostre domande!

A quali emozioni avete attinto per rappresentare i vostri personaggi?

Elisa: Insieme a Fiamma Izzo, la mia “Fiamma nel buio” nel mondo del doppiaggio, abbiamo lavorato sulla fierezza delle leonesse, sulla combattività di Nala e sul suo spirito ribelle: è lei che si avventura in cerca di aiuto, cercando un modo per ribaltare la situazione creata dalla presa di potere di Scar; il suo carattere forte doveva essere sorretto da delle tonalità adeguate.

Marco: Ho dovuto lavorare il doppio del normale perché Simba cambia molto durante il film: arrivo a prestargli la voce nel momento in cui è appena entrato nell’età adulta, con uno spirito ancora bambinesco e spensierato, ed in quei momenti sono riuscito a mettere molto di me, un po’ un eterno Peter Pan, nel personaggio. In seguito abbiamo dovuto lavorare a fondo sulla maturità di Simba e sulla sua crescita, sulle sue responsabilità in quanto “erede al trono”.

Cosa ricordate della vostra prima visione della versione animata de Il Re Leone?

Elisa: Ricordo la musica ed alcune scene rimaste assolutamente iconiche, come ad esempio quella iniziale con il saluto degli animali a Simba. E’ uno di quei film che abbracciano la complessità del rapporto fra animali e natura, una tematica che amo.

Marco: Ero molto piccolo quando il film uscì e non ricordo quasi nulla di quella prima visione, ho potuto apprezzarlo appieno riguardandolo solo qualche anno più tardi. Il legame con l’Africa – che anche musicalmente per me è una fonte di ispirazione fortissima – mi ha colpito moltissimo, così come il concetto del Cerchio della Vita.

Elisa, com’è stato rivedere Il Re Leone da mamma, insieme ai tuoi figli?

Rivedere un classico con i propri figli è sempre un’esperienza molto profonda: mentre loro guardano il film ti ritrovi ad osservarli più spesso dello schermo. Ero curiosa di notare se si sarebbero commossi nelle stesse scene in cui io ho pianto, se si fossero emozionati negli stessi punti… Anche se devo dire che i miei forse sono “bambini moderni”: rimangono più freddi rispetto a questo tipo di film, io ricordo fui distrutta dalla morte di Mufasa mentre loro non hanno versato neanche una lacrima!

Marco, cosa puoi dirci dell’anteprima a cui hai partecipato a Los Angeles?

A Los Angeles mi sono sentito come un bambino in un parco giochi: sono stato molto colpito dalla gentilezza dei colleghi che hanno prestato le voci nella versione originale, specialmente Donald Glover, che mi ha raccontato di avere una fidanzata italiana! Inoltre ho conosciuto Jon Favreau, il regista del film, che mi ha fatto anche un regalo, una fiche personalizzata del film che ha donato a tutta la sua crew.

Chi è il vostro personaggio preferito nel film?

Marco: Ovviamente dovrei dire Simba… Escluso lui, sono molto affascinato in generale dalla “saggezza”: nel film be sono portavoce i personaggi di Mufasa e Rafiki, entrambi mi hanno molto affascinato sia nella versione animata che in questo remake.

Elisa: Rafiki è anche il mio personaggio preferito. Vorrei avere un’applicazione sullo smartphone che possa farmi da guida nella vita come Rafiki fa con Simba. Ho visto il musical de Il Re Leone a Broadway per 3 volte, e c’è questa attrice fantastica (ndr: Tsidii Le Loka) che lo interpretava in modo incredibile, ogni volta tornavo per vedere lei.

Come avete lavorato tenendo conto delle voci originali di Beyoncé e Daniel Glover?

Marco: L’inglese è secondo me una lingua un po’ più fredda dell’italiano, che invece risulta all’udito come un po’ più “romantica”. E’ stato difficile a volte riportare delle frasi in italiano per rendere lo stesso concetto con lo stesso tono, e abbiamo dovuto anche cambiare dei piccoli tratti dello script.

Elisa: Sicuramente ho incontrato gli stessi problemi: quando mi è stato chiesto di prestare la voce a Nala, ho richiesto assolutamente Fiamma Izzo, una professionista di cui mi fido moltissimo, avevo bisogno di un guida che non poteva essere altri che lei.
Riguardo il cantato ho avuto un po’ più di libertà, potendo inserire i miei marchi di fabbrica personali.

Il Re Leone è anche una “favola” sulla sostenibilità: vi sta a cuore questa tematica?

Marco: Sono molto impegnato nella salvaguardia del mondo da… Noi stessi. Anzi, credo che ormai sià già quasi tardi. Proprio in questi giorni sui miei profili social ho pubblicizzato la campagna #Estatesenzaplastica che sostengo fortemente. Spero che fra 100 anni i miei nipoti o pronipoti possano vedere dei Leoni ancora in vita in qualche riserva naturale!

Elisa: Dovremmo avere un approccio giornaliero nel cercare di salvaguardare il pianeta. Per lungo tempo non abbiamo avuto alcun aiuto da parte delle istituzioni, ed anche se qualcosa ora si sta muovendo anche lì, è il singolo che deve attivarsi e fare la differenza: io nel mio piccolo cerco sempre più spesso di ricorrere all’energia “green” tramite pannelli solari, sto usando un’auto elettrica, e così via. Si tratta di piccoli e grandi accorgimenti, come può essere ad esempio stendere il bucato invece di usare un’asciugatrice, che possono davvero fare molto se condivisi da tutti.

Il Re Leone

La sinossi

Jon Favreau (Il Libro della Giungla, Iron Man) dirige il nuovo lungometraggio Disney Il Re Leone che arriverà nelle sale italiane il 21 agosto 2019. Rivisitazione del celebre classico d’animazione Disney del 1994, il film vede il ritorno sul grande schermo di alcuni fra i più amati personaggi di sempre in una veste completamente nuova attraverso l’utilizzo di tecniche cinematografiche all’avanguardia e trasporterà il pubblico in un viaggio nella savana africana dove è nato un futuro re.

Simba prova una grande ammirazione per suo padre, Re Mufasa, e prende sul serio il proprio destino reale. Ma non tutti nel regno festeggiano l’arrivo del nuovo cucciolo. Scar, il fratello di Mufasa e precedente erede al trono, ha dei piani molto diversi e la drammatica battaglia per la Rupe dei Re si conclude con l’esilio di Simba. Con l’aiuto di una curiosa coppia di nuovi amici, Simba dovrà imparare a crescere e capire come riprendersi ciò che gli spetta di diritto.

LEGGI ANCHE:

Marco Mengoni sarà Simba nella versione italiana de Il Re Leone: ecco un assaggio

Il Re Leone durerà 30 minuti in più dell’originale

Una featurette ci porta dietro le quinte de Il Re Leone

Uno spot dedicato a Timon e Pumbaa

Le foto de Il Re Leone mettono a confronto i personaggi e le voci originali

Scopriamo i dettagli sulla colonna sonora de Il Re Leone

Beyoncé e Donald Glover cantano Can You Feel the Love Tonight nello spot esteso

Mufasa parla a Simba nello spot de Il Re Leone

Simba è l’unico vero re nello spot italiano de Il Re Leone

Nala chiede a Simba di tornare a casa nello sneak peek de Il Re Leone

Uno spot e i character poster de Il Re Leone

Il secondo trailer de Il Re Leone

Il Re Leone non sarà un remake inquadratura per inquadratura

Il primo trailer de Il Re Leone

Il Re Leone è un live-action o un film d’animazione?

Il cast

Donald Glover interpreta Simba, mentre James Earl Jones torna nel ruolo del padre Mufasa. Alfre Woodard è invece sua madre Sarabi, e Beyoncé presta la voce a Nala. Billy Eichner e Seth Rogen interpretano Timon e Pumbaa. Chiwetel Ejiofor è Scar, fratello di Mufasa nonché antagonista del film. I suoi tirapiedi – ovvero le tre iene – sono Florence Kasumba nel ruolo di Shenzi, Eric André in quello di Azizi e Keegan-Michael Key nella parte di Kamari.

JD McCrary interpreta Simba da piccolo, affiancato da Shahadi Wright Joseph nel ruolo della giovane Nala. Ogni regno ha bisogno di uno o due consiglieri fidati, quindi John Kani presta la voce al saggio babbuino Rafiki, mentre John Oliver interpreta il bucero Zazu. Amy Sedaris sarà un nuovo personaggio, un toporagno elefante.

La regia

Alla regia c’è Jon Favreau, che ha già compiuto un’operazione simile con il validissimo Libro della Giungla. Vi ricordo che Il Re Leone uscirà nelle sale americane il 19 luglio 2019.

 

Il Re Leone

 

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Boys – Homelander vuole una famiglia nel promo dell’episodio 2×07 26 Settembre 2020 - 17:00

È disponibile un primo, breve spot di The Boys 2x07, in cui Homelander presenta Stormfront a suo figlio e annuncia che vuole una famiglia.

In attesa di Fast & Furious, ecco “Feel Like I Do”, la nuova canzone di Vin Diesel 26 Settembre 2020 - 16:00

Vin Diesel ha deciso di dedicarsi alla musica e inciso in collaborazione con il Dj norvegese Kygo un brano, intitolato “Feel Like I Do”.

Batwoman – Prima immagine di Javicia Leslie con il costume 26 Settembre 2020 - 15:00

Javicia Leslie svela la prima foto ufficiale che la ritrae con la maschera di Batwoman, ma la sua Ryan Wilder avrà un nuovo costume nella seconda stagione.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – SUPAIDAMAN, lo Spider-Man giapponese 5 Giugno 2020 - 18:45

L'incredibile storia dello Spider-Man televisivo giapponese con il suo robot gigante. E come questo ha ispirato, tra le altre cose, i Power Rangers.