L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Charlie’s Angels – Tre motion poster dedicati alle protagoniste

Charlie’s Angels – Tre motion poster dedicati alle protagoniste

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: Il trailer italiano di Charlie’s Angels

La Sony Pictures ha svelato tre nuovi motion poster di Charlie’s Angels, film scritto e diretto da Elizabeth Banks che riporta al cinema il noto franchise spionistico.

Le tre animazioni sono ovviamente dedicate ai nuovi Angeli, ovvero Sabina Wilson (Kristen Stewart), Elena Houghlin (Naomi Scott) e Jane Kano (Ella Balinska). Se Jane e Sabina fanno parte della Charles Townsend Detective Agency fin dall’inizio, Elena viene invece reclutata successivamente, come abbiamo visto nel trailer.

Il soggetto è opera di Evan Spiliotopoulos e David Auburn. Potrete vedere i poster qui di seguito, ma prima vi ricordo che Charlie’s Angels uscirà il prossimo 21 novembre nelle sale italiane.

I motion poster

Il cast

Le tre protagoniste sono Kristen Stewart, Naomi Scott ed Ella Balinska. In questo nuovo film, la Charles Townsend Detective Agency è ormai diventata un servizio d’intelligence e sicurezza di livello mondiale, con squadre in tutto il pianeta, una delle quali è composta dalle tre attrici sopracitate: la nuova generazione di Angeli. Luis Gerardo Méndez sarà The Saint; Djimon Hounsou e Patrick Stewart interpreteranno altri due Bosley. Nel cast anche Sam Claflin e Noah Centineo.

La produzione del film è curata da Elizabeth Banks e da suo marito Max Handelman con la loro Brownstone Productions; da Doug Belgrad, co-finanziatore con la sua 2.0 Entertainment; e da Elizabeth Cantillon.

LEGGI ANCHE:

Gli Angeli ritratti in due poster

Il primo trailer di Charlie’s Angels

Le prime foto ufficiali di Charlie’s Angels

Le nuove Charlie’s Angels riunite in una foto

Elizabeth Banks celebra le Charlie’s Angels di ieri e di domani

Una foto con Elizabeth Banks e le protagoniste di Charlie’s Angels

Un franchise “storico”

Charlie’s Angels è l’ennesima iterazione di un franchise che conta due serie tv e due film di successo (seppure affossati dalla critica). Lo show del 1976 era interpretato da Farrah Fawcett, Kate Jackson, Jaclyn Smith e David Doyle, mentre i due film – usciti nel 2000 e nel 2003 – potevano schierare Drew Barrymore, Cameron Diaz, Lucy Liu, Bill Murray e Bernie Mac (al posto di Murray nel secondo episodio). Nel 2011, la ABC produsse una nuova serie tv con Minka Kelly, Annie Ilonzeh e Rachael Taylor, ma fu cancellata durante la prima stagione.

Fonte: ComicBookMovie

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

It’a A Sin – Recensione della imperdibile serie LGBTQIA+ inglese divenuta già un cult 12 Giugno 2021 - 20:00

It's a Sin stupisce continuamente e rende di nuovo attuale una pagina di storia troppo raramente ricordata: ecco la nostra recensione della imperdibile (non solo per gli appartenenti al mondo LGBT+) serie inglese!

Loki – Una featurette dedicata al personaggio di Gugu Mbatha-Raw 12 Giugno 2021 - 19:00

La giudice Ravonna Renslayer di Gugu Mbatha-Raw è al centro di una nuova featurette di Loki, i cui episodi escono ogni mercoledì su Disney+.

Tom & Jerry: la nuova serie animata a luglio su HBO Max 12 Giugno 2021 - 18:00

Dopo il nuovo film diretto da Tim Story, Tom & Jerry sono pronti per tornare sul piccolo schermo con una nuova serie animata.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.