L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
C’era una volta…a Hollywood – Nuove foto per il film di Tarantino

C’era una volta…a Hollywood – Nuove foto per il film di Tarantino

Di Lorenzo Pedrazzi

GUARDA ANCHE: L.A. è la città dove tutto può cambiare nel trailer di C’era una volta…a Hollywood

Mancano poco più di venti giorni all’uscita americana di C’era una volta…a Hollywood, e Sony Pictures ha pubblicato le nuove foto ufficiali del film, scritto e diretto da Quentin Tarantino.

Oltre a mostrarci alcune istantanee dal backstage, con il regista al lavoro dietro la macchina da presa o insieme agli attori, le immagini ritraggono l’attore Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), la sua controfigura Cliff Booth (Brad Pitt), Sharon Tate (Margot Robbie) e Marvin Shwarz (Al Pacino), l’agente di Rick.

Potrete vederle qui di seguito, ma prima vi ricordo che C’era una volta…a Hollywood uscirà il prossimo 19 settembre nelle sale italiane.

Le foto

C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood
C'era una volta...a Hollywood

La sinossi

C’era una volta a…Hollywood di Quentin Tarantino è ambientato nella Los Angeles del 1969 in cui tutto sta cambiando, dove l’attore televisivo Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua storica controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) cercano di farsi strada in una Hollywood che ormai non riconoscono più. Il nono film dello sceneggiatore-regista presenta un cast stellare e diverse linee narrative in un tributo all’ultimo periodo dell’età d’oro di Hollywood.

Il cast

Nel cast figurano inoltre Margot Robbie (Sharon Tate), Kurt Russell, Tim Roth, Michael Madsen, Timothy Olyphant, Damian Lewis (Steve McQueen), Dakota Fanning (Squeaky Fromme, la discepola di Charles Manson che in seguito cercò di uccidere il presidente Gerald Ford), Luke Perry (Scotty Lancer), Emile Hirsch (Jay Sebring, parrucchiere di Hollywood che fu ucciso insieme a Sharon Tate e alle altre vittime), Clifton Collins Jr. (Ernesto The Mexican Vaquero), Keith Jefferson (Land Pirate Keith) e Nicholas Hammond (il regista Sam Wanamaker), Al Pacino (Marvin Shwarz, agente di Rick Dalton), James Marsden, Scoot McNairy (Business Bob Gilbert), Lena Dunham (Gypsy) e Maya Thurman-Hawke (Flower Child). e Rafal Zawierucha (Roman Polanski). Al posto del defunto Burt Reynolds è stato scritturato Bruce Dern: interpreterà George Spahn, proprietario del ranch che ospitò Charles Manson e la sua family negli anni Sessanta.

L’uscita di Once Upon a Time in Hollywood precederà il 50° anniversario dagli omicidi di Sharon Tate e di quattro suoi amici, assassinati dalla family di Charles Manson nella villa del produttore discografico Terry Melcher. Il budget sarà vicino a quello di Django Unchained, attorno ai 100 milioni di dollari.

LEGGI ANCHE:

Il poster ufficiale di C’era una volta…a Hollywood

La moglie di Polanski attacca Tarantino per C’era una volta a…Hollywood

La recensione di C’era una volta a…Hollywood da Cannes

Il secondo trailer di C’era una volta a…Hollywood

Margot Robbie nel secondo poster di C’era una volta…a Hollywood

Il primo poster di C’era una volta…a Hollywood

Nuove foto di Once Upon a Time in Hollywood

La prima foto ufficiale di Once Upon a Time in Hollywood

Manson e la sua family

Charles Manson cominciò a radunare seguaci nel 1967, atteggiandosi a leader carismatico e musicista hippy: lui e la sua family (questo il soprannome del gruppo) vissero di furti e altre attività criminali, fondando un culto delirante, razzista e satanista che sfociò nelle stragi dell’agosto 1969, quando Manson inviò alcuni suoi “discepoli” nella villa di un produttore discografico – Terry Melcher – che aveva rifiutato le sue canzoni. La villa era occupata da Sharon Tate, incinta di otto mesi, e da alcuni amici, mentre Polanski si trovava a Londra perché aveva appena finito di girare Rosemary’s Baby. Tutti i presenti furono massacrati dai seguaci di Manson, e gli omicidi continuarono anche nelle settimane successive.

C'era una volta...a Hollywood

Fonte: Collider

Non perdete il nostro canale ScreenWeek TV su Youtube. Inoltre, ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Ben Affleck ha rinunciato a Batman per evitare il tunnel dell’autodistruzione 19 Febbraio 2020 - 11:15

Ben Affleck ha parlato del motivo che lo ha spinto ad abbandonare il ruolo di Batman. Ed è tutto legato ai suoi problemi con l’alcol...

Mulan sarà il primo remake Disney in live-action con classificazione PG-13 19 Febbraio 2020 - 10:30

Pare che la Motion Picture Association of America assegnerà una classificazione PG-13 a Mulan per la presenza di "sequenze di violenza".

Carl Lumbly entra nel cast di The Falcon and the Winter Soldier 19 Febbraio 2020 - 9:30

Dopo Supergirl, Carl Lumbly visita anche l'universo Marvel: l'attore americano è infatti entrato nel cast di The Falcon and the Winter Soldier.

7 cose che forse non sapevate su Lo strano mondo di Minù 18 Febbraio 2020 - 17:22

Storia e curiosità dell'anime della signora Minù: dalle origini norvegesi alle parentele con Macross e Bomb Jack (e L'allenatore nel pallone).

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Relic Hunter 12 Febbraio 2020 - 17:53

Tia Carrere e Relic Hunter, un Tomb Raider per la TV in cui si girava il mondo (senza mai lasciare il Canada).

7 cose che forse non sapevate su The Mighty Hercules 11 Febbraio 2020 - 17:00

"Hercules, hero of song and story..." Il vecchio cartoon su Hercules: la sigla, gli anime, uno dei primi super-eroi animati della TV USA.