L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Avengers: professor Hulk doveva apparire già in Infinity War

Avengers: professor Hulk doveva apparire già in Infinity War

Di Marco Triolo

Se vi siete chiesti che senso avesse l’arco narrativo di Bruce Banner in Avengers: Infinity War, non siete gli unici. Per tutto il film, Banner (Mark Ruffalo) litiga con Hulk senza riuscire a farlo manifestare. Il pay-off di tutto questo dovrebbe essere il debutto dell’Hulk intelligente in Avengers: Endgame, ma il passaggio non è poi così liscio da un film all’altro. Resta l’impressione che in Infinity War la storia di Banner sia stata in qualche modo troncata. E infatti è così.

Lo ha rivelato Stephen McFeely nel commento audio di Avengers: Endgame, uscito da qualche giorno in digital download in America. Il co-sceneggiatore della saga ha detto che, inizialmente, Smart Hulk, come è stato battezzato dagli autori, avrebbe dovuto debuttare nella battaglia finale di Infinity War in Wakanda. Ecco cosa ha detto McFeely:

L’intero arco della storia era incentrato sul fatto che Banner e Hulk non andavano d’accordo. Hulk non aveva intenzione di uscire e dargli una mano. Nel momento di massimo bisogno, i due stringevano una sorta di accordo. E Smart Hulk saltava fuori dall’armatura per prendere a calci nel sedere Cull Obsidian e distruggerlo.

Lo strano successo di Hulk

Il motivo per cui la scena è stata tolta dal film? Lo “strano successo” di Banner non si sposava con il tono del finale. “Il film doveva necessariamente essere una successione di sconfitte nel terzo atto”. E prosegue:

Prima dell’arrivo di Thanos, c’era una scena in cui Hulk usciva dalla vegetazione, e Natasha gli diceva: “Ehi, bel fusto. Il sole sta calando”. E lui rispondeva: “Oh, Natasha, non serve più ora”, parlando in perfetto inglese. Tu avresti provato piacere e sorpresa, prima che tutti quanti venissero ridotti in cenere. Sarebbe stato fuori tono.

Il regista Joe Russo ammette infine che la scena è stata testata con diversi pubblici e nessuno ha accettato quella svolta, perché troppo veloce.

Fonte ComicBook.com

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The First Lady: O-T Fagbenle sarà Barack Obama nella serie antologica Showtime 25 Febbraio 2021 - 21:30

L'attore britannico, visto in The Handmaid's Tale, è stato scritturato nel ruolo del 44° presidente USA

KIMI: Steven Soderbergh dirigerà Zoë Kravitz nel film HBO Max 25 Febbraio 2021 - 21:00

David Koepp ha scritto la sceneggiatura. Protagonista una agorafobica costretta a uscire di casa per indagare su un crimine

Mission Impossible 7: Christopher McQuarrie ci offre un nuovo sguardo a Tom Cruise 25 Febbraio 2021 - 20:45

La nuova immagine di Mission: Impossible 7 diffusa dal regista Christopher McQuarrie mostra – più o meno – il protagonista Tom Cruise intento a… Correre!

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.