L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
The Witcher: la serie con Henry Cavill a dicembre su Netflix?

The Witcher: la serie con Henry Cavill a dicembre su Netflix?

Di Filippo Magnifico

Quando vedremo The Witcher, la serie Netflix basata sull’omonima saga fantasy di Andrzej Sapkowski? Il prossimo dicembre, a quanto pare. A dare la notizia, per il momento non confermata, J.Peer Norton, che sta lavorando agli effetti speciali dello show. In un post pubblicato su Instagram e successivamente rimosso (e la cosa non depone a suo favore, va detto) aveva rivelato:

Finalmente sono tornato in Inghilterra e, almeno per quanto mi riguarda, abbiamo finito con The Witcher. Grazie a tutti i membri della crew per una straordinaria esperienza, sebbene particolarmente dura. Ora tocca ai registi, montatori e al nostro favoloso team per gli effetti visivi. Hanno tutti un gran bel po’ di lavoro da fare, per poter essere pronti ad andare in onda il prossimo dicembre. Buona fortuna a tutti, non vedo l’ora di vederlo.

Come sappiamo, Henry “Superman” Cavill, è stato scelto per interpretare il protagonista Geralt di Rivia. Nel cast della serie troveremo anche:

Freya Allan (La guerra dei mondi, Into The Badlands) sarà Ciri, la principessa di Cintra

Jodhi May (Il Trono di Spade, Genius sarà) sarà la Regina Calanthe

Björn Hlynur Haraldsson (Fortitude) sarà il cavaliere Eist

Adam Levy (Knightfall, Snatch – Lo strappo) sarà il druido Saccoditopo

Anya Chalotra (La serie infernale, Wanderlust) sarà la maga Yennefer

MyAnna Buring (Ripper Street, Kill List) sarà Tissaia

Mimi Ndiweni (Black Earth Rising) sarà Fringilla

Therica Wilson-Read (Profile) sarà Sabrina

Millie Brady (The Last Kingdom, Teen Spirit) sarà la principessa Renfri

Come nei romanzi, la trama della serie ruoterà intorno a dei cacciatori di mostri, che con particolari addestramenti riescono a sviluppare dei poteri sovrannaturali che gli permettono di combattere contro le suddette bestie.

Lo strigo Geralt (Henry Cavill), un mutato cacciatore di mostri, cerca di trovare il suo posto in un mondo dove le persone dimostrano di essere più malvagie degli animali.

The Witcher, in arrivo nel 2019, sarà composta da otto episodi. Alik Sakharov (House of Cards, Game of Thrones) ne dirigerà episodi, mentre Alex Garcia Lopez (Marvel’s Luke Cage, Fear The Walking Dead) e Charlotte Brändström (Outlander, Counterpart) ne dirigeranno due ciascuno; Sean Daniel e Tomek Baginski e Jarek Sawko della Platige Image parteciperanno come produttori.

Vi invitiamo a seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su FacebookTwitter e Instagram.

Fonte: Winter Is Coming


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bridgerton: le riprese della stagione 2 sono finalmente ripartite 3 Agosto 2021 - 21:30

La lavorazione della serie Netflix era stata fermata a metà luglio in seguito a due casi di Covid, ma lo showrunner rivela che ora è ricominciata

Killers Of The Flower Moon: Brendan Fraser nel cast del film di Scorsese 3 Agosto 2021 - 21:00

L'attore è inoltre entrato nel cast di Brothers, la nuova commedia del regista di Palm Springs interpretata da Peter Dinklage e Josh Brolin

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.